Stai leggendo: Il tatuatore sbaglia il nome del figlio, la madre lo cambia all'anagrafe

Letto: {{progress}}

Il tatuatore sbaglia il nome del figlio, la madre lo cambia all'anagrafe

La donna, svedese, aveva chiesto di farsi tatuare sul braccio il nome del figlio, Kevin. Peccato che il tatuatore abbia scritto Kelvin.

La donna ha fatto cambiare all'anagrafe il nome del figlio

4 condivisioni 0 commenti

Il tatuatore sbaglia il nome del figlio? La mamma non si perde d'animo: va all'anagrafe e lo cambia.

Protagonista di questa bizzarra vicenda, una donna svedese che, scoprendo che il tatuatore a cui si era rivolta per imprimere sulla sua pelle il nome del pargolo aveva commesso un errore, scrivendo Kelvin e non Kevin, è subito andata all'ufficio anagrafe, per adeguare la legge alla sua superficie cutanea.

Chiedendo, quindi, che anche il nome del figlio fosse cambiato: Kelvin e non più Kevin, come registrato in origine.

Nonostante il bimbo avesse già cinque anni.

La sorellina di Kevin (o Kelvin?), invece, può stare tranquilla: Johanna, questo il nome della donna, infatti, si era recata dal tatuatore per un doppio tatuaggio, sul braccio. I nomi di entrambi i figli: Kevin e Nova (questo, scritto correttamente).

"All’inizio l’ortografia non mi sembrava sbagliata", ha raccontato la donna ai giornali. "Per me, il testo è capovolto, quindi non ho notato subito l’errore. Ma, mentre ero seduta in macchina con mio cugino, lui ha fatto una foto del tatuaggio e me l’ha mostrata.

Stavo per svenire. Sulla mia pelle c’era scritto Kelvin invece di Kevin. Non pensavo fosse vero!

Mio cugino è scoppiato a ridere. All'inizio non capivamo, poi ci siamo chiesti se fosse uno scherzo".

Immediatamente, la donna e il cugino sono tornati dal tatuatore, per fargli notare l'errore. Lui ha risposto che con la chirurgia laser avrebbe potuto risolvere, eliminando quella "L" di troppo. Il lavoro, tuttavia, sarebbe durato un anno.

Da qui la decisione, presa insieme al papà del bambino: "Dopo averci pensato, abbiamo deciso di cambiare nome al bambino e chiamarlo Kelvin. Ora ci piace e non voglio più tornare indietro".

Nel frattempo, la donna ha dato alla luce un'altra bimba, Freya. Un nome che presto diventerà un tatuaggio. "Ho intenzione di scrivere il nome della piccola su un pezzo di carta e di farlo controllare al tatuatore qualche migliaio di volte", ha detto, ridendo, al quotidiano svedese Blekinge Läns Tidning.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.