Stai leggendo: Suspiria: Dakota Johnson nelle prime inquietanti immagini del film

Letto: {{progress}}

Suspiria: Dakota Johnson nelle prime inquietanti immagini del film

Il prossimo 2 novembre, Suspiria di Luca Guadagnino debutterà ufficialmente al cinema negli Stati Uniti. In attesa del trailer, ecco le prime immagini di Dakota Johnson nello spaventoso remake dell'horror di Dario Argento.

Dakota Johnson Getty Images

12 condivisioni 0 commenti

Il trailer di Suspiria, remake dell'omonimo film di Dario Argento diretto da Luca Guadagnino, è stato presentato al CinemaCon alcune settimane fa. Chi ha avuto modo di vederlo, ne è rimasto sbalordito.

In queste ultime ore, è stata finalmente annunciata la data di uscita: il prossimo 2 novembre, Suspiria approderà nei cinema statunitensi. C'è da aspettarsi, quindi, che il trailer ufficiale possa essere divulgato in qualsiasi momento. Frattanto, Amazon Studios ha rilasciato le prime immagini ufficiali del film con Dakota Johnson.

L'attrice, con lunghi capelli rossi, è stata ritratta in una sala prove. Il suo sguardo è vacuo e teso al tempo stesso.

Dakota Johnson in SuspiriaHDAmazon Studios
Dakota Johnson in Suspiria

Nel film, l'attrice interpreta Susie Bannion, giovane ballerina americana che nel 1977 decide di trasferirsi a Berlino per entrare nella prestigiosa Markos Tanz Company. Subito dopo il suo arrivo, diversi membri della compagnia scompaiono in circostanze misteriose.

Dietro a queste sparizioni, si cela un orribile segreto.

Un'altra immagine di Dakota Johnson in SuspiriaHDAmazon Studios
Un'altra immagine di Dakota Johnson in Suspiria

Stando a quanto riferito dalla stessa Dakota nel corso di una recente intervista per Elle, girare Suspiria è stato particolarmente intenso e complesso dal punto di vista emotivo. L'attrice è entrata in terapia subito dopo il termine delle riprese:

Mi ha colpito così tanto da dover ricorrere alla terapia. Eravamo in un albergo abbandonato in cima a una montagna, con 30 ripetitori del telefono sul tetto. C'era elettricità che pulsava attraverso l'intero edificio, ci si dava continuamente la scossa a vicenda e faceva freddissimo.

I presupposti perché sia un grande (terrificante) successo sembrano esserci proprio tutti.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.