Stai leggendo: Un weekend a Norimberga, la perla della Franconia

Letto: {{progress}}

Un weekend a Norimberga, la perla della Franconia

Norimberga, con il suo cuore medievale e il suo fascino senza tempo, vi aspetta per incantevole tour tra chiese, castelli, musei, buon cibo, ottima birra e shopping. Piccola, piacevole e ben organizzata, è la meta perfetta per un meraviglioso weekend.

Vista di Norimberga al tramonto iStock

4 condivisioni 0 commenti

Norimberga, in tedesco Nürnberg, è un’incantevole cittadina di circa mezzo milione di abitanti, situata nel cuore della Franconia, regione storica e geografica appartenente al favoloso Land della Baviera. Già esistente nell’XI secolo, il centro fu uno dei più fiorenti e storicamente importanti del Medioevo, anche perché fu spesso sede delle diete, le assemblee generali del Sacro Romano Impero. Il suo periodo di massimo splendore iniziò nel 1219, quando l’imperatore Federico II la dichiarò “città libera”, e proseguì nei secoli seguenti grazie ad una florida rete commerciale.

Il castello di NorimbergaHDiStock
Le caratteristiche architetture medievali di Norimberga

La sua ricchezza fu fondamentale anche per lo sviluppo sociale, culturale e artistico, che segnò la società germanica del tempo. La sua suggestiva atmosfera medievale, nonostante i gravi danneggiamenti subiti dalla città durante la Seconda Guerra Mondiale (gran parte dei monumenti, come il castello o la Frauenkirche, sono stati ricostruiti uguali a prima), non si è ancora persa e Norimberga vi aspetta per avvolgervi con il suo fascino antico e la sua leggenda.

Come e dove

Norimberga è una meta ottimale per trascorrere un weekend, sia in compagnia della propria dolce metà, sia in compagnia di amici e amiche. È raccomandata anche per la famiglie perché la città offre numerose attrazioni che i bambini adoreranno, tra cui il Museo dei bambini e dei ragazzi, il Museo dei Giocattoli, il Museo della Ferrovia e, soprattutto, il poco distante parco giochi Playmobil Fun Park.

Facilmente raggiungibile dall’Italia in 1 o 2 ore d’aereo con voli diretti Eurowings e Ryanair e con prezzi estremamente bassi (anche 30 euro andata e ritorno), offre diverse soluzioni per il pernottamento, dagli economici e pulitissimi ostelli (costo medio a notte 20-30€) ai lussuosi hotel 4 stelle (costo medio 80-130€). Molto consigliato è il centralissimo Drei Raben, Hotel Boutique 4 stelle, che dispone anche di camere a tema storico e mitologico su Norimberga e che trasformerà anche il vostro momento di ristoro in un momento di scoperta e curiosità.

Quando andare

Norimberga è affollatissima durante i mesi invernali, in particolare durante le feste perché il suo mercato natalizio è tra i più amati e visitati di tutta Europa. In primavera ed estate, però, è ancora più bella, anche perché la sua temperatura è mite e quindi rende piacevole passeggiare e rilassarsi all'aria aperta, seduti ai tavoli di un caffè in una delle tante piazze medievali oppure sdraiati sull'erba nei parchi o lungo il fiume.

Stradina con le tipiche archietture di NorimbergaHDiStock
Scorcio colorato e affascinante di Norimberga

Tra giugno e settembre 2018 sono in programma numerosi eventi interessanti, come, ad esempio, sagre e feste enogastronomiche, esposizioni a tema sensoriale, concerti (dal rock alla musica classica), mercatini e fiere artigianali, rievocazioni storiche e mostre d'arte. Cliccate qui per avere più informazioni sul programma estivo.

Alla scoperta di Norimberga

Le attrazioni di Norimberga che offre ai suoi visitatori sono tantissime e tutte incredibilmente suggestive. Attraversata dal fiume Pegnitz, la zona più interessante da cui partire per esplorare la città è, naturalmente, il centro storico. Il cuore vivace ma non caotico della città è l’Hauptmarkt, la piazza principale “del mercato”, la cui fondamentale funzione commerciale era già consolidata in epoca medievale. Ormai da secoli, ogni giorno la piazza accoglie locali e turisti con bancarelle di frutta, fiori, cibo e tanto altro.

