Stai leggendo: Sophie Turner: Sansa Stark è un esempio del #MeToo

Letto: {{progress}}

Sophie Turner: Sansa Stark è un esempio del #MeToo

I terribili abusi fisici e sessuali subiti da Sansa l'hanno resa una sopravvissuta, come le vittime di molestie e stupri che hanno denunciato attraverso il #MeToo.

Un primo piano di Sophie Turner Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Mancano sei episodi al gran finale de Il trono di spade e l'attenzione è concentrata su quei personaggi abbastanza fortunati da essere sopravvissuti fino a questo punto. Adesso il Re della Notte e il suo esercito di White Walkers stanno marciando sui vivi, infrangendo la Barriera che li ha tenuti lontani per anni.

Tra i sopravvissuti ai numerosi decessi de Il trono di spade troviamo Sansa Stark, interpretata da Sophie Turner. Il personaggio, presente nello show HBO fin dagli esordi, ha vissuto numerosi eventi traumatici. Umiliata, picchiata e violentata sia da Re Joffrey Baratheon che da Ramsay Bolton, entrambi ora deceduti, Sansa è una sopravvissuta. Anche se Il trono di spade è una serie fantasy, Sophie Turner pensa che i traumi attraverso cui il suo personaggio è passato ricordino da vicino quelli vissuti dalle donne nel mondo reale.

Ha sperimentato tanti orrori, è stata una prigioniera stagione dopo stagione. Ha sopportato tanto dolore e lo ha usato per diventare più forte.

Il trono di spade: Sophie Turner è Sansa StarkHDHBO

Per l'attrice inglese le violenze subite dal suo personaggio sono uno specchio del presente, dei cattivi comportamenti nei confronti delle donne contro cui combatte il Movimento #MeToo.

La mia storia riflette molto di ciò che accade nella vita reale, in ogni ambito. 

È interessante vedere come queste donne che hanno subito trattamenti orribili abbiano deciso di unirsi contro i colpevoli. Credo che questa sia la ragione per cui sono così in linea con il pensiero del Movimento #MeToo. Non solo perché sono una donna e una femminista, ma anche per il mio personaggio.

L'ottava e ultima stagione de Il trono di spade farà ritorno nel corso del 2019.

Il sorriso dell'inglese Sophie TurnerHDGetty Images

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.