Stai leggendo: Bafta 2018: tutti i vincitori dei premi della TV inglese

Letto: {{progress}}

Bafta 2018: tutti i vincitori dei premi della TV inglese

I Bafta della TV sono stati consegnati domenica 13 maggio. Tra i vincitori: Peaky Blinders, The Crown, Three Girls ed la docuserie Blue Planet II.

Due immagini tratte da Peaky Blinders e da The Crown BBC, Netflix

2 condivisioni 0 commenti

La scorsa domenica 13 maggio sono stati consegnati i dalla British Academy Television Awards in una cerimonia svoltasi presso la Royal Festive Hall di Londra e mandata in onda sul canale inglese BBC One. A fare gli onori di casa è stata Sue Perkins, l’autrice e comica che è stata a lungo presentatrice del famoso reality culinario The Great British Bake Off.

Tra i premi maggiori, quello per la miglior attrice è andato a Molly Windsor per la serie drammatica Three Girls, che ha così battuto Claire Foy in The Crown, ma la serie di Peter Morgan si è rifatta nella categoria miglior attrice non protagonista, con la vittoria di Vanessa Kirby (la principessa Margaret), che ha superato Liv Hill (Three Girls).

Three Girls ha vinto anche nella categoria Miniserie: si tratta di una produzione in tre puntate che racconta gli eventi realmente accaduti a Rochdale, dove esisteva un circolo di pedofili attivo tra il 2008 ed il 2009 che ha causato particolare sensazione per la difficoltà di perseguire i criminali, data l’età delle vittime,ritenute testimoni non affidabili”. Quando Molly Windsor ha ritirato la statuetta ha detto:

Three Girls è nato dal coraggio di tre vere ragazze, Holly, Amber e Ruby, che ci hanno raccontato le loro storie più e più volte. Voglio solo ringraziarvi per aver riconosciuto quanto ciò sia altruista e coraggioso.

Anche la serie sui gangster della Birmingham degli anni ‘20, Peaky Blinders, si è portata a casa un premio importante, quello per la miglior serie drammatica, sbaragliando alla quarta stagione contendenti come The Crown (seconda stagione), The End of the F***ing World ed il grande successo Line of Duty (quarta stagione). Il miglior attore protagonista è Sean Bean per la serie Broken, mentre il non protagonista Brian F O'Byrne per Little Boy Blue.

Per quanto riguarda il premio al “Momento da non perdere”, in cui concorrevano la scena della settima stagione di Game of Thrones in cui (spoiler?) Viserion viene ucciso dal Re della Notte, il momento in cui Ariana Grande ha cantato One Last Time al concerto One Love Manchester, ed anche quella della rivelazione del 13mo Dottore (Jodie Whittaker) in Doctor Who, a vincere è stata la docuserie Blue Planet II di Sir David Attenborough con la sequenza del lamento di una mamma globicephala (una balena dalla testa rotonda) non vuole lasciar andare il suo piccolo che è morto. Attenborough ha commentato: “Cerchiamo di mostrare i mari, gli oceani, per ciò che sono - la loro bellezza, la loro meraviglia, il loro splendore, la loro complessità. Ma al contempo vogliamo mostrare la verità su ciò che gli stiamo facendo. Il fatto che un momento in particolare abbia avuto impatto nelle menti e nelle coscienze delle persone in questo paese è qualcosa che ci fa piacere più di quanto sappia esprimere”.

Tra i vincitori anche The Handmaid’s Tale nella categoria delle produzioni internazionali (ha vinto su Big Little Lies) e Britain’s Got Talent in quella dei programmi d’intrattenimento. Niente premi per il concerto di Ariana Grande tenuto a Manchester dopo l’attacco terroristico durante un suo show nella stessa città, né alla trasposizione del romanzo di E. M. Forster Howard’s End con Rachel Weisz e Matthew MacFadyen.

La lista completa dei vincitori

Miglior attrice: Molly Windsor - Three Girls

Miglior attore: Sean Bean - Broken

Miglior attrice non protagonista: Vanessa Kirby - The Crown

Miglior attore non protagonista: Brian F O'Byrne - Little Boy Blue

Entertainment performance: Graham Norton - The Graham Norton Show

Male performance in a comedy programme: Toby Jones - Detectorists

Female performance in a comedy programme: Daisy May Cooper - This Country

Miglior serie drammatica: Peaky Blinders

Single drama: Murdered for Being Different

Miglior Miniserie: Three Girls

Soap and continuing drama: Casualty

International: The Handmaid's Tale

Entertainment programme: Britain's Got Talent

Comedy and comedy entertainment programme: Murder in Successville

Scripted comedy: This Country

Features: Cruising with Jane McDonald

Must-see moment: Blue Planet II - Mother pilot whale grieves

Current affairs: Undercover: Britain's Immigration Secrets (Panorama)

Single documentary: Rio Ferdinand: Being Mum and Dad

Factual series: Ambulance

Reality and constructed factual: Love Island

Specialist factual: Basquiat - Rage to Riches

News coverage: The Rohingya Crisis (Sky News)

Sport: The Grand National (ITV Sport/ITV)

Live event: World War One Remembered: Passchendaele

Short-form programme: Morgana Robinson's Summer

Bafta fellowship: Kate Adie

Special Award: John Motson

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.