Stai leggendo: Chuck vs. il ricordo di una serie TV fantastica

Letto: {{progress}}

Chuck vs. il ricordo di una serie TV fantastica

Cinque stagioni di personaggi adorabili, storie indimenticabili, tanti riferimenti pop ed un grande cuore: Chuck è la serie TV che fa affiorare un sorriso anche solo quando la si ricorda.

Una scena della serie Chuck NBC

2 condivisioni 0 commenti

Viviamo in un’epoca in cui essere nerd è di moda, il che significa che il concetto di nerd è stato del tutto snaturato: e se c’è un personaggio, dunque uno show, che sa conciliare l’idea più vecchia del nerd emarginato con questa più nuova per cui “nerd è divertente, nerd è figo” senza però esagerare e capovolgere del tutto il concetto (ahem, Marvel!), è proprio Chuck. La serie è andata in onda sul network americano dal 2007 al 2012 per cinque indimenticabili stagioni, e dal 16 maggio è disponibile sulla piattaforma streaming Infinity: ecco perché si tratta di uno show davvero imperdibile.

Chi è Chuck?

Zachary levi e Yvonne Strahovski in un poster di ChuckNBC
Zachary levi e Yvonne Strahovski in un'immagine promozionale della serie TV Chuck

Charles "Chuck" Bartowski (Zachary Levi) è un ragazzo con una cultura vorace per film, libri, fumetti e videogames, ed una serie di insicurezze personali e a livello sociale - lo conosciamo mentre col suo migliore amico si nasconde in camera durante la propria festa di compleanno organizzata dalla sorella; ma più di ogni altra cosa è un ragazzo dal cuore d’oro che sa attirare le persone e non manca mai di fare la scelta giusta, quella altruista.

Dopo essere stato cacciato da Stanford ad un passo dalla laurea, lavora come tecnico dei computer in un negozio di elettronica (il mitico Buy More), e da un giorno all’altro si ritrova ad essere l’unica persona a conoscenza dei segreti più importanti sulla sicurezza nazionale, nonché equipaggiato di una serie di abilità davvero impressionanti che scoprirà man mano che gli torneranno utili - “Amici, conosco il Kung Fu!”.

Insomma, da nerd qualunque ad apprendista spia e poi vero e proprio 007 in salsa comics e con un sano rifiuto per le armi da fuoco. Vi ricordate Seth Cohen di O.C? Immaginatelo più grande, meno viziato e lanciato nel mondo di un action hero. È un paragone più che fondato, perché uno dei creatori di Chuck è Josh Schwartz, che aveva lavorato anche a The O.C ed è risaputo che abbia messo un po’ di sé in entrambi i personaggi - l’altro invece è Chris Fedak, autore e produttore anche di Legends of Tomorrow.

Chi sono i personaggi?

Fare la lista dei personaggi apparsi solo per alcune stagioni ci porterebbe via molto tempo: menzioniamo però necessariamente lo Shaw di Brandon Routh (Superman) e Matt Bomer (White Collar): il primo perché il suo personaggio spinge Chuck a fare qualcosa di completamente contrario alla sua natura in un episodio chiave della serie, l’altro perché sebbene il suo ruolo sia quantitativamente piccolo, è assolutamente il più fondamentale. Senza il suo Bryce Larkin, Chuck non sarebbe diventato l’Intersect umano (quella cosa che dicevamo prima sull’acquisire improvvisamente una quantità enorme di nozioni segretissime ed abilità incredibili).

Matt Bomer in ChuckNBC, Tumblr
Bryce Larkin (Matt Bomer)

Quanto al cast principale, partiamo dalla ciurma sgangherata del BuyMore, il mitico tech store di Burbank in cui tutto ha inizio, e che finirà per essere il fortino inespugnabile e base operativa durante le ultime stagioni, perché non poteva essere altrimenti. Lì vivono personaggi assurdi come il direttore Michael "Big Mike" Tucker (Mark Christopher Lawrence) ed il suo amore per la pesca, ed una serie di impiegati uno più misfit dell’altro, ma nessuno fantastico come Jeffrey Barnes (Scott Krinsky) e Lester Patel (Vik Sahay), i Gianni e Pinotto della situazione che insieme formano anche una band leggendaria, i Jeffster.

Big Mike,Jeff,Lester Morgan e Chuck nella serie ChuckHDNBC
La gang del Buy More

E dove lasciamo la famiglia di Chuck? La splendida sorella Ellie (Sarah Lancaster) ed il marito Devon Woodcomb, aka Capitan Fenomeno (Ryan McPartlin), entrambi dottori ed impossibilmente belli: lei è una mamma per tutti, oggetto delle fantasie di Morgan, confidente di Chuck e suo sostegno da quando sono rimasti soli al mondo; il marito è una specie di Ken simpatico ed affettuoso, sempre leale; ma anche i genitori Bartowsky (Scott Bakula e Linda Hamilton), figure misteriose il cui passato pieno di segreti risulterà fondamentale nello scrivere la origin story del supereroe più normale ed ideale che ci sia.

