Stai leggendo: Dieta: nelle adolescenti può condurre a dipendenza da fumo e alcol

Letto: {{progress}}

Dieta: nelle adolescenti può condurre a dipendenza da fumo e alcol

Una ricerca rileva una connessione tra la dieta e l'assunzione di comportamenti pericolosi per la salute, come l'eccesso di alcol. Scopri tutti i dettagli.

Dieta e adolescenti Pixabay

2 condivisioni 0 commenti

Le adolescenti sempre più frequentemente si mettono a dieta e assumono comportamenti pericolosi per la salute. È questo il risultato di una ricerca condotta in Canada su 3,300 ragazze. I ricercatori hanno seguito i comportamenti delle ragazze per un periodo di tre anni e hanno rilevato che il 70% ha iniziato a fumare, a bere e a saltare la colazione.

Se il fumo e i pasti saltati si possono considerare un espediente per perdere peso più facilmente, la stessa cosa non vale per l’eccesso di alcol. Secondo la ricercatrice Amanda Raffoul dell’Università di Waterloo, la pressione sociale è tra le prime cause dei comportamenti assunti dalle adolescenti:

La dieta e altri comportamenti rischiosi per la salute possono essere correlati a fattori comuni, come una cattiva immagine del corpo…c’è una incredibile pressione dei social medi e non solo per ottenere e mantenere un corpo ideale.

Ricerche precedenti hanno dimostrato che il fumo e l’alcol non sono gli unici comportamenti negativi assunti dalle adolescenti. In Canada, hanno studiato il fenomeno con attenzione e rivelato che una ragazza su cinque si è messa a dieta nell’arco del periodo adolescenziale, adottando comportamenti come l’assunzione di pillole per dimagrire (dal 3% al 10% delle partecipanti alla ricerca), l’uso di lassativi (dall’1% al 4%) oppure il vomito intenzionale (dal 5% al 1%). Fumare sigarette, per esempio, è considerato un metodo per perdere peso dal 12%-18% delle adolescenti.

Secondo i ricercatori canadesi, ci sono diversi fattori che influenzano questi comportamenti a cui sarebbero esposte più le ragazze dei ragazzi:

  • bassa autostima
  • scarso senso di controllo sulla propria vita
  • depressione e ansia
  • assenza di un modello di adulto di riferimento
  • atteggiamento critico dei genitori sul peso
  • incoraggiamento familiare a perdere peso
  • rapporti familiari poco profondi
  • approvazione della dieta da parte del gruppo sociale di appartenenza
  • coinvolgimento scolastico di poco rilievo
  • pratica di sport che prevedono la perdita di peso

Cosa ne pensi? Concordi con l’elenco di cause indicate dai ricercatori?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.