Stai leggendo: Lara Croft, eroina girl power in Tomb Raider, dall'11 luglio in edizione home video

Letto: {{progress}}

Lara Croft, eroina girl power in Tomb Raider, dall'11 luglio in edizione home video

La Lara Croft di Alicia Vikander è già un’eroina girl power stra-amata dalle nuove generazioni di donne. Vi sveliamo come si ha forgiato il proprio fisico con una clip dall'edizione home video, in vendita dall'11 luglio grazie a Warner.

1 condivisione 0 commenti

Lo scorso marzo è approdato nelle sale italiane il terzo film ispirato alla saga videoludica Tomb Raider.

Tomb Raider, diretto dal regista Roar Uthaug e disponibile in 4k UHD, Blu-ray e DVD dall’11 luglio, vede come protagonista Alicia Vikander nell'atletica (trovi qui sopra il video in esclusiva sulla sua preparazione fisica tratto dai contenuti extra della versione home video) ultima versione di Lara Croft, l’archeologa più famosa e badass del mondo che prima di lei era già stata interpretata sul grande schermo da una procace Angelina Jolie.

 Gli Homevideo di Tomb Raider di Roar Uthaug Warner Bros

Il blockbuster è ispirato alla versione del 2013 del famigerato videogioco, figlia della rivoluzionaria scelta della Crystal Dinamics di rendere più umano, fisicamente e caratterialmente, il personaggio di Lara facendo riscrivere interamente la sua biografia a Rhianna Pratchett che ha trasformato la Croft una perfetta eroina post-femminista lontana anni luce da quella creata da Toby Gard nella seconda metà degli anni ‘90.

Lara Croft da icona a eroina

Se la Lara Croft degli anni ’90 è stata accolta - da donna già formata, tenace e super eroica - come un’icona dell’emancipazione femminile e al contempo criticata per la sua fisicità eccessivamente esplosiva, pensata quindi principalmente per attirare sessualmente i giocatori maschi, quella del XXI secolo nasce come giovane inesperta eroina. La Lara Croft di Rhianna Pratchett è una donna giovane, fisicamente normalissima che lotta, soffre, perde, sanguina e si mette sempre in discussione.

Angelina JolieHDWarner Bros.

Queste due versioni del personaggio sono state ricalcate alla perfezione nelle pellicole a lei dedicate. Nel film Lara Croft - Tomb Raider del 2001 di Adam West (come nel sequel diretto da Jan de Bont del 2003) la sex symbol, premio Oscar e reginetta del gossip Angelina Jolie ha interpretato una Lara Croft “vissuta”, sicura di sé, presentata già nelle prime scene come un’esploratrice in grado di annientare un gigantesco robot per mero allenamento.

Alicia VikanderWarner Bros.

Nel reboot di Roar Uthaug, Tomb Raider, invece la Lara di Alicia Vikander, altra attrice premio Oscar stavolta però forte di una bellezza naturale e minuta, viene presentata come una ragazza “qualunque” che non accetta la morte di suo padre tanto che per sbarcare il lunario fa consegne a domicilio nonostante sia la legittima erediteria di un'importante holding, ma che solo dopo un lungo viaggio di formazione, doloroso, umano e fisico, riesce a diventare l’alter ego di se stessa.

Percorso che Alicia è riuscita a rendere credibile, come lei stessa ha ammesso, anche grazie a un intenso allenamento a cui si è sottoposta quattro mesi prima delle riprese e a seguito del quale è riuscita a mettere su una massa muscolare di ben 5 chili a suon di forza di volontà e MMA (Mixed Martial Arts):

Sono una persona minuta, ma volevo avere un aspetto forte, diventare forte, per poter rendere credibili le azioni di Lara.

Le azioni di un personaggio (e un'attrice), quindi, con cui le nuove generazioni possono empatizzare (e non solo venerarne la bellezza e la forza) e in grado di veicolare l’importante messaggio che eroine non si nasce ma si può, con estrema fatica, diventare.

Il complesso allenamento a cui la grintosa Alicia Vikander si è sottoposta per interpretare ruolo fisicamente più impegnativo della sua carriera è tutto riassunto nel video sopra riprodotto Croft Training, uno dei tanti inediti contenuti speciali delle versioni Homevideo in 4k UHD e in Blu-ray di Tomb Raider acquistabili, anche nel formato DVD, dall’11 luglio.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.