Stai leggendo: Scandal 7: cosa è successo nell’episodio 4

Letto: {{progress}}

Scandal 7: cosa è successo nell’episodio 4

È andato in onda su FoxLife il quarto episodio di Scandal 7. Ecco il recap.

Olivia Pope ABC

2 condivisioni 0 commenti

Il quarto episodio della settima e ultima stagione di Scandal, dal titolo Ragazze scomparse, riprende la narrazione esattamente da dove avevamo lasciato Fitz la scorsa settimana ovvero dal momento in cui, presentatosi davanti alla porta di Liv, la coglie flagrante tra le braccia del giornalista televisivo Curtis Pryce che, appena si ritrova davanti agli occhi perplessi del potente ex Presidente, decide di congedarsi immediatamente.

Ufficiosamente il motivo per il quale Fitz ha deciso di recarsi di persona, scaduti i primi 100 giorni di presidenza di Mellie, a Washington e in particolare a casa di Olivia è legato a un caso che vede come vittime 219 ragazze afroamericane scomparse. Caso di cui vorrebbe si occupasse la gladiatrice Pope ma che lei, ormai impegnatissima tra il suo ruolo di Capo di Gabinetto e Comando, cede alla Quinn Perkins & Associati per poi decidere di dare, seppur da lontano, un aiuto decisivo.

Olivia e FitzHDABC

Come scopriamo a breve però la vera matrice del viaggio di Fitz è dialogo che l’ex Presidente ha avuto in Vermont con Ely secondo il quale la figlia ormai è succube del suo potere e l’unica persona che può salvarla e farla tornare la donna umana che era è proprio lui:

Sei tu l’unica debolezza, l’unica sua possibilità di salvezza.

Tra testa e cuore

A partire dalla storyline che vede nuovamente come protagonisti di “Olitz”, tutto il quarto episodio di Scandal è incentrato su un annosa domanda: è possibile conciliare un ruolo di potere con i sentimenti? La risposta, seppur vaga e parziale, ci viene data durante l’episodio in particolare dalle scelte impulsive di Mellie, che pur di salvare da un colpo di stato il Presidente Rashad - del quale è palesemente invaghita - ordina di mandare le truppe americane nel suo Paese, dalla decisione di Cyrus di intraprendere una tenera amicizia con il miliardario con velleità politiche Fenton Glackland e soprattutto da quella di Liv di cedere davanti alle parole d'amore di Fitz: 

Ero migliore con te e tu eri migliore con me. Questo lo sai, dimmi che lo sai.

Almeno fino a quanto il fedele Jack non le dimostra che è stato il machiavellico Ely a fare in modo che Grant tornasse da lei.

La stagione finale di Scandal va in onda ogni martedì in seconda serata su FoxLife.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.