Tra le gustosità tipiche da assaggiare assolutamente e accompagnare, quasi tassativamente, con birra, ci sono panini e piatti con salsicce e wurstel. Il "drei im weckla", con tre salsicce speziate, è tra i sandwich più rinomati della piazza e dell'intera città e costa solo 2-3€. Le tecniche per insaccare la carne sono un'opera d'arte qui in città e sembra addirittura che le prime salsicce della storia siano nate proprio a Norimberga! Grastronomia a parte, a vegliare placidamente sull'area c'è la stupenda Frauenkirche, chiesa tardogotica edificata tra il 1350 e il 1358 sui resti di una sinagoga. 

Nel cuore del centro storico di Norimberga: l'Hauptmarkt, con la sua FrauenkircheHDiStock
L'Hauptmarkt, con le sue bancarelle, e la tardogotica Frauenkirche

Al suo interno, si custodivano e si esponevano al pubblico le preziose regalia imperiali. A mezzogiorno, inoltre, il sublime orologio-carillon posto sulla facciata, omaggiando la Bolla d'Oro del 1356 con cui si sancirono le norme per l'elezione dell'imperatore, si anima: sette statue, che richiamano i sette Principi Elettori, sfilano a suon di campane. Il monumento più fotografato e ammirato dell'Hauptmarkt, però, è la meravigliosa e riccamente decorata Schöner Brunnen, ossia "la bella fontana", che si trova quasi al centro della piazza.

La fontana (senz'acqua) più famosa di Norimberga: la Schöner BrunnenHDiStock
La Schöner Brunnen, la "Bella Fontana" (senz'acqua) dell'Hauptmarkt

A forma di guglia gotica, è alta 19 m, risale a fine XIV secolo ed è realizzata in pietra calcarea dipinta. Il colorato monumento, da cui non sgorga acqua, è popolato da circa 40 statue che rappresentano filosofi, profeti, papi, evangelisti, principi, cavalieri e sovrani, storicamente esistiti (es. Carlo Magno) o leggendari (es. Re Artù), e personificazioni delle Arti liberali. La Schöner Brunnen è protagonista di numerosissime leggende. Intorno all'inferriata della fontana ci sono due anelli dorati di ottone: se volte un figlio, ad esempio, dovreste far ruotare quello a nord-ovest, mentre se cercate “solo” fortuna generica, fate la stessa cosa con l'altro anello, ma ben 7 volte di fila.

Una statua della "Bella Fontana" di NorimbergaHDiStock
Dettaglio di alcune statue sulla Schöner Brunnen

A vigilare dall’alto la città, c’è il Kaiserburg, il possente Castello Imperiale, edificato  tra l’XI e il XII secolo e sede regale degli Imperatori del Sacro Romano Impero fino al 1571. Nella sua area si trovano il castello vero e proprio, il Palazzo Comitale e alcune strutture istituzionali dell'antica città libera. L'imperatore Federico Barbarossa lo amò molto e, per renderlo ancora più imponente e ammirato, ne promosse ampliamenti e abbellimenti. Non perdetevi la cappella romanica chiamata Cappella Doppia, la Burggrafenburg, sede dei Burgravi (importante titolo feudale), il pozzo e la torre Sinwell, a pianta rotonda. Se amate le viste panoramiche e non odiate le scale, vi consigliamo di salire sulla cima di quest'ultima: non ve ne pentirete! 

Passeggiando tra le strade del KaiserburgHDiStock
Romantico scorcio del castello di Norimberga, con sulla destra la Torre Sinwell

Credete sia finita qui? Prima di dedicarvi allo shopping frenato passeggiando per Breite Gasse, la strada degli acquisti più frequentata di Norimberga, o per Kaiserstrasse, dove pullulano negozi d'alta moda, c'è ancora tanto altro da vedere. Passeggiate all'interno dell'Altstadt, la "Città Vecchia", e lasciatevi affascinare dai suoi angoli più suggestivi e dalle sue stradine che sembrano riportarvi indietro nel tempo.

