Stai leggendo: Torna Fantaghirò in una fanzine contro la violenza sulle donne

Letto: {{progress}}

Torna Fantaghirò in una fanzine contro la violenza sulle donne

Con Fanzaghirò 40 fumettisti italiani rendono omaggio al telefilm cult degli anni '90. Lo scopo? Aiutare un'associazione che si occupa di abusi nei confronti del sesso femminile.

Fantaghirò, immagine tratta dal film di Lamberto Bava Amazon

1 condivisione 0 commenti

Pronti ad immergervi in un po' di sana nostalgia anni '90? Chi non ricorda Fantaghirò, la Strega Bianca, quella Nera e il principe Romualdo?

La principessa guerriera – interpretata da Alessandra Martines – sta infatti per tornare in un albo a fumetti. Da un po' di tempo circolano in rete alcune illustrazioni che, in concomitanza con l'approdo della saga fantasy su Netflix, facevano pensare ad una semplice retromania, tanto in voga negli ultimi anni. Tuttavia in questo caso ci sbagliavamo.

L'eroina della miniserie tv di Lamberto Bava – tratta dalla fiaba Fanta-Ghirò, persona bella di Italo Calvino – è stata scelta infatti come simbolo per combattere la violenza sulle donne. Una figura che incarna ed esalta l'ideale femminista, combattendo per sconfiggere il male ed ogni stereotipo di genere.

“Sono impossibili le cose non intraprese. Mira al sole e tira”

La fanzine su Indiegogo

Il progetto Fanzaghirò – curato da Giopota e gestito logisticamente da Thomas Govoni dell'associazioni culturale Renape – è stato lanciato sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. Un volume di 52 pagine a colori da finanziare e ricevere a casa o partecipando agli eventi segnalati. Come il Treviso Comic Book Festival, supporter dell'iniziativa, o gli eventi Renape a Bologna.

Nelle sue pagine troverete l'opera di ben 40 disegnatori, professionisti ed esordienti, che hanno reso il loro omaggio a questo cult della nostra infanzia. Ogni copia, inoltre, conterrà un poster A3 illustrato da Alessandro Baronciani.

Ma l'iniziativa non finisce qui. Come abbiamo detto, infatti, non si tratta di un semplice revival nostalgico o gioco tra addetti ai lavori. L'intero ricavato sarà devoluto in beneficenza a La casa delle donne di Bologna, una realtà che si impegna quotidianamente per la tutela del genere femminile. Restano tuttavia pochi giorni allo scadere del crowdfunding: se volete quindi dare un vostro contributo alla causa non vi resta che supportare Fanzaghirò su Indiegogo.

L'elenco di tutti gli artisti coinvolti nell'iniziativa: Alessandro Baronciani, Alessandro Coppola, Alexiel April, Alice Girlanda, Claudia Nuke Razzoli, Cristina Portolano, Eleonora Antonioni, Fabio Mancini + Marco B Bucci, Flavia Biondi + Anna Ferrari, Francesco Zito, Freddie Tanto, Giopota, Giorga Marras, Giulia Sagramola, Greta Xella, Guido Fiato, Jacopo Camagni, Laura La Came, Lois, Lorenza De Luca, Loris De Marco, Luisa Torchio, Maicol&Mirco, Marco Albiero, Maurizia Rubino, Michele Soma, Noemi Gambini, Nova, Pablo Cammello, Raffaele Sorrentino, Rita Petruccioli, Salvatore Callerami, Salvatore Giommarresi, SantaMatita, Silvia Rocchi, Simone D’Armini, Spugna, Valentina Brancati, Vittoria Macioci.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.