Stai leggendo: Per rimanere incinta più in fretta mangia due volte a settimana frutti di mare

Letto: {{progress}}

Per rimanere incinta più in fretta mangia due volte a settimana frutti di mare

Inserire nella dieta settimanale due porzioni di frutti di mare per lui e lei aiuta il concepimento: questo è il risultato di una ricerca dell'Università di Harvard.

Concepimento e frutti di mare Pixabay

4 condivisioni 0 commenti

I frutti di mare fanno bene a tutte le coppie alle prese con il concepimento di un bambino. A dirlo sono i ricercatori della Scuola di sanità pubblica T.H. Chan di Harvard.

Secondo uno studio condotto tra il 2005 e il 2009, le coppie che consumano regolarmente 8 porzioni di frutti di mare al mese hanno un livello di fecondità pari al 61% in più rispetto alle coppie che li mangiano con minore frequenza. Non solo, queste coppie sono soggette anche un incremento della frequenza dei rapporti sessuali pari al 22%.

Risotto ai frutti di mare con cozze, vongole e gamberettiHDGetty Images

Allo studio hanno partecipato 501 coppie provenienti dal Texas e dal Michigan. Entrambi i partner sono stati seguiti per circa un anno e hanno segnato nel loro diario giornaliero la frequenza dei rapporti sessuali avuti nell’arco della ricerca.

Secondo i dati ricavati, le coppie in cui sia l’uomo che la donna erano consumatori abituali di frutti di mare avevano una media di 8 rapporti al mese, contro i 6 rapporti delle coppie con menu meno ricchi di frutti di mare. Non solo, sembra che le possibilità di avere un rapporto aumentassero del 39% nel giorno stesso in cui la coppia aveva mangiato dei frutti di mare.

La conclusione dei ricercatori è molto semplice:

Suggeriamo che entrambi i partner introducano più frutti di mare nella dieta per aumentare la loro fertilità.

I partner maschili che hanno mangiato 8 porzioni al mese sono stati soggetti a un incremento della fertilità pari al 47%, mentre le partner femminili hanno avuto un incremento pari al 60%. Certo, l’aumento della frequenza dei rapporti sessuali ha fatto il resto, al punto che il 92% delle coppie mangiatrici regolari sono riuscite a concepire un bambino nell’arco di 12 mesi.

È anche vero, però, che nel gruppo di mangiatori meno abituali di frutti di mare il 79% è riuscito a concepire. Questo cosa significa? Le coppie che hanno introdotto frutti di mare con minore regolarità nella propria dieta hanno avuto il 13% di possibilità in meno di concepire un figlio.

Cosa ne pensi? Seguirai il consiglio dei ricercatori di Harvard e comincerai a mangiare più frutti di mare?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.