Stai leggendo: A Sarah Paulson non interessa cosa pensi la gente della sua relazione

Letto: {{progress}}

A Sarah Paulson non interessa cosa pensi la gente della sua relazione

L'attrice di American Horror Story, 43enne, è legata da tempo alla collega Holland Taylor, che ne ha 32 più di lei, e spesso la loro storia è oggetto di commenti poco lusinghieri, ma alla Paulson non interessa.

Sarah Paulson con la compagna Holland Taylor Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

L’attrice di American Horror Story e 12 anni schiavo, Sarah Paulson ha da tre anni una storia con una donna più grande di lei di oltre 30 anni, la collega Holland Taylor, e spesso la loro differenza d’età è oggetto di commenti poco lusinghieri. Di recente, la rivista Modern Luxury ha intervistato la Paulson, e quando si è arrivati a parlare della sua vita privata, l’attrice ha dimostrato una suprema indifferenza a ciò che il mondo pensa della sua relazione.

Se qualcuno vuole passare il tempo a pensare che sono strana perché amo la persona più spettacolare su questo pianeta, è un problema loro.

Sarah Paulson insieme ad Holland TaylorHDGetty Images
Sarah Paulson con la compagna Holland Taylor

Ed ha aggiunto: “Io sto proprio bene”. Già in passato l’attrice ha dichiarato di non prestare attenzione a ciò che la gente pensa di lei: “Non voglio essere definita dalla persona con cui condivido il mio letto, la mia casa, la mia anima. Nella vita ho fatto scelte poco convenzionali, e sono affari miei. Ma voglio vivere in maniera responsabile e onesta, senza nascondermi”.

È difficile, perché c’è un sacco di odio in questo mondo, e si potrebbe trarre grande giovamento dal rendere normale ciò che la gente non ritiene tale.

Sarah Paulson ha continuato: “La nostra relazione rappresenta una certa dose di speranza e rischio. Forse ha qualcosa di coraggioso. Forse incoraggia altri a fare scelte coraggiose. Che altro posso dire? Noi ci amiamo”. Ancora prima, aveva rivelato di voler mantenere un profilo basso per quanto riguarda la sua vita privata, perché quando la storia era agli inizi ed era diventata di dominio pubblico, alcuni le avrebbero consigliato di “stare attenta”, in quanto avrebbe potuto avere un effetto negativo sulla sua carriera, una cosa a cui lei non aveva mai pensato. “Sto con una persona molto più grande di me e la gente lo trova affascinante e strano, e per me è il fattore meno importante”.

Nell’intervista a Modern Luxury, la Paulson, che il prossimo 26 luglio vedremo in Ocean's 8 insieme a Sandra Bullock, Cate Blanchett ed il resto della gang di criminali super glamorous, ha anche rivelato la sua mancanza di preoccupazione riguardo l’avanzare dell’età in genere: “Se invecchiare significa ottenere tutte le parti che sto ottenendo adesso per via degli alti e bassi, che ben venga”. Ed ha continuato: “A volte penso ‘Wow, ho 43 anni. I 50 non sono lontani’. Ma poi mi dico ‘Non pensare già a quello che succede tra sette anni. Non hai idea di come sarà la tua vita e dove ti troverai’”

Ed è questo che rende la vita così bella. Incroci le dita, fai un bel respiro e salti. Ed è davvero tutto quello che puoi fare.

NBD @oceans8movie #oceans8

A post shared by Sarah Paulson (@mssarahcatharinepaulson) on

Non vi sembra che questo suo approccio alla vita sia da condividere?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.