Stai leggendo: The Good Wife: quando Eli Gold era un eccentrico stilista a Manhattan

Letto: {{progress}}

The Good Wife: quando Eli Gold era un eccentrico stilista a Manhattan

Due personaggi diversi, due serie di genere e formato contrapposto, un punto in comune: la bravura di Alan Cummng. E il paragone fra il suo Oscar ed Eli Gold.

1 condivisione 0 commenti

Sex and the City, stagione 4 episodio 2. Alan Cumming compare nei panni di dello stilista Oscar - detto semplicemente O - che prepara Carrie per la sua prima sfilata di moda, organizzata per mettere in contatto le personalità newyorkesi cittadine, donne comuni, con l'elitario mondo della moda.

Eccentrico, creativo, e abbastanza sicuro di sé e della propria posizione da chiamare tutti "Amore", Oscar rappresenta il cameo dell'attore scozzese nell'amatissima serie con Sarah Jessica Parker.

Per il ruolo di Eli Gold in The Good Wife, Cumming ha collezionato tre nomination agli Emmy Awards e due ai Golden Globes.

E ha dimostrato per l'ennesima volta di essere un grande attore, sufficientemente eclettico da rendere credibili personaggi molto diversi fra loro.

L'eclettismo, non a caso, ha rappresentato la cifra dominante nella lunga carriera di Alan Cumming: da The L Word a 007: Goldeneye, da X-Men 2 a Eyes Wide Shut, da Spy Kids al suo capolavoro, quel The Anniversary Party interpretato, scritto e diretto insieme a Jennifer Jason Leigh.

Ma è stato proprio il personaggio di Eli, lo stratega politico prima di Peter Florrick e poi di sua moglie Alici in The Good Wife, a renderlo parte di un ricordo indelebile nel cuore dei telespettatori.

Un personaggio completamente contrapposto a quello che vediamo qui, insieme a Carrie Bradshaw: Eli è sempre impeccabile, formale e rispettoso di tutto e tutti... Tranne naturalmente quando invade la privacy del suo assistito a fini strategici.

Il cuore di Eli, che impariamo a conoscere episodio dopo episodio fin dalla sua comparsa nella prima stagione, ha conquistato il pubblico: proprio per via del gradimento presso i telespettatori, Eli ha guadagnato via via uno spazio sempre maggiore, anche relativamente alla sua vita privata e alla sua famiglia.

L'attore Alan CummingHDGetty Images
Un'immagine recente di Alan Cumming

Preparatissimo, determinato, sempre elegante - nel vestire come nei modi e nel linguaggio - Eli ha rappresentato un centro di riferimento sia per i personaggi che per i fan di The Good Wife e, come scopriamo nell'ultima stagione, ha determinato il corso della vita e delle decisioni di Alicia.

In un modo che, se in parte lo svilisce agli occhi di Alicia ma anche ai nostri (che pur sapevamo da tempo, ma prima di affezionarci a lui), dall'altra parte ne svela la grande, tracotante, imperfetta umanità.

Fra O, lo stilista di Sex and the City e Eli, lo stratega di The Good Wife, non sembrano esserci punti in comune.

Invece ce ne sono almeno due: una smisurata passione per il proprio lavoro, unita a un talento innegabile, e un grande, grandissimo interprete.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.