Stai leggendo: FoodieStrip: l'applicazione food nemica delle recensioni false

Letto: {{progress}}

FoodieStrip: l'applicazione food nemica delle recensioni false

FoodieStrip rivoluziona il mondo delle recensioni food: l'applicazione combatte le false recensioni con il collegamento ai social e un sistema di geolocalizzazione.

FoodieStrip FoodieStrip

7 condivisioni 0 commenti

Quante volte ti è capitato di cercare un nuovo ristorante o un nuovo locale e di scegliere dove andare in base alle recensioni degli altri utenti? Tutti abbiamo letto e postato un commento su una pizzeria o una braceria almeno una volta nella nostra vita. E almeno una volta abbiamo pensato che alcune recensioni fossero poco pertinenti, pretestuose o severe come quelle dei giudici dei talent show culinari.

Dal 15 maggio 2018, c’è la possibilità di usare un nuovo strumento per scegliere il posto in cui mangiare. Si tratta di un'applicazione messa a punto da due italiani e scaricabile gratuitamente da Appstore e GooglePlay. Il nome è inglese ma l’idea è italiana al 100%. La nuova applicazione si chiama FoodieStrip ed è stata partorita dalle menti di Fabrizio Doremi e Alessio Poliandri.

I due si sono messi davanti al computer per vincere una sfida: abbattere il muro delle fake review e ricostruire un dialogo sano tra ristoratore e cliente. Niente più paura di false recensioni nascoste dietro a un nickname e a un account non riconducibili a una persona dall’identità precisa.

Come funziona FoodieStrip

Tutti gli utenti che usano FoodieStrip hanno una identità pubblica e visibile perché l’applicazione è collegata ai social. Quando leggi una recensione puoi vedere chi l’ha scritta e capire perché una cosa gli è piaciuta o meno, grazie anche alla conoscenza dei suoi gusti. È come se a parlare fosse una sorta di amico virtuale, in cui puoi riporre molta più fiducia che in un avatar.

Coming soon... #newapp #socialnetwork

A post shared by foodiestrip (@foodiestrip_app) on

Non solo, l’applicazione funziona con un sistema di geolocalizzazione, che registra la reale permanenza nel locale, e tramite un sistema di domande a risposta chiusa. Queste ultime servono per valutare l’esperienza all’interno del locale e la credibilità di chi scrive.

La piattaforma è stata lanciata solo da qualche giorno, ma contiene già le recensioni di 350mila locali. I foodie attivi sono ben 5 mila, dislocati in tante città italiane da Milano a Roma, da Bari a Firenze. Non mancano neppure le città straniere, tra cui Londra, Madrid, Nizza, Parigi, Berlino, Monaco, Barcellona e Vienna.

Che ne pensi? Ti piacerebbe postare le tue recensione su FoodieStrip?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.