Stai leggendo: Emilia Clarke di GoT avrebbe potuto essere Anastasia Steele ma ha rifiutato

Letto: {{progress}}

Emilia Clarke di GoT avrebbe potuto essere Anastasia Steele ma ha rifiutato

Qualche anno fa circolava la notizia per cui Emilia Clarke si fosse tirata indietro per le eccessive scene di nudo, ma ora l'attrice di Solo: A Star Wars Story ha chiarito le ragioni dietro la sua scelta.

Emilia Clarke sul red carpet di Cannes Getty

10 condivisioni 0 commenti

Nonostante da anni circolasse la notizia per cui Emilia Clarke avrebbe rifiutato il ruolo della protagonista nei film di Cinquanta sfumature per via delle troppe scene di nudo, la ragione è un’altra, e la stessa star, durante la promozione di Solo: A Star Wars Story, ha spiegato quale sia.

Nel 2015, il sito Marie Claire aveva diffuso un’intervista in cui la star di Game of Thrones affermava: “Volevo davvero lavorare con la Sam Taylor-JOhnson [la regista di Cinquanta sfumature] perché è fantastica. ma c’è un’enorme quantità di nudo nel film. Non dirò mai ‘Non farò mai scene di nudo’, perché le ho già fatte, ma pensavo che mi avrebbe fatto etichettare in un modo che non sarei facilmente scrollata di dosso”.

La realtà, però, pare sia un’altra, come l’attrice ha spiegato in un podcast dell’Hollywood Reporter: “Davvero, non è stato un problema di nudità”

È solo che ero consapevole dell’enormità del ruolo… e non pensavo che ce l’avrei fatta.

In effetti, i ruoli scelti da Emilia nella sua fulminea carriera sono tutti azzeccati ma nessuno è finora stato anticipato da precise aspettative di una comunità di fan: non sapevamo chi fosse la Khaleesi (e a dirla tutta, dai primi episodi della serie non avremmo mai immaginato cosa sarebbe diventata); il suo ruolo in Solo: A Star Wars Story è originale; per quanto famoso, non tutti avevano letto il libro da cui è stato tratto il film romantico Io prima di te. E l’unica eccezione a questa regola, dunque, è stata la parte di Sarah Connor in Terminator Genisys, alla quale infatti pare che Emilia non voglia avvicinarsi mai più.

Anche il ruolo di Christian Grey inizialmente era stato offerto ad un altro attore, Charlie Hunnam, che però ha dovuto rifiutarlo per via di altri impegni presi in precedenza. Chissà come sarebbe stato il film con loro due al posto di Dakota Johnson e Jamie Dornan?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.