Stai leggendo: Il salotto de I Simpson: 6 stili di interior design

Letto: {{progress}}

Il salotto de I Simpson: 6 stili di interior design

Nella sigla di apertura, Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie si precipitano per tornare a casa e sedersi sul divano del salotto della sitcom animata più famosa di sempre. Ma come sarebbe questa stanza rinnovata in 6 stili di interior design del tutto nuovi?

Homer, Marge, Lisa, Maggie e Bart Simpson Fox

11 condivisioni 0 commenti

L’iconico salotto della sigla di apertura de I Simpson è una delle prime cose a venire in mente, quando si pensa a questa sitcom animata: uno dei momenti più memorabili della televisione è proprio quello che vede Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie precipitarsi per tornare a casa e sedersi nel loro salotto, entrato nell’immaginario collettivo ormai da circa trent’anni. I Simpson (The Simpsons) sono nati dalla matita del fumettista Matt Groening, nel 1989: la serie – apprezzata in tutto il mondo – rappresenta la parodia in chiave umoristica dello stile di vita e della società americana e lo fa attraverso l’esistenza della famiglia Simpson. Innegabile è l’impatto che questa serie animata ha avuto nella cultura popolare. Anche l’interior design di casa Simpson ha attirato l’attenzione dei milioni di telespettatori nel mondo: quello del salotto è un semplice stile decorativo, ma se Homer e Marge avessero assunto un interior designer? Scopriamo – grazie a Home Advisor - il soggiorno de I Simpson rinnovato in 6 stili del tutto nuovi.

Industriale

Lo stile industrialeHDHomeAdvisor

Sebbene molto sia cambiato, negli anni, dalla prima apparizione dei Simpson sul piccolo schermo, l’arredamento del salotto nella sigla di apertura è rimasto lo stesso: lo stile è semplice e sobrio, così che possa riflettere la premessa di una qualunque famiglia di operai. Se vi state domandando, però, come possa apparire uno dei soggiorni più famosi della TV dopo un restyling, in modo da poter trarre la giusta ispirazione per la vostra casa, siete nel posto giusto.

Si inizia con uno stile industriale, in cui Homer dovrebbe sentirsi a proprio agio, lavorando in una centrale nucleare. Mattoni a vista e legno e metallo offrono alla stanza un’atmosfera elegante, ma rustica. Ci sono, poi, lampadari semplici, dell’arte astratta come ornamento e una tonalità grigia alle pareti per completare in modo perfetto lo spazio in stile industriale.

Costiero

Lo stile costieroHDHomeAdvisor

I Simpson vivono a Springfield, lontani dal mare, ma questo non impedisce di certo di poter celebrare tutto ciò che ha a che fare con esso e che è di tipo nautico. In questo caso, il salotto avrebbe delle tonalità in azzurro e bianco come colori primari.

Per uno stile costiero, non mancherebbero poi accessori da mare come conchiglie e remi – essenziali per richiamare il mare – ma anche piante e ciò che richiama la natura, mentre un’unica parete con lo shiplap può conferire un’atmosfera ariosa e luminosa alla stanza: si tratta di un metodo che prevede l’applicazione di tavole di legno – in questo caso, bianche - ai muri di casa, in modo che esse si sovrappongano in modo parziale, così da contribuire a donare tridimensionalità ai muri.

Bohèmien

Lo stile bohèmienHDHomeAdvisor

In casa Simpson, se ci fosse qualcuno interessato a un arredamento in stile bohèmien, quel “qualcuno” sarebbe Lisa. Lampadari originali, quadri di diverso genere e colore affiancati gli uni agli altri, tappeti colorati, così come coperte, cuscini e pouff.

Adatto a persone spensierate e avventurose, questo stile mescola insieme mobili vintage, decorazioni provenienti da tutto il mondo, tappeti esotici e colori caldi, oltre a una disposizione disordinata; tutte principali caratteristiche di questo meraviglioso stile.

Shabby chic

Lo stile shabby chicHDHomeAdvisor

Conoscendo la famiglia Simpson, è facile immaginare che a non gradire il disordine di uno stile bohèmien potrebbe essere Marge, la regina della casa. Uno stile shabby chic potrebbe, però, essere il giusto compromesso tra lei e Lisa: un’estetica più femminile e morbida e uno stile che si incentra, soprattutto, sulla mescolanza di stili, finiture e colori come il grigio chiaro, il rosa, il bianco e il marroncino. Arazzi, un pavimento in parquet naturale e accessori floreali e mobili vintage donerebbero un tocco più elegante al salotto dei Simpson.

Hollywood regency

Lo stile Hollywood regencyHDHomeAdvisor

L’Hollywood regency è uno stile che, tendenzialmente, mette d’accordo tutti, in special modo i creativi: si va dal classico al moderno, passando per una mescolanza di stili e colori, tutto all’interno della stessa stanza. Un salone in stile Hollywood regency farebbe parlare dei Simpson in tutta Springfield: incentrato sul glamour, con colori contrastanti – ad esempio, abbinamenti come giallo e turchese o rosa e verde – questo stile non passerebbe inosservato.

Via libera a oggetti riflettenti, come gli specchi, lampadari di cristallo, argento, oro e tutto ciò che può splendere e far pensare alla luce. Da provare anche delle carte da parati molto fantasiose e dalle forme geometriche – magari, su una sola parete - oltre a una pavimentazione in bianco e nero, a grandi tappeti da stendere sul pavimento e a mobili neri e dorati.

Mid-century modern

Lo stile Mid-century modernHDHomeAdvisor

Infine, il Mid-century modern. I Simpson sono sul piccolo schermo da circa 30 anni ma, se fossero un po’ più vecchi, il loro soggiorno potrebbe abbracciare questo stile caratterizzato dal design Anni ‘50.

La funzionalità è il punto chiave di questo stile: un tocco di minimalismo, senza per questo rinunciare alla giusta dose di colori, come il giallo senape, il verde e il rosa. Linee pulite, pareti in legno, pavimento in marmo e mobili eleganti, ma semplici.

Cofanetto Blu-ray de I Simpson - Il filmWarner Bros.

Se i Simpson decidessero di dare un nuovo look al proprio salotto, famoso in tutto il mondo, quale pensate possa essere la scelta migliore? E quale si adatta meglio alla vostra casa?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.