Stai leggendo: Gwyneth Paltrow e Goop sostengono i prodotti a base di marjuana

Letto: {{progress}}

Gwyneth Paltrow e Goop sostengono i prodotti a base di marjuana

Gwyneth Paltrow e il suo sito Goop sono da sempre al centro di discussioni e polemiche. Ora l'attrice starebbe anche incoraggiando prodotti a base di cannabis.

Gwyneth Paltrow in primo piano Getty Images

11 condivisioni 0 commenti

I consigli di benessere e beauty di Gwyneth Paltrow, da sempre, sono in grado di scatenare discussioni, perplessità e fazioni opposte. Dai clisteri a base di caffeina ai dildo dorati, l’attrice ha fatto scoppiare non poche polemiche.

Ma adesso il Premio Oscar 45enne, che ha fondato il proprio sito di lifestyle Goop, che parla di pratiche e prodotti per il wellness, la bellezza e l’alimentazione, stando a quanto riporta MailOnline, sta elargendo ai fan consigli sull’acquisto di prodotti a base di marjuana e sta sostenendo un marchio che li produce.

Posto che in California, dove vive la Paltrow, la marjuana è legale per scopi ricreativi, il sito Goop ha stretto un accordo con la società di farmaci per il benessere intestinale MedMen, allo scopo di creare nuovi prodotti.

Gwyneth Paltrow in primo pianoHDGetty Images
Gwyneth Paltrow è stata definita dalla stampa inglese "la regina della cannabis"

MailOnline riporta che i negozi MedMen sembrano botteghe di fruttivendoli, ma hanno diversi marchi approvati con prodotti a base di marjuana, alcuni dei quali “certificati” da Goop e quindi suggeriti da Gwyneth.

Tra questi figurano un tè alla cannabis, un prodotto definito “bomba da bagno” per problemi intestinali e cocktail a base di cannabis e succo di limone.

A giugno 2018, come riporta The Sun, Goop e MedMen si sono riuniti per effettuare un panel sulla marijuana. Contestualmente, Goop sta collaborando con la dottoressa Julie Holland per capire se prodotti a base di questa sostanza potrebbero aiutare ad alleviare la sindrome premestruale.

Prodotti Marjuana MedMenMedMen via The Sun
I prodotti sponsorizzati da Goop

Una cosa è certa: anche questa presa di posizione di Gwyneth farà discutere non poco.

Voi cosa ne pensate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.