Stai leggendo: Immigrazione, Melania bacchetta Donald Trump: "Usiamo anche il cuore"

Letto: {{progress}}

Immigrazione, Melania bacchetta Donald Trump: "Usiamo anche il cuore"

Alla first lady non piace affatto la politica di tolleranza zero del marito

Melania Trump Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Spesso è trincerata dietro un muro di silenzio, dal quale difficilmente traspaiono commenti sulla linea politica di Donald Trump. Questa volta, però, la first lady Melania ha deciso di non nascondere il suo punto di vista: l'ex supermodella slovena ha aggiunto la sua voce alla polemica sull'immigrazione.

Negli Stati Uniti, la politica di tolleranza zero sull'immigrazione, inaugurata dal tycoon, ha provocato il dramma dei bambini separati dalle loro famiglie al confine tra Usa e Messico. Alle condanne dell'Onu, che si appella ai diritti dei bambini, si è aggiunta anche la moglie del presidente Trump, che ha decisamente criticato quanto sta accadendo.

Donald e Melania TrumpHDGetty Images

In una nota diramata dalla portavoce di Melania Trump, Stephanie Grisham, viene resa pubblica la posizione della first lady, fortemente in contrasto con la linea dura professata dal marito: "La signora Trump odia vedere bambini separati dalle loro famiglie".

Melania contro la linea dura di Donald Trump

Come dichiarato da Grisham alla CNN, Melania "odia vedere bambini separati dalle loro famiglie e spera che entrambi gli schieramenti possano alla fine unirsi per ottenere una riforma migratoria di successo".

Come afferma la sua portavoce, secondo la moglie del tycoon, un approccio empatico resta imprescindibile: "Lei crede che sia necessario essere un Paese che segue tutte le leggi, ma anche un Paese che governa con il cuore".

Melania TrumpHDGetty Images

La voce di Melania si aggiunge a quella di molte altre persone che hanno condannato il pugno duro per cui ha optato l'amministrazione Trump. Laura Bush, ex first lady, ha definito questa politica sull'immigrazione "crudele" e "immorale", pubblicando una lettera aperta sul Washington Post. 

Anche la politica e consulente presidenziale Kellyanne Conway ha criticato le separazioni di bambini dai loro genitori, intervenendo ai microfoni di NBC News: "Da madre, da cattolica, da persona con una coscienza, ti dirò che a nessuno piace questa politica".

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.