Stai leggendo: Scandal 7: cosa è successo nell’episodio 14

Letto: {{progress}}

Scandal 7: cosa è successo nell’episodio 14

L’episodio 14 di Scandal è andato in onda su FoxLife. Ecco il nostro recap.

1 condivisione 0 commenti

Nell’episodio crossover tra Scandal e Le regole del delitto perfetto ci era già parso chiaro che Olivia Pope sarebbe ben presto tornata sui suoi passi, schierandosi nuovamente dalla parte del giusto e mettendo da parte la sua sete di potere.

Il nuovo cambio di rotta della protagonista del political drama di Shondaland trova conferma nella 14esima puntata della settima e ultima stagione dello show, dal titolo La lista, in cui Liv decide di tornare a occuparsi “degli ultimi”.

Olivia Pope in una scena di Scandal 7HDABC

Il caso che riporta la Pope nell’arena dei gladiatori è quello che vede come protagonista una giovane stagista del congresso, Alisha, che si suicida per essere stata licenziata dopo non aver accettato le avance sessuali del suo capo. Caso che porta alla luce una lista segreta stilata dai proprio da alcuni politici in cui tutte le speranzose ragazze che lavorano al loro fianco sono catalogate in base alla “disponibilità”.

La storia di Alisha porta Liv a chiedere una legge sulle molestie sessuali a Mellie la quale tentenna sul da farsi per paura di mettersi contro i membri del congresso, timore che sparisce nel momento in cui Jake, nuovo braccio destro della Presidente, tenta un approccio sessuale con lei e viene prontamente respinto.

Con questa storyline, dal parziale lieto fine, Shondaland ha voluto palesemente schierarsi in maniera estremamente intelligente e femminista dalla parte delle donne e di tutti quei movimenti di genere, quali #MeToo, che in questo ultimo anno sono nati sulla scia del caso Weinstein.

Olivia e Quinn: amiche-nemiche

Olivia Pope e Cyrus Beene in una scena di Scandal 7HDABC

Se da una parte Liv ha deciso di aiutare nuovamente le persone in difficoltà salvandole dal lato oscuro della politica, dall’altra il personaggio interpretato da Kerry Washington è ancora innamorata di quella stessa Repubblica che l’ha cacciata via e decide, tramite Abby, di chiedere alla Quinn Perkins & Associati di smascherare Cyrus, colpevole di aver messo in scena il boicottaggio dell’Air Force Two per prendere, da eroe, il posto di Mellie.

Inizialmente Quinn non ha alcuna intenzione di dare una mano alla donne che l’avrebbe uccisa in nome dell’America ma quando Charlie, il padre di sua figlia, viene incastrato dallo stesso Vice Presidente decide di unirsi di nuovo con Liv perché giustizia venga fatta.

La settima e ultima stagione di Scandal va in onda ogni martedì su FoxLife a partire dalle 21,05.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.