Stai leggendo: Come cucinare in modo sano e leggero i piselli

Letto: {{progress}}

Come cucinare in modo sano e leggero i piselli

Li consumi sempre in mezzo ai minestroni, ai risotti o come contorno, ma sai che i piselli hanno meno amido rispetto ad altri tipi di legumi, quindi sono più digeribili? Scopri tutte le proprietà di questo legume.

Ciotola con legumi verdi iStock

8 condivisioni 0 commenti

Da bambina, i piselli li ho mangiati quasi sempre crudi, raccolti direttamente dall'orto. Nel mio paese ci sono campi grandi di questo legume che viene consumato soprattutto secco o conservato. Normalmente, i baccelli in cui è chiuso il seme viene buttato, però pochi sanno che contengono una notevole quantità di minerali, quindi possono essere usati per preparare del brodo vegetale, gustoso e saporito.

I piselli freschi, come anche gli altri legumi, hanno poche calorie, circa 52 per un etto, quindi sono indicati per le persone che cercano di perdere peso in modo sano. Grazie al contenuto di fibre solubili, il consumo di piatti che hanno come protagonista questo legume, accresce il senso di sazietà.

Le proprietà

I piselli contengono circa 80% di acqua e, rispetto agli altri legumi, hanno un contenuto più basso di proteine vegetali e di fibre. Nonostante questo, i piselli sono comunque ottimi alleati dell'intestino, quindi aiutano a combattere la stitichezza. I piselli sono particolarmente ricchi di acido folico, il che rende questo legume molto utile per prevenire alcuni tipi di anemia. Grazie al contenuto basso di amido, i piselli possono essere consumati anche dalle persone che soffrono di colite, perché a differenza dei fagioli e dei ceci, sono più digeribili, quindi non provocano meteorismo.

Nei piselli troviamo anche quantità importanti di vitamina C, A e B1 ma anche ferro, potassio, fosforo e calcio, di cui sono ricchi soprattutto i baccelli. Includere i piselli nell'alimentazione aiuta il buon funzionamento del cuore, dei vasi sanguigni, del colon e del sistema immunitario.
Inoltre, questi legumi vengono utilizzati anche nella preparazione di creme e maschere rassodanti e tonificanti per la pelle.

Ciotola e cucchiaio con legumi verdiHDiStock

Con cosa abbinare i piselli

I piselli freschi hanno un sapore leggermente meno delicato degli altri legumi, quelli secchi invece sono più saporiti. Si prestano benissimo ai piatti di riso, pasta e cereali in generale. Questi legumi sono ottimi nei piatti di pesce: si sposano bene con il merluzzo, con il pesce spada ma anche con la seppia e il calamaro. Per insaporire i piatti che hanno come protagonisti i piselli, soprattutto nelle ricette dell'estate, aggiungi qualche fogliolina di menta fresca: in questo modo avrai dei piatti non solo gustosi ma anche rinfrescanti.

Condisci il classico contorno di piselli con dragoncello, salvia o rosmarino, aggiungi semi di finocchio, noce moscata o aneto e servi insieme ai piatti di carne. Usa i piselli nei ripieni delle torte fredde, nelle insalate (immancabili nell'insalata russa), prepara creme fredde, minestroni e vellutate.

Come cucinare i piselli freschi

I piselli freschi sono molto teneri quindi hanno una cottura piuttosto veloce. Puoi cuocere in acqua, al vapore, nella pentola a pressione o nel forno a microonde. Lava i baccelli, sgrana e metti i semi tondi a cuocere insieme a un cucchiaio d'olio, uno spicchio d'aglio, spezie a piacere e mezzo bicchiere d'acqua. Copri la padella con un coperchio e lascia cuocere per 5 minuti o comunque fino a che diventano leggermente morbidi. Non lasciare sul fuoco a lungo: oltre a trovarti con dei legumi molli, senza alcuna proprietà benefica, avrai anche dei piselli dal colore verde spento. Non buttare i baccelli ma aggiungi al mix di verdure che usi per preparare il brodo vegetale

Per preparare un'insalata fresca e leggera, cuoci i piselli in abbondante acqua salata per 3 minuti, scola e passa sotto acqua fredda, in questo modo rimarranno leggermente croccanti. Cuoci la quinoa o altro cereale a piacere, unisci con i piselli lessi, delle foglioline di menta fresca, un filo d'olio d'oliva, un pizzico di sale e servi il piatto ben freddo.

Ciotola con cereali e legumiHDiStock

Come cucinare i piselli secchi

I piselli secchi hanno più calorie e il sapore più intenso. Vengono usati soprattutto per preparare dei piatti invernali, sostanziosi e nutrienti. Rispetto ad altri tipi di legumi hanno un tempo di cottura più corto però vanno comunque messi in ammollo per almeno 3 ore. Scola, lava bene i legumi, copri con acqua (tre parti d'acqua per una parte di piselli), aggiungi spezie e aromi a piacere, porta a bollore, copri la pentola e lascia cuocere per circa un'ora.

Aggiungi il sale solo a fine a cottura: in questo modo avrai dei legumi morbidi in meno tempo. Puoi frullare i piselli cotti e gustare come zuppa, accompagnata dai crostoni di pane integrale oppure servire con dei cereali cotti (riso, orzo, farro) e verdure.

Come cucinare i piselli surgelati

I piselli surgelati si trovano tutto l'anno, sono molto pratici e subito pronti all'uso. Vengono cucinati come quelli freschi, abbassando leggermente il tempo di cottura: ci vogliono circa 2 - 4 minuti. Puoi usare i piselli congelati nei minestroni, come contorno oppure come condimento per  i primi piatti. 

Per la cottura nel forno a microonde basta mettere i piselli surgelati su un piatto adatto a questo tipo di cottura e far cuocere per 2 - 3 minuti alla massima potenza. Se vuoi del legumi più morbidi, aggiungi anche due cucchiai d'acqua. Condisci i piselli e servi come contorno o aggiungi nelle insalate.

Crema fredda di piselli 

Cuoci i piselli freschi o surgelati con poca acqua. Frulla insieme a qualche fogliolina di basilico fresco o menta, succo di limone a piacere, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, un cucchiaio d'olio di oliva, un pizzico di sale. A piacere puoi aggiungere anche mezzo spicchio d'aglio. Spalma la crema fredda sulle fette di pane tostato integrale o di segale e servi come antipasto o come spuntino.

Pane con salsa verdeHDiStock
iStock

E tu come preferisci cucinare questo legume? Hai ricette particolari, gustose e leggere? Scrivi nel commenti.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.