Stai leggendo: Le migliori scene di Black Sails

Letto: {{progress}}

Le migliori scene di Black Sails

I momenti indimenticabili dell'avvincente serie sui pirati che molti devono ancora rivalutare, dall'epico discorso di Charles Vane, alla eplosiva presa di Charlestown.

1 condivisione 0 commenti

I pirati leggendari che hanno cavalcato le onde con navi imponenti e maestose sono personaggi tra leggenda e realtà: Black Sails, serie d'avventura in quattro stagioni prodotta dal canale via cavo americano StarZ, ha saputo catturare lo spirito di questi avventurieri indomiti, non animati solamente dalla brama di arricchirsi saccheggiando i velieri mercantili, ma anche irriducibili anarchici disposti a morire per la libertà.

Ambientata agli inizi del XVIII secolo a Nassau, baluardo assolato dei pirati in guerra con le monarchie inglese e spagnola (quelle con le flotte più forti), Black Sails è un'ideale prequel di un classico della letteratura d'avventura, L'isola del tesoro, solo molto più violento, sensuale e critico.

Cover del cofanetto dvd si Black Sailswarner

Protagonisti sono figure tra mito e realtà, donne e uomini di incredibile volontà: il tormentato Capitano Flint, idealista disposto a tutto per proteggere la pirateria dalla furia degli inglese; il capitano Vane, selvaggio e ribelle leader destinato a diventare il simbolo di una ribellione sanguinosa; John Silver, scaltro marinaio che avrà una carriera folgorante a fianco di Flint.

Accanto a loro, una miriade di personaggi animati dalle ragioni più diverse, dall'opportunista Eleanor, all'ambiziosa Max, alla coppia pirata formata dal geniale Rackham e dalla letale Anne Bonny fino all'affidabile Billy Bones e agli altri abitanti dell'isola.

In occasione dell'Amazon Prime Day, che il 16 luglio mette in offerta il cofanetto di tutte e quattro le stagioni di Black Sails a un prezzo speciale, ecco le scene migliori di Black Sails da rivedere.

5 - Il discorso di Flint agli schiavi

Nel corso della terza stagione il capitano Flint e i suoi uomini sono braccati dalla Marina inglese e sono costretti ad andare incontro a una tempesta per salvarsi. Vittime delle avverse condizioni del tempo - prima la bufera, poi giorni e giorni aridi e senza vento - raggiungono finalmente la terra ferma e vengono catturati dalla comunità degli schiavi neri.

Flint è scoraggiato ma Silver gli ricorda che, inspiegabilmente, lui ha il dono di saper persuadere il prossimo a fare le cose più folli solo ricorrendo alla parlantina. Flint si cimenta in un discorso che incita gli schiavi a riprendersi ciò che è loro, partendo proprio dalla liberazione di Nassau.

4 - La resurrezione di Vane

Vane è caduto e si è risollevato svariate volte. La prima è dopo essere stato rovinato da Eleanor, che lo ha praticamente bandito da Nassau dopo avergli addossato la colpa dello stupro di Max. Vane va in cerca del suo vecchio boss, Albinus, l'uomo che da bambino lo aveva reso schiavo.

In seguito a una scontro a mani nude, Vane ha la peggio e viene sepolto sotto pochi centimetri di terra. Ne emergerà più forte e risoluto che mai, ucciderà il rivale e prenderà tutti i suoi uomini, tornando da vincitore a Nassau.

3 - La morte di Eleanor

Eleanor Guthrie di Black SailsHDStarZ

Uno dei personaggi più controversi della serie, Eleanor muore nella quarta stagione senza venire mai a sapere del coinvolgimento del marito. Dopo aver trascorso quattro stagioni sacrificando la vita di chiunque per i propri scopi, nemmeno lei, nonostante il fascino, la risolutezza, l'intelligenza, esce vincitrice.

Per alcuni uno dei frangenti più dolenti della serie, per altri, un momento di contrappasso per peccati irredimibili, in particolare nei confronti dell'ex amante Vane.

2 - Il salvataggio di Flint  

La seconda stagione di Black Sails si conclude con un'imprevedibile alleanza tra i capitani dominanti di Nassau, Flint e Vane. Dopo aver cercato di perorare la causa della legittimazione dell'isola e dei pirati presso il governatore della Carolina che considerava un amico, Flint scopre che è complice della morte del suo amante, Thomas, e lo aggredisce.

Condannato al patibolo a Charlestown, viene salvato da Vane, originariamente venuto per rubargli la nave. Anche in questi episodio, uno dei momenti più coinvolgenti è un discorso, pronunciato da Charles, nel quale persuade i due equipaggi a unire le forze, ma ancora più appassionate è la scena in cui Flint viene liberato tra cannonate e scontri con ogni arma a disposizione.

1 - Il discorso di Vane

La scena più bella di Black Sails gira attorno, ancora una volta, a un discorso. Sono le ultime parole, epiche, di Charles Vane prima di venire impiccato dagli inglesi.

In un momento nel quale avrebbe potuto dirottare tutto l'odio dei presenti sulla responsabile della sua disgrazia - la traditrice Eleanor - Vane sceglie di immolarsi, prima accomiatandosi con un discorso potente sulla ribellione tanto emozionante da togliere il fiato.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.