Stai leggendo: Mete da favola. Le destinazioni per immergersi in un mondo fiabesco

Letto: {{progress}}

Mete da favola. Le destinazioni per immergersi in un mondo fiabesco

Dalla Germania all'Inghilterra, dalla Danimarca all'Italia. 6 luoghi per chi ancora crede nelle favole.

Il castello di Schloss Neuschwanstein in Baviera, Germania iStock

1 condivisione 0 commenti

Ogni fiaba che si rispetti inizia con un “C'era una volta”. Eppure, nonostante il nostro attaccamento alla tradizione, per una volta ci sentiamo di contraddire e iniziare col dire “C'è tuttora”.

Ma di cosa stiamo parlando? Di luoghi magici, da visitare almeno una volta nella vita. Di quelli che sanno risvegliare in noi le emozioni che provavamo da piccoli nel leggere Pinocchio, La Sirenetta, Hänsel e Gretel. L'Europa è piena di queste meraviglie: castelli, villaggi, parchi, foreste. Alcune sono state scenario delle favole che tutti conosciamo, altre le hanno addirittura ispirate. Si tratta di luoghi dall'atmosfera incantata in cui il tempo sembra fermarsi e riportarci indietro e sono tutti visitabili.

Schloss Neuschwanstein, Germania

Castello di Schloss NeuschwansteinHDiStock
Il castello di Schloss Neuschwanstein in Baveria, Germania

Da cosa iniziare se non dal castello di Schloss Neuschwanstein? Questa fortezza nel cuore della Baviera è stata costruita alla fine del XIX secolo, frutto della mente di Ludwig II. Il re voleva creare un posto che fosse, allo stesso tempo, luogo di ritiro e un omaggio all'opera di Richard Wagner, di cui era grande estimatore. Il progetto fu affidato a uno scenografo e a un architetto e oggi contiene al suo interno più di 200 stanze.

Il suo aspetto ha qualcosa di familiare? Pare che Walt Disney, durante una visita, ne rimase talmente affascinato da utilizzarlo come modello per due dei suoi film più celebri: Biancaneve e i sette nani e La Bella Addormentata nel Bosco.

Che sia per la sua bellezza architettonica o per la sua atmosfera da favola, oggi Schloss Neuschwanstein è tra i castelli più visitati d'Europa: circa 1,4 milioni di persone all'anno.

La Foresta Nera, Germania

Schonach, Orologio a cucùHDiStock
L'orologio a cucù di Schonach, il più grande al mondo

La cupa Schwarzwald (Foresta Nera in tedesco) ospita tra i paesaggi più belli di tutta la Germania. Minuscoli villaggi immersi in fitti boschi, laghi, cascate: uno spettacolo incontaminato che il turismo non ha ancora del tutto snaturato. Immergersi tra i suoi sentieri sarà come calarsi in un'altra dimensione.

Non stupisce, infatti, che la Foresta Nera abbia fatto da scenario ad alcune delle più celebri favole classiche: Hänsel e Gretel, Biancaneve e i sette nani e Cappuccetto Rosso. Tappa ideale per accedere alla foresta è Friburgo. Da qui potrete visitare Triberg e le sue cascate, Schonach con l'orologio a cucù più grande del mondo, il lago Titisee (il più grande della Foresta Nera) e quello di Mummelsee (sulla strada da Friburgo a Triberg). Quest'ultimo, nello specifico, porta con sé una leggenda. Pare che nelle notti di luna piena un re e le sue ninfee tornino ad animare le sue acque.

Strada delle Fiabe, Germania

Hanau, Statua dei Fratelli GrimmHDiStock
Statua dei Fratelli Grimm a Hanau, loro città natale.

Siamo sempre in Germania. Qui l'amore per le fiabe è talmente forte che esiste un'intera strada dedicata: la Märchenstrasse. 600 km tra Hanau e Brema intrisi di storie e villaggi tipici. In questo suggestivo itinerario potrete percorrere alcune tappe legate alla vita di Wilhelm e Jabob, i famosi fratelli Grimm, padri di Cenerentola, Hänsel e Gretel e Raperonzolo (solo per citarne alcuni). Partendo da Hanau (la loro città d'origine) potrete visitare a Kassel un museo dedicato e Hamelin, nota nel mondo come la città del Pifferaio Magico.

Odense, Danimarca

Quartiere di H.C. Andersen a OdenseHDiStock
Vecchie abitazioni nel quartiere di H.C. Andersen a Odense

Tutti conoscono la statua della Sirenetta di Hans Christian Andersen a Copenhagen, ma in pochi sanno che il famoso scrittore di favole è nato a Odense. Motivo per cui, questa vivace cittadina, merita davvero una visita. Qui tutti impazziscono per il loro autore più illustre, creatore del Brutto Anatroccolo, Pollicino e altri personaggi. Tanto che potrete trovare sculture di troll a vari angoli delle strade e le vetrine letteralmente invase di oggetti a forma di anatroccolo. Visitate la sua casa natale e il museo che gli è stato dedicato.

Un ultimo consiglio: se vi trovate ad attraversare la strada, allo scattare del verde, non partite subito. L'uomo raffigurato sul semaforo, infatti, è proprio Hans Christian Andersen!

Sherwood, Inghilterra

Quercia Maggiore nella foresta di SherwoodHDiStock
La Quercia Maggiore di Robin Hood si trova nella foresta di Sherwood della contea di Nottingham.

Chi non ama le avventure di Robin Hood? Come tutti sappiamo, il ladro-eroe dei grandi e piccini viveva nella foresta di Sherwood, all'interno della contea di Nottingham. Qui potrete fare una visita alla Quercia maggiore (Major Oak), quartier generale di Robin Hood dove si nascondeva dallo sceriffo. Alla fine del percorso potrete comprare dei souvenir nel museo dedicato.

Non molto distante dalla foresta, nel villaggio di Edwinstowe, c'è la Chiesa di St. Mary dove, secondo la leggenda, Robin prese in sposa Lady Marion. Se pianificate un viaggio d'estate ricordatevi, inoltre, che tra fine agosto e inizio settembre il parco ospita il Robin Hood Festival: potrete, così, rivivere in pieno l'atmosfera medievale del Principe dei Ladri.

Collodi, Italia

Villa Garzoni a CollodiHDiStock
La Villa Garzoni o anche Villa Collodi con il Parco di Pinocchio.

Anche l'Italia ha i suoi “luoghi da favola”. Quello più importante si trova in provincia di Pistoia. Qui potrete visitare Villa Garzoni, o anche Villa Collodi, nelle cui cucine un giovanissimo Carlo Lorenzini (quello che tutti conosciamo come Carlo Collodi) iniziò a scrivere del suo burattino più famoso. Dopodiché addentratevi nel Parco di Pinocchio per riscoprire la Fata Turchina e tutti gli altri personaggi. Spettacoli di marionette, strumenti giganti da suonare, mosaici e sculture d'arte che raffigurano gli episodi della favola oltre a Pinocchio Adventure, l'area avventura per bambini con due bellissimi percorsi. Ultima tappa la Butterfly House con un enorme giardino tropicale pieno di tantissime specie di farfalle.

Vota anche tu!

Quale meta da fiaba visitereste?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.