E poi Morgan Grimes (Joshua Gomez): non è solo il migliore amico, è il compagno di vita dalla lealtà indefettibile (beh, ci sono eccezioni). Tra loro c’è un rapporto capace di superare qualsiasi ostacolo… avete presente il legame tra i due fratelli Winchester di Supernatural? Ecco, più o meno come quello, senza le apocalissi.

JOshua Gomez in ChuckNBC Tumblr
Morgan Grimes (Joshua Gomez) è il miglior amico di Chuck

Infine, le spie responsabili di Chuck: Casey (Adam Baldwin) e Sarah (Yvonne Strahovski, la moglie del Comandante in The Handmaid’s Tale), supervisionati dall'inflessibile generale Diane Beckham (Bonita Friedericy), quella che poi rivela di avere esilarante lato tenero. Il colonnello della NSA John Casey è un soldato monolitico, si esprime a grugniti, tiene la foto di Ronald Reagan in casa come icona venerabile, ed è grande sostenitore dell’uso di armi. Sarah Walker è… una fantasia: bellissima, affascinante, spia efficiente e tostissima, dal passato difficile e modus operandi spietato, che pian piano entrambi si lascerà conquistare da Chuck, smussando i suoi lati più spigolosi, perché, ribadiamo, non si sfugge a quel cuore d’oro.

Casey e Sarah in ChuckHDNBC
Sarah (Strahovski) e Casey (Baldwin)

Sebbene infatti la serie abbia tante anime che rendono impossibile ascriverla pienamente ad un solo genere, la più fondamentale delle sue colonne portanti è la storia d’amore tra Chuck e Sarah. Infatti, quando lui si trova, alla fine di tutto, a fare un resoconto degli incredibili anni precedenti dice: “Tutto è iniziato con un ragazzo che lavorava al Buy More. E poi, un giorno, un vecchio amico del college gli ha mandato una email che era piena di segreti.

E poi, il giorno dopo, la sua vita è stata cambiata quando ha incontrato una spia di nome Sarah, e si è innamorato.

Cos’è che rende la serie irresistibile?

Le ragioni sono tante, ma le riduciamo a due più importanti: il suo essere un ibrido esuberante ed il grande cuore. Per quanto infatti venga sempre presentato come una sorta di geeky James Bond, Chuck non è solo una serie su un tipo nerd, o una semplicemente d’azione o d’amore, ma tiene in equilibrio tutto questo con leggerezza, acume e senza superficialità. I riferimenti alla cultura pop degli ultimi decenni sono tantissimi e onnipresenti: nella scenografia, nelle battute, nelle vicende o location, i nomi di oggetti e persone e addirittura la scelta delle guest star strizzano l’occhio ai giganti sempre attuali come 007, Star Wars, ma anche al verme della sabbia di Dune o ad un videogioco ormai antichissimo Atari come Missile Command, che serve a salvare il mondo nella puntata Chuck Vs Missile Command, durante la seconda stagione (che poi è quello che il protagonista di Ready Player One avrebbe fatto nel libro pubblicato qualche anno dopo).

C’è un villain con piani malefici in ogni puntata, ci sono i gadget, le scene di combattimento (la serie ha vinto due Emmy proprio per le coreografie degli stunt), l’ironia che strappa risate anche quando è ingenua, perché se c’è una cosa che questa serie sa fare è restituire il senso di evasione e divertimento che avevamo da piccoli quando fantasticavamo di vivere avventure straordinarie, con un’identità segreta. Ma ci sono anche gli archi narrativi che crescono per più puntate, e su tutti c’è l’amore tra Sarah e Chuck: divertente, tenero e fortissimo.

Zachary levi in una scena di ChuckHDNBC
Chuck (Levi) in una scena di ChuckVs Missile Command

Quanto al grande cuore: in Chuck è fortissimo il senso di famiglia che lega i personaggi. Vincono i buoni sentimenti, ed è bellissimo. Lui ripugna le armi e l’idea di uccidere (ma riesce lo stesso a funzionare come spia, a modo suo), adora profondamente le persone che gli sono più vicine ed ha una natura aperta solare nei confronti di tutti gli altri, non si può resistere alla sua autoironia né si può evitare di ammirare il modo in cui si prodiga per gli altri anche quando le sue buone intenzioni e la goffaggine rischiano di mandare all’aria una missione delicatissima.

I momenti migliori di Chuck: 1x01 Chuck vs i servizi segreti (Chuck Versus the Intersect)

L’inizio di una grande storia d’amore non può non essere citato in questa breve lista: lei ha il compito di estrarre le informazioni che lui possiede, a qualunque costo. Lui non ha idea che quella splendida ragazza abbia intenzioni potenzialmente letali per lui, quando la bionda Sarah entra al Buy More, lui è perso.

