Stai leggendo: Grey's Anatomy: ecco perché Nathan Riggs se ne è andato

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy: ecco perché Nathan Riggs se ne è andato

Nathan Riggs ha lasciato Grey's Anatomy lo scorso anno e non tornerà più: Krista Vernoff spiega i motivi che l'hanno spinta ad eliminare il suo personaggio dal medical drama.

6 condivisioni 0 commenti

Nel mondo di Grey's Anatomy ci sono personaggi che vanno e vengono. Molto spesso perdiamo il conto di quanti volti nuovi si affacciano nell'ospedale più famoso del piccolo schermo. Alcuni lasciano il segno, ci strappano il cuore quando muoiono - siamo ancora insofferenti pensando a Denny Duquette o Derek Sheperd - e altri ancora sono semplicemente personaggi di passaggio, che non sempre convincono il pubblico.

È il caso di Nathan Riggs. Introdotto nella dodicesima stagione, quindi una decina di episodi dopo l'uscita di scena del Dottor Stranamore, Martin Henderson aveva già fatto battere il cuore a qualcuno, e nelle scene con Ellen Pompeo faceva sicuramente scintille.

Meredith e Nathan sembravano fatti l'uno per l'altra, almeno fino all'inizio di Grey's Anatomy 14. Rispondendo al messaggio su Twitter di una sua fan, la sceneggiatrice e showrunner Krista Vernoff ha finalmente svelato, una volta per tutte, il motivo per cui il dottor Riggs è stato tagliato fuori dal medical drama.

Grey's Anatomy: perché Nathan Riggs non funzionava

Come sappiamo, dopo svariati anni, la Vernoff è tornata in Grey's Anatomy a partire dalla quattordicesima stagione. Con lei al timone, la serie ha respirato aria nuova, ma anche una serie di cambiamenti e stravolgimenti all'interno della storia, spesso non graditi dai fan del longevo show - gli addi di April ed Arizona, la storia tra Jackson e Maggie, per citarne alcuni.

Krista sentiva perciò il bisogno di apportare una trasformazione nella vita di Meredith Grey. E Nathan Riggs non faceva parte del suo piano.

"Martin è un attore incredibile. Il suo personaggio è arrivato subito dopo la morte di Derek. Proprio per questo, per me, quella storia con Meredith non era vera. Il ritorno di Megan è stata una bellissima conclusione per Riggs."

L'attore neozelandese ha lasciato la serie senza rimpianti. Infatti in un'intervista uscita all'epoca dei fatti, aveva dichiarato che, qualora ci fosse l'occasione, sarebbe disposto a tornare in qualunque momento in casa ShondaLand.

Dopo Nathan è arrivato, seppur brevemente, un altro dottore nella vita di Meredith: Nick Marsh. Anche stavolta dobbiamo rassegnarci a restarne delusi. L'attore Scott Speedman ha infatti svelato di non esser stato richiamato per apparire nella prossima stagione di Grey's Anatomy. Almeno per ora.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.