Stai leggendo: Angelina Jolie in Iraq mentre i figli trascorrono la festa del papà con Brad a Londra

Letto: {{progress}}

Angelina Jolie in Iraq mentre i figli trascorrono la festa del papà con Brad a Londra

In occasione della festa del papà Angelina Jolie si è recata in Iraq per una missione umanitaria, lasciando i figli con Brad Pitt che ha festeggiato la ricorrenza insieme a loro a Londra.

Angelina Jolie con dei ragazzi in Iraq Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Brad Pitt ha trascorso la Festa del Papà con i figli a Londra, mentre la ex moglie si trova in viaggio in Iraq per una missione umanitaria.

La notizia giunge poco dopo che Pitt ha ottenuto la custodia dei ragazzi per l’estate: stando infatti all’accordo raggiunto con la ex moglie, l’attore potrà trascorrere con i figli quattro ore al giorno dall’8 al 17 giugno, e 10 ore al giorno dal 27 giugno al 1 luglio. Pitt ha poi altre date a disposizione con i bambini durante il mese di luglio, e di tutti i sei figli il più grande, Maddox (16 anni) può decidere quanto tempo passare con ciascun genitore. Gli altri figli della coppia sono Pax (14), Zahara (13), Shiloh (12), ed i gemelli Vivienne e Knox (10).

Mentre Pitt era a Londra con i figli (non è certo che fossero però tutti e sei con lui), la madre era in Iraq in visita ad un campo rifugiati in occasione del World Refugee Day che si celebrerà mercoledì 20 giugno. Angelina Jolie, che è anche inviato speciale dell’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) ha rilasciato una dichiarazione durante la visita: “Nel mio paese, quando parliamo di Medio Oriente, ci concentriamo spesso sui conflitti e le sofferenze. Ed è vero che innumerevoli famiglie in Iraq, Siria, Libia e Yemen stanno soffrendo per un conflitto cui non hanno preso parte personalmente, un'instabilità che non possono controllare, e l’estremismo che respingono”.

Ma durante questa visita mi è stato fatto ricordare, come ogni volta che vengo qui, della dignità, resilienza, del calore, la generosità e la delicatezza davvero straordinarie dei popoli del Medio Oriente.

Angelina Jolie in missione umanitaria in IraqHDGetty Images
Angelina Jolie in visita presso il campo rifugiati in Iraq

L’attrice ha proseguito ringraziando gli iracheni per la loro generosità nei confronti dei rifugiati, e si è detta felice di trovarsi nel paese durante la celebrazione di Eid al-Fitr. Ancora, la Jolie ha parlato del gran numero di esuli e della diversa durata del loro esilio, che “sono i più lunghi mai esistiti”. Allo stesso tempo, ha commentato, “sembra che manchino completamente soluzioni politiche, lasciando un vuoto che il soccorso umanitario non riesce a riempire”.

Parole come 'insostenibile’ non dipingono correttamente l’esatta disperazione di quest’epoca.

Secondo quanto riportato da Angelina Jolie, la risposta del UNHCR in Siria è stata finanziata al 17% quest’anno, mentre nel 2017 la stima era al 50%.

Quando non c’è nemmeno il minimo soccorso indispensabile, le famiglie rifugiate non possono ricevere cure mediche adeguate, le donne e le bambine sono esposte a violenze sessuali, molti bambini non possono andare a scuola.

Angelina Jolie in visita presso un campo rifugiati in IraqHDGetty Images
Angelina Jolie durante la visita al campo rifugiati in Iraq per UNHCR

Ed ha proseguito: “... e noi sperperiamo l’opportunità di investire nei rifugiati così da far acquisire loro nuove competenze e dare sostegno alle proprie famiglie. Questo è lo scenario in Iraq, in Siria e ovunque nel mondo si trovino rifugiati ed esuli al giorno d’oggi".

La sola risposta è porre termine ai conflitti che stanno costringendo le persone a fuggire dalle proprie case - e che tutti i governi si assumano le loro responsabilità.

L’anno scorso Angelina Jolie si era recata in un campo di rifugiate adolescenti in Kenya, e lo scorso gennaio ha visitato con Zahara e Shiloh un altro di rifugiati siriani in Giordania. Per chiunque volesse fare una donazione (l’importo è libero) all’agenzia UNHCR, può farlo qui.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.