2x14 Chuck vs. il migliore amico (Chuck Versus The Best Friend)

È la puntata in cui scopriamo i Jeffster: i due si propongono per l’intrattenimento musicale del matrimonio di Ellie e Devon, che stanno cercando una band, e ci regalano una performance di Africa dei Toto che è storica (i due attori aprirono con una canzone anche il panel al San Diego Comic Con di quell’anno). 

2x21 Chuck vs l’Intersect (Chuck Versus The Colonel)

Chuck e Sarah finalmente si avvicinano: costretti insieme in una stanza d’hotel, arriva il momento in cui la tensione tra loro due trova espressione in un sospiratissimo (da noi fan) bacio. Una scena tenera ed intensa per il fondamentale punto di non ritorno.

2x22 Chuck vs L’Anello (Chuck Versus The Ring)

“Amici, conosco il Kung Fu!” è la citazione di Matrix diventata stilema anche in Chuck: qui il nostro BArtowski si trova ad immettere nel suo cervello l’Intersect 2.0 per evitare che finisca nelle mani dei nemici, nonostante Bryce (Matt Bomer) gli dica di distruggerlo. Al suo risveglio, Chuck è diventato esperto di arti marziali.

3x09 Chuck vs Morgan (Chuck Versus The Beard)

Il fatidico momento in cui Morgan scopre il segreto di Chuck, solo a ripensarci è commovente. I due sono tenuti ostaggi insieme, ed in quella situazione, il protagonista decide di vuotare il sacco. La loro amicizia viene messa alla prova e ne esce trionfante, perché non può esserci Chuck senza Morgan, e viceversa.

3x13 Chuck Vs Shaw (Chuck Versus The Other Guy)

Shaw (Brandon Routh) si rivolta contro Chuck e Sarah quando scopre che lei è stata la donna che ha ucciso sua moglie. Quando il nostro Nerd Herder si trova di fronte alla scelta di uccidere Shaw e salvare Sarah o risparmiarlo e mettere in pericolo la donna che ama, infrange il suo codice facendo la cosa che odia di più al mondo. In un altro momento importante, durante la puntata precedente, Shaw aveva inoltre ucciso il padre di Chuck, Stephen. Diciamo che questo addolcisce l’amarezza della morte di Shaw.

3x14 Chuck vs la luna di miele (Chuck Versus The Honeymooners)

Nonostante quel momento di tenerezza alla fine della seconda stagione, la preoccupazione che far finire insieme Chuck e Sarah avrebbe recato danno allo show aveva impedito che la loro storia sbocciasse davvero. Fino a questo momento, in cui la coppia deve fingere di essere in luna di miele in Francia, liberi di vivere l’attrazione fino a quel momento trattenuta, talmente tanto che, à la 007: Casino Royale, decidono di rinunciare alle loro carriere di spie per poter stare insieme. Ciliegina sulla torta: la benedizione del generale Beckham, che dà voce ai nostri pensieri quando esclama: “Era ora!”.

4x13 Chuck vs La contessa (Chuck Versus The Push Mix)

Durante la quarta stagione il cattivo è statp un ottimo Timothy Dalton, e questa è la scena in cui si scoprono le carte tra eroe e villain, scritta perfettamente: il confronto è pieno di rivelazioni e tensione, e conclude benissimo l’arco narrativo degli episodi precedenti. Addio, Volkoff. Ma soprattutto, è in questa puntata che, mentre Ellie sta dando alla luce la piccola Clara, Chuck fa La Proposta a Sarah, nel corridoio d’ospedale. Ah, cuore nostro, placati.

5x13 Chuck vs l’addio (Chuck Versus the Goodbye)

La scelta è stata difficile: Chuck Bartowski passato cinque stagioni, per un totale di 91 episodi, a lottare contro (ogni episodio ha un titolo che inizia con l’espressione “Chuck vs”) Superman, Chevy Chase, Timothy Dalton, ex-ragazze, intersect rivali, l’amnesia e la minaccia di essere cancellato. La serie infatti è stata perennemente sospeso tra vita e morte alla fine di ogni stagione, ma Chuck era entrato talmente tanto nel cuore dei suoi devoti spettatori da spingerli a far fronte unito nella prima chiamata alle armi davvero pragmatica creata dai cibernauti per salvare una serie.

Così lo show si è trascinato a fatica fino ad una quinta stagione, concessa benevolmente dal network per permettere di chiudere le fila in una serie ridotta di episodi (solo 13 invece degli oltre venti abituali) che sono stati una celebrazione delle glorie passate, e nei quali si chiudevano quanto più possibile le fila di tanti spunti lanciati negli anni precedenti, coronati da un finale dolceamaro e divisivo, che completando tutto in una perfetta ringkomposition si riallaccia al pilot capovolgendolo. Di primo acchito può sembrare un tentativo della serie di congedarsi con un tono adulto e forzato ma ripensandoci, sotto a tutto quel divertimento e le citazioni nerd-friendly c’è sempre stato qualcosa in più.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.