Stai leggendo: Robin Wright ha rotto il silenzio su Kevin Spacey: 'siamo rimasti tutti sconvolti dall'accaduto'

Letto: {{progress}}

Robin Wright ha rotto il silenzio su Kevin Spacey: 'siamo rimasti tutti sconvolti dall'accaduto'

L’attrice Robin Wright ha finalmente parlato dello scandalo che ha coinvolto il collega Kevin Spacey, licenziato dalla produzione dello show targato Netflix House of Cards a causa di diverse accuse di molestie sessuali.

Robin Wright e Kevin Spacey: Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Dopo molti mesi di silenzio finalmente l’attrice Robin Wright ha accettato di parlare dello scandalo che ha colpito il collega Kevin Spacey, ex protagonista del political drama House of Cards in cui l’attrice interpreta Claire Underwood, licenziato lo scorso anno dalla produzione a causa delle molteplici accuse di molestie sessuali. In primis quelle fatte dall’attore Anthony Rapp.

La Wright, che come palesato dal trailer sarà la protagonista assoluta della sesta e ultima stagione della serie, ha rotto il silenzio su Spacey durante puntata del talk show Today andata in onda lo scorso 9 luglio, dove ha raccontato che quando è venuto fuori lo scandalo che ha colpito il collega tutta la crew di House of Cards era “sconvolta dall’accaduto e ovviamente anche rattristata”.

Per quanto riguarda il suo rapporto con il due volte premio Oscar, la Wright ha ammesso di non aver mai legato con lui al di fuori del set:

Eravamo colleghi, davvero, non abbiamo mai socializzato al di fuori del lavoro. Il nostro rapporto è sempre stato cordiale e professionale… Non è mai stato irrispettoso nei miei confronti.

Secondo l’attrice la decisione di Netflix di allontanare Spacey dalla serie è stata un’azione quasi dovuta: “in quel momento tutti erano sotto shock per molte ragioni, molte storie, molte persone [era appena scoppiato il caso Weinstein ndr] e credo che fare un passo indietro sia stata una sorta di forma di rispetto per ciò che stava avvenendo”.

Robin WrightHDGetty Images

Come molte sue colleghe, purtroppo anche Robin Wright ha ammesso di aver subito molestie sessuali nel settore dello spettacolo, “certo, a chi non è successo?”, ma nonostante questo rimane speranzosa per il futuro grazie ai recenti movimenti "reazionari" nati dalle donne per le donne:

Nell’ultimo anno è iniziata a brillare la luce di un mondo nuovo che ci ha permesso di aprire un dialogo importante.

Che ne pensate delle dichiarazioni di Robin Wright?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.