Stai leggendo: Cucinare in modo sano e leggero i pomodori

Letto: {{progress}}

Cucinare in modo sano e leggero i pomodori

Pane, olio e pomodoro: spesso i nostri genitori ci raccontano che, ai tempi della loro infanzia, questa era la merenda preferita. Vediamo insieme quali sono le proprietà benefiche di questo meraviglioso ortaggio, protagonista di tanti piatti deliziosi.

Ortaggi rossi Bru-nO/Pixabay

5 condivisioni 0 commenti

Con le ricette che hanno tra gli ingredienti il pomodoro si potrebbero scrivere decine e decine di libri. Infatti, questa verdura è largamente usata nella cucina di tantissimi paesi. In Italia, il pomodoro viene coltivato sin dalla metà del XVII secolo e usato inizialmente come pianta decorativa. Anche se, rispetto ad altre verdure, il pomodoro è entrato tardi nella cucina mediterranea, ad oggi, è diventato un ingrediente di base, presente in tantissime ricette gustose. Nonostante sia un ortaggio tipicamente estivo, quindi il vero sapore lo si può gustare durante i mesi d'estate, nei supermercati troviamo diverse varietà di pomodori tutto l'anno.

Come molte altre verdure, anche il re pomodoro è costituito in grande parte da acqua e ha un apporto calorico davvero basso: circa 18 kcal per 100 grammi, quindi, può essere consumato senza paura da chi segue un regime dimagrante. Per approfittare di tutte le vitamine e i sali minerali è consigliato consumare il pomodoro crudo. Invece per assumere il licopene, l'antiossidante che protegge le cellule dall'invecchiamento, presente in quantità notevole in questo ortaggio, è necessario cuocere i pomodori.

Le proprietà del pomodoro

Se vuoi fare una ricarica di vitamine e sali minerali mangia pomodori freschi, maturi, tutti i giorni. Questa verdura è una fonte preziosa di vitamina C (antiossidante e amica del sistema immunitario), Vitamina K (utile per la protezione delle ossa e con funzione antiemorragica), potassio (minerale che riduce la pressione arteriosa, aiuta a combattere la ritenzione idrica e i dolori provocati dalla stanchezza muscolare e dai crampi) e fosforo (responsabile della regolazione del pH). Se invece hai bisogno di provitamina A, consuma pomodori secchi: sono i leader assoluti per quanto riguarda il contenuto di questo elemento.

Grazie alle sue proprietà benefiche, il pomodoro è considerato un elisir della salute ed è un ottimo alleato del buon funzionamento del cuore. Il consumo regolare di questo gustoso ortaggio favorisce la digestione, stimola la diuresi, protegge e migliora la vista e gli oligominerali aiutano a contrastare l'anemia (grazie al ferro). 

Inoltre, grazie alle sue proprietà, il pomodoro è usato anche nell'ambito della cosmesi: lo si usa come base per creme rassodanti e tonificanti per la pelle. 

Ortaggi coloratiHDKlausHausmann/Pixabay

Con cosa abbinare i pomodori

Essendo un ortaggio dal gusto ricco, il pomodoro condito semplicemente con del buon olio d'oliva e qualche fogliolina di basilico fresco è un ottimo contorno. Può essere aggiunto in abbondanza nelle insalate, insieme ad altra verdura, abbinato ai formaggi (si sposa benissimo con la mozzarella) oppure ai piatti di carne o pesce. I pomodori, o meglio dire la passata o la salsa di pomodoro, è l'ingrediente principale della pizza margherita e dei sughi per primi piatti gustosi di pasta o riso. Se nei sughi e le salse l'accoppiata pomodoro - basilico è immancabile, nelle insalate, questa verdura fa buona squadra con l'origano o la maggiorana. Anche le erbette aromatiche come il timo, il rosmarino, il prezzemolo o le spezie come la noce moscata (quel pizzico che rende il ragù una vera bontà), il pepe nero, l'aglio o la cipolla, si abbinano alla perfezione con il pomodoro.

Come cucinare i pomodori

A crudo

Se vuoi preparare un'insalata scegli un pomodoro dalla polpa compatta, per esempio il cuore di bue: si affetta bene e non perde il sugo. Aggiungi nell'insalata della rucola, dei cubetti di mozzarella o feta light, del basilico fresco, un pizzico di pepe nero, un cucchiaio di olio d'oliva e qualche goccia di aceto balsamico. Servi l'insalata di pomodori con del pane abbrustolito o con dei crostini di pane integrale. 

Se invece vuoi aggiungere del pomodoro nella tua insalata di riso o di pasta, scegli le varietà piccole, come i pomodorini ciliegini, in quanto hanno un sapore leggermente più aspro.

Ciotola con verdura e formaggioHDKatjasv/Pixabay

Marinatura

Se vuoi un condimento strepitoso per i piatti di pasta fredda ma anche per servire sulle bruschette, taglia a dadini i pomodori e lascia marinare per mezz'ora insieme ad uno spicchio d'aglio tritato, un cucchiaio di olio d'oliva, un pizzico di sale e due - tre foglie di basilico.

Cottura nel forno

Per un antipasto gustoso prepara i pomodori confit: lava e taglia a metà i pomodori piccoli. Disponi in una teglia con la parte dei semi verso l'alto. Condisci con un filo d'olio, del timo fresco, un pizzico di sale, un pizzico di pepe, un pizzico di zucchero di canna integrale e inforna per circa 2 ore e mezza a 150°C. Per avere dei pomodorini particolari, aggiungi una generosa grattugiata di scorza di arancia o limone bio. Aggiungi dei pomodorini nel sugo di pesce: avrai un piatto dal sapore unico.

Un'altra idea veloce e gustosa sono i pomodori gratinati, cotti nel forno oppure i pomodori ripieni di cereali, verdure, pane e formaggio.

Padella con ortaggi ed erbette aromaticheHDponce_photography/Pixabay

Cottura in padella

Quando hai la dispensa e il frigo vuoto, quale miglior condimento per la pasta se non la salsa veloce di pomodoro fresco? Riscalda un cucchiaio d'olio con poca cipolla tritata, aggiungi i pomodorini tagliati a metà oppure, se usi un pomodoro grande, taglia a dadini. Fai cuocere per 2 minuti, aggiungi mezzo bicchiere d'acqua, un pizzico di sale, un pizzico di pepe nero e lascio cuocere a fiamma dolce fino a che si ritira l'acqua, aggiungi due foglie di basilico fresco e lascia insaporire per un altro minuto. 

Salsa di pomodori secchi

Con i pomodori secchi (al naturale, senza olio) puoi preparare una deliziosa salsa per accompagnare le carni arrosto o alla griglia. Hai bisogno di 1 pomodoro fresco, 3 datteri messi in ammollo, 100 gr. pomodori secchi, un pizzico di sale, mezzo cucchiaio di succo di limone e acqua quanto basta. Unisci tutti gli ingredienti e frulla fino a ottenere una salsa dalla consistenza desiderata (io la preferisco con dei piccoli pezzetti in  mezzo).

Barattolino e pomodoriniHDCongerdesign/Pixabay

Questi sono soltanto pochi modi di cottura dei pomodori. Sapevi che anche per fare i dolci puoi usare i pomodori? Ti piacerebbe provare un dolce leggero ai pomodori? Scrivi nei commenti.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.