Stai leggendo: Dei manoscritti di Tolkien saranno messi in mostra ad Oxford

Letto: {{progress}}

Dei manoscritti di Tolkien saranno messi in mostra ad Oxford

L'esibizione si chiama Tolkien: Maker of Middle-Earth, si terrà dal 1 giugno al 28 ottobre ed esporrò manoscritti, mappe e bellissime illustrazioni originali del famoso autore.

La copertina dell'edizione originale de Lo Hobbit Getty Images

4 condivisioni 0 commenti

Tutti conosciamo J.R.R. Tolkien come un prolifico autore di fantasy: i suoi libri sono tra i più famosi del genere, e godono di una profondità di contenuti possibile solo grazie al suo creatore, che ha trascorso una vita ad immaginare un intero universo narrativo, completo di storia, mitologia e lingue diverse, molto più ampio di ciò che è finito nei suoi scritti. Ed è proprio per onorare questa ricchissima attività che ad Oxford è stata allestita una mostra dei suoi manoscritti, illustrazioni, mappe e molto altro.

Tolkien: Maker of Middle-earth, un'illustrazione in mostra all'eventoHDGetty Images
Un disegno presso la mostra Tolkien: Maker of Middle-earth

Molti dei suoi documenti sono conservati dal figlio Christopher e presso le Bodleian Libraries, il sistema bibliotecario più grande del Regno Unito, dove sono custoditi splendidi manoscritti e disegni di Tolkien e che ora li mette in esposizione per il pubblico nella mostra Tolkien: Maker of Middle-Earth.

Tolkien: Maker of Middle-earth, la mostra a OxfordHDGetty Images
La mostra Tolkien: Maker of Middle-earth

L’esibizione include bozze dei libri, illustrazioni e mappe disegnate per le sue pubblicazioni, alcuni dipinti astratti da The Book of Ishness, le toccanti favole per bambini, rari oggetti che sono appartenuti allo scrittore, lettere da ammiratori ed altre private. Si tratta di un’occasione imperdibile per “esplorare il lascito di Tolkien, dal suo genio d’artista, poeta, linguista ed autore alla sua carriera accademica e la vita privata”.

Tolkien era un genio con un approccio unico alla letteratura”, ha spiegato il bibliotecario di Bodley Richard Ovenden.

Il suo mondo immaginario è stato creato grazie ad una combinazione della sua profonda conoscenza, la sua ricca fantasia ed un potente talento creativo ed influenzato dalle sue stesse esperienze di vita.

Un manoscritto di TolkienHDGetty Images
Il linguaggio elfico in un manoscritto di Tolkien

Ha continuato Ovenden: “Siamo incredibilmente orgogliosi di custodire l’archivio di Tolkien e di poter condividere oggetti mai visti prima nell’occasione di una mostra che capita una volta per generazione”. Tolkien: Maker of Middle-earth sarà aperta dal 1 giugno al 28 ottobre 2018.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.