Stai leggendo: Bones 12: la recensione dell'episodio 2, Intelligenza Artificiale

Letto: {{progress}}

Bones 12: la recensione dell'episodio 2, Intelligenza Artificiale

Dopo una premiere basata su un ritorno al passato, con le sorprendenti rivelazioni su Zack, il secondo episodio della stagione torna alla natura procedurale della serie, con un caso della settimana.

0 condivisioni 0 commenti

Dopo una premiere ricca di trama orizzontale e di ritorni al passato, stiamo parlando della visita di Zack e le sue sorprendenti rivelazioni, Bones torna alla sua natura procedurale, proponendo un secondo episodio di stagione che mette al centro un mistero molto interessante.

Parliamo di Intelligenza Artificiale (che è anche il titolo dell'episodio). Booth e Brennan indagano sulla morte di Ian Goldberg, un genio della tecnologia le cui invenzioni aiutano dei robot ad interagire con i bambini affetti da autismo.

L'invenzione più importante dell'azienda di Goldebrg, AMI, ricorda in modo particolare la personalità della Brennan, il che è molto divertente, considerando che molti in passato le hanno detto che ha lo spettro emotivo di un robot. Questo episodio è anche un'occasione per tornare alle vecchie dinamiche tra Booth e Brennan, dopo capitoli particolarmente stressanti. Si torna ad un po' di leggerezza, se possiamo parlarne in una serie crime.

Bones: una scena dal secondo episodio della dodicesima stagioneHDFOX
Bones 12x02: una scena dall'episodio

Ovviamente l'intelligenza artificiale AMI entra in gioco e le interazioni con Booth e Brennan sono molto divertenti. La risoluzione del caso anche.

L'intelligenza artificiale, creata per aiutare i bambini con l'autismo, è stata usata per tutt'altro scopo. Non ci avventureremo troppo nei dettagli, ma sono coinvolti robot sessuali e l'LSD. Gli acidi servivano ad Ian e al suo collega Randy per pensare in grande, per andare oltre. Le cose sono andate per il verso sbagliato.

E ritorniamo alla dinamica tra Booth e Brennan: la prima pensa alla soluzione più complicata, Booth pensa a quella più semplice. È quasi un episodio che ci riporta alle prime stagioni e vederlo verso la fine fa venire un po' di nostalgia. 

Temperance festeggia il suo quarantesimo compleanno e lo fa in maniera insolita (la cosa non ci sorprende, comunque). Ordina tre torte: una per lei, una per Angela per il premio McArthur e una per il nuovo lavoro di Daisy. E in un episodio in cui si parla di robot, pensiamo che la Brennan sia diventata più umana che mai, festeggiando anche i suoi amici. È così diversa dalle prime stagioni, giusto?

Gli episodi della dodicesima stagione di Bones vi aspettano tutte le domeniche, a partire dalle 21.00, su FoxLife, canale 114 di SKY.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.