Stai leggendo: Suspiria: il trailer ufficiale del remake di Luca Guadagnino

Letto: {{progress}}

Suspiria: il trailer ufficiale del remake di Luca Guadagnino

Nel trailer del remake di uno dei film più famosi di Dario Argento, Luca Guadagnino semina terrore con eleganza.

2 condivisioni 0 commenti

Il primo trailer di Suspiria di Luca Guadagnino è spettacolare. Amazon Studios, che distribuirà il film negli Stati Uniti il prossimo 2 novembre, ha infatti diffuso un teaser video che in poche ore sta conquistando proprio tutti, dimostrandosi ampiamente all’altezza delle aspettative suscitate dopo l’assaggio mostrato in esclusiva al CinemaCon qualche settimana fa.

*Trembles* #Suspiria

A post shared by Suspiria (@suspiriamovie) on

A partire dalla “S” che campeggia nella locandina del film, il trailer alterna scene del film senza dialogo e immagini rapidissime delle successive lettere del titolo, con una musica di sottofondo che diventa man mano più opprimente, finché non compare per intero il titolo, anch’esso una scelta grafica davvero azzeccata ed inquietante.

ᵀʳᵃⁱˡᵉʳ ᵀʳᵃⁱˡᵉʳ ᵀʳᵃⁱˡᵉʳ

A post shared by Suspiria (@suspiriamovie) on

Il regista di Chiamami col tuo nome lo definisce un omaggio, e non un remake, del classico di Dario Argento, che segue le vicende del personaggio interpretato da Dakota Johnson, una ballerina americana che frequenta una scuola di danza in Germania, scoprendo i terribili segreti che quel luogo prestigioso nasconde.

Or it will be taken. #Suspiria

A post shared by Suspiria (@suspiriamovie) on

La Johnson aveva recitato per Guadagnino già in A Bigger Splash, nel cui cast era presente anche la musa del regista italiano, Tilda Swinton, che in Suspiria interpreterà il ruolo di una perfida insegnante di danza. A loro si uniscono Mia Goth, Chloe Grace Moretz e la star del film originale Jessica Harper.

She’ll be gentle. #Suspiria

A post shared by Suspiria (@suspiriamovie) on

Se il film si dimostrerà all’altezza di queste premesse, Guadagnino potrebbe tornare tra i protagonisti della prossima stagione dei premi, esattamente un anno dopo il film con Timothée Chalamet e Armie Hammer, non credete?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.