Stai leggendo: Reese Witherspoon produrrà un documentario su Martina Navratilova, tennista e icona LGBT

Letto: {{progress}}

Reese Witherspoon produrrà un documentario su Martina Navratilova, tennista e icona LGBT

L’attrice Reese Witherspoon realizzerà, in qualità di produttrice, un documentario sulla tennista lesbica Martina Navratilova. Una campionessa nota non soltanto per il suo elenco di vittorie sul campo, ma anche per l'attivismo in favore dei diritti LGBT.

L'attrice Reese Witherspoon

3 condivisioni 0 commenti

Reese Witherspoon non è solamente una delle attrici più quotate di Hollywood: il talentuosissimo Premio Oscar svolge infatti, da oltre 18 anni, anche un’intensa attività da produttrice.

Dopo la Type A e la Pacific Standar, con la quale ha co-prodotto Wild, Gone Girl e la premiatissima serie TV Big Little Lies, nel 2016 Reese Witherspoon ha fondato una nuova società, la Hello Sunshine. Ed è con questa che sta affrontando lo sviluppo del suo primo lungometraggio documentario: uno sguardo sull'eredità della leggendaria tennista lesbica Martina Navratilova.

Si tratta di un prodotto che metterà in risalto non solo le conquiste sportive dell'iconica campionessa, ma soprattutto il suo attivismo sociale e politico a sostegno delle donne e della comunità LGBT.

La tennista Martina NavratilovaHDgetty images
La tennista Martina Navratilova

Martina Navratilova è considerata uno tra le più grandi tenniste di tutti i tempi e vanta un curriculum da guinnness: 18 titoli di singolare, 31 titoli di doppio femminile e 10 titoli di doppio misto. È stata inoltra una tra le prime star dello sport a dichiarare apertamente la propria omosessualità.

Il documentario, realizzato in collaborazione con Suzanne Gilbert e il giornalista Premio Pulitzer Glenn Greenwald, sarà molto incentrato su quest’ultimo e sull’importanza che Martina Navratilova, con le sue vittorie e il suo attivismo, ha avuto durante la sua adolescenza. Il giornalista ha spiegato che per quanto monumentali siano stati i successi sul campo di Martina, non sono quasi niente in confronto al ruolo pioneristico di apripista che la sportiva ha avuto rispetto alle questioni del femminismo e dell'atletica femminile. Ma non è tutto: in un'epoca alquanto conservatrice come gli anni ’80 di Ronald Reagan, Martina Navratilova è stata una strenua sostenitrice dei diritti di omosessuali, transgender ed immigrati.

La tennista Martina Navratilova insieme ad Elton John HDgetty images
La tennista Martina Navratilova insieme ad Elton John

Charlotte Koh, responsabile della programmazione di Hello Sunshine, ha dichiarato che le questioni sollevate dal ruolo svolto da Martina Navratilova sono ora più attuali che mai. Per questo è così importante raccontare la sua storia alle nuove generazioni di giovani attivisti, che potrebbero non essere consapevoli dell'importanza che la tennista ha avuto nel dare forma alle aspettative sull'identità femminile e alle battaglie a favore dell'uguaglianza LGBT .

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.