Dettaglio dell'Altstadt di NorimbergaHDiStock
Sognante particolare del centro storico di Norimberga

La Lorenzkirche, la Chiesa di San Lorenzo, è uno stupendo edificio gotico costruito tra il 1240 e il 1477, con due alte torri e un magnifico rosone centrale sulla facciata principale. La sua potenza architettonica e la sua raffinatezza decorativa sono davvero sublimi e vi lasceranno senza parole. 

La splendide forme architettoniche della LorenzkircheHDiStock
La meravigliosa architettura gotica della Lorenzkirche

Altro luogo di culto imperdibile è la Sebaldskirche, la Chiesa di San Sebaldo, che fu realizzata tra il 1225 e il 1379, mescolando armoniosamente stile romanico e stile gotico. Particolarmente degni di nota sono i suoi pregiati portali decorati (quello al lato sud con il Giudizio Universale merita un'attenta osservazione), la tomba di San Sebaldo e le alte torri in tema perfettamente carolingio.

Lo stile composito della SebaldskircheHDiStock
La Sebaldskirche, la chiesa dedicata a San Sebaldo, patrono di Norimberga

Se siete appassionate d’arte, sappiate che Norimberga è stato il luogo di nascita e di attività di uno dei pittori più importanti del Medioevo tedesco, Albrecht Dürer, autore di celebri ritratti, scene religiose e scorci di vita quotidiana. In città, potrete visitarne la casa, che si trova poco distante dal castello ed è un edificio dall’architettura tipicamente medievale, con le facciate esterne a "graticcio".

Al suo interno, sempre squisitamente antico, potrete ammirare, oltre che pitture, stampe ed incisioni di Dürer, anche i suoi strumenti, potrete scoprire e conoscere nel dettaglio il suo luogo di lavoro e immedesimarvi nel contesto e nel tempo in cui egli visse.

Nel cuore di Norimberga, la casa del pittore DürerHDiStock
La casa-museo del famoso pittore Albrecht Dürer

Per approfondire il discorso artistico, recatevi anche al Museo Nazionale Germanico, fondato a metà del XIX secolo dal ricco barone Jobst Bernhard von Aufsees von Aufseß. Qui sono esposte alcune delle opere più significative della nazione tedesca, tra cui diversi quadri del succitato pittore, come "Ritratto di Barbara Holper", madre dell'artista, e "Compianto sul Cristo morto".


Norimberga deve, purtroppo, parte della sua fama al Nazismo, che la elesse come città simbolo. Qui furono emanate le tragiche leggi contro il popolo ebraico, per la tutela della razza ariana, e qui si organizzavano i raduni di partito, nella "Reichsparteitagsgeländeanche", l'area costruita appositamente con ampi spazi e colossali edifici per mostrare al popolo tedesco e al mondo intero la potenza della dittatura. In città si tenne anche il celebre processo contro i vertici del Nazismo, alla fine della Seconda Guerra Mondiale. 

A imperitura memoria di questo spietato passato, la città ha scelto di ricordare la sua storia attraverso diversi monumenti e musei, come il Memorium dei processi presso il Palazzo di Giustizia e il Centro di documentazione sul Nazismo, che accoglie visitatori e ricercatori con tanto interessanti quanto dolorose mostre, dibattiti e approfondimenti audiovisivi su uno degli incubi totalitari più drammatici del secolo scorso. 

Norimberga è una città ricca di storia, cultura e fascino, una città dal cuore medievale e dal fascino senza tempo, dove il passato insegna e mette in guardia. Allo stesso tempo, è una città giovane, gioviale e vivace, che pullula di bar, ristoranti e locali dove rilassarsi ed è piena di negozi dove fare acquisti. Da non perdere!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.