Stai leggendo: Solo: A Star Wars Story, il passato di Han tra mitologia e fan service

Letto: {{progress}}

Solo: A Star Wars Story, il passato di Han tra mitologia e fan service

Uno svogliato Alden Ehrenreich eredita il l’iconico ruolo di Harrison Ford nel nuovo spin-off stellare Solo: A Star Wars Story.

Il poster di Solo: A Star Wars Story LucasFilm

1 condivisione 0 commenti

Portare sul grande schermo un film antologico volto a raccontare le origini di un personaggio iconico come Han Solo è sembrata fin da subito un’idea azzardata ma non del tutto sbagliata soprattutto in virtù del fatto che il primo spin-off della saga cinematografica Star Wars, Rogue One: A Star Wars Story, è una piccola perla. Un lungometraggio funzionale all’economia narrativa del franchise che ha fatto da avvincente incipit tardivo alla prima storica trilogia “stellare”.

Solo: A Star War Story invece è un film di cui, obiettivamente, non si sentiva il bisogno (a differenza di Rogue One) che nasce come un puro “fan-service” movie. La pellicola, a onor del vero, riesce alla perfezione a narrare le prime eroiche gesta di Solo puntando sul lato compassionevole del personaggio più che su quello sornione e materialista e lo fa in maniera accattivante grazie anche a una trama travolgente con una buona dose di twist narrativi, alla presenza di efficaci personaggi -  vecchi e nuovi - e a citazioni continue piazzate ad hoc: lì, dove è giusto che siano. 

L'attore Alden EhrenreichHDLucasFilm

Il problema fondamentale per cui Solo: A Star War Story è il film meno riuscito dell’intero universo cinematografico di Guerre Stellari, compreso il bistrattato primo capitolo, non è quindi il plot o il fatto che il lungometraggio a metà produzione sia passato dalle “mani” dei cineasti Phil Lord e Chris Miller a quelle di Ron Howard, cambio di regia che si percepisce ben poco, bensì il protagonista: Alden Ehrenreich.

Una galassia lontana, lontana ma senza cuore

Nell’immaginario collettivo, soprattutto degli appassionati di Star Wars, Harrison Ford non ha interpretato Han Solo, Harrison Ford è Han Solo. È questo il motivo principale per cui fin dalle prime scene è difficilissimo accettare che il contrabbandiere di Corellia nel film a lui dedicato abbia il volto Alden Ehrenreich. Difficoltà che di certo l’attore, con la sua performance, non aiuta a superare.

L'attore Alden EhrenreichHDLucasFilm

In Solo: A Star Wars Story, Alden Ehrenreich non veste i panni di Han ma tende a scimmiottarlo e la sua totale mancanza di carisma lo rende quasi invisibile  nelle scene corali mentre dove è l’unico protagonista il tutto diventa obliabile.

Emilia Clarke e Alden EhrenreichHDLucasFilm

È un peccato che il Solo di Ehrenreich non si stato in grado di fare degnamente le veci dell’originale, tanto da rendere Solo: A Star Wars Story un film trascurabile e trascurato. È un peccato perché la storia c’è ed è forte come lo sono tutti co-protagonisti, dal Lando Carlissian di Donald Glover alla Qi’ra di Emilia Clarke, primo storico amore di Ian e antitesi perfetta della Principessa Leia. Eppure la mancanza del cuore di Han, o quantomeno di qualcosa di più si timido tentativo svogliato di emularne l’anima come contentino studiato a lenire il dolore per la sua morte in Star Wars VII: Il risveglio della forza, è più forte di tutto. Anche dell’emozione di essere trasportati di nuovo in “una galassia lontana, lontana”.

Han Solo: A Star Wars Story è nelle sale italiane dal 23 maggio.

Voto5,5/10

Un viaggio nella sempre avvincente "galassia lontana, lontana" di Lucas che stavolta non coinvolge per mancanza di anima.

Sandra Martone

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.