Stai leggendo: Anthony Hopkins non parla con la figlia da moltissimi anni

Letto: {{progress}}

Anthony Hopkins non parla con la figlia da moltissimi anni

Intervistato in occasione della messa in onda del suo King Lear per la televisione britannica, la star di Westworld ha rivelato con amarezza di non essere in contatto con l'unica figlia da moltissimo tempo.

L'attore inglese Anthony Hopkins Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Tra la sua interpretazione di Odino nei film di Thor, quella della mente che ha concepito il parco divertimenti di Westworld e l’attesissimo ruolo di King Lear nell’imminente produzione televisiva per la BBC, Anthony Hopkins sta vivendo un momento d’oro, che però sembrerebbe non stia condividendo con la sua unica figlia, Abigail.

In un’intervista a Radio Times, infatti, l’attore ha dichiarato di non essere in contatto con la figlia avuta dalla prima moglie (Petronella Baker) da moltissimi anni, tanto da non avere nemmeno idea se la donna lo abbia reso nonno.

Non ne ho idea. Le persone rompono le loro relazioni. Le famiglie si dividono e sai, ‘vai avanti con la tua vita’. La gente fa delle scelte. Non mi interessa saperlo.

La figlia di Anthony Hopkins, AbigailHDGetty Images
Abigail Hopkins, la figlia di Sir Anthony Hopkins

Anche Abigail Hopkins è un’attrice, ed è comparsa in tre dei film del padre, usciti tutti nel 1993: il film per la TV Selected Exits, l’acclamato Quel che resta del giorno e Viaggio in Inghilterra. Quando l’intervistatore gli ha fatto notare che la sua risposta sembrava molto fredda e distaccata, l’attore di Thor: Ragnarok ha detto semplicemente:

Beh è fredda. Perché la vita è fredda.

Ed ha proseguito con un paragone artistico: “È come la risposta di John Osborne quando qualcuno gli diceva: ‘Mr Osborne, il suo spettacolo teatrale è così offensivo’, e lui rispondeva ‘La vita è offensiva’”. Hopkins ha anche raccontato che, benché egli apprezzi lavorare con gli altri, si trova molto a suo agio da solo. “Dipingo, scrivo musica e suono il pianoforte. E non potrei volere altro.

Non ho ambizioni, non ho bisogno di dar prova di nulla.

Anthony Hopkins e Stella ArroyaveHDGetty Images
Anthony Hopkins con l'attuale moglie, Stella Arroyave

Hopkins si definisce anche felicemente sposato, ma sottolinea che la moglie (Stella Arroyave) “si preoccupa perché lavoro troppo”. Ma lui non ha intenzione di smettere: “Continuerò a lavorare perché cos’altro potrei fare? Mi ritirerò quando i miei denti ed i miei capelli cadranno. Qual è il punto di stare seduti a fissare la TV? Insomma, non posso giocare a golf, e non lo desidero nemmeno”. L’attore sta per confrontarsi con il Re Folle di Shakespeare in una riduzione televisiva della tragedia King Lear molto attesa e con un cast stellare che comprende Emma Thompson, Andrew Scott e Christopher Eccleston, e quando gli è stata rivolta la curiosa domanda se ha timore di perdere il senno come quel personaggio, Hopkins ha detto:

Non credo che diventerò pazzo adesso. La miglior cosa che posso riconoscermi è che ho scavato un tunnel nella montagna della mia vita e sono riuscito dall’altra parte.

Secondo lui, una volta passati i 75 anni, ritrovandosi ottantenne, si raggiunge uno stato di serenità perché “sai che il tempo che ti rimane è limitato e faresti meglio ad andare avanti e godertelo”. Invece, quando aveva 50 o 60 anni, si ritrovava molto più scombussolato: “Non ero certo di quale direzione seguire nella vita - anche se ero un attore di gran successo”. Ed ha proseguito: “È come quando stavo facendo King Lear con David Hare [nella produzione del 1980 al National Theatre], per qualche ragione ero arrabbiato e confuso. Beh, la vita è strana ed è sconcertante. E poi arrivi ad un punto in cui pensi, ‘Oh, sta zitto! Supera il passato. Vai avanti con la tua vita. Svegliati!”. King Lear arriverà su BBC Two lunedì 28 maggio alle 21.30, non sappiamo ancora se e quando arriverà da noi.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE