Stai leggendo: Festa della mamma: 10 animali disposti a tutto per i loro cuccioli

Letto: {{progress}}

Festa della mamma: 10 animali disposti a tutto per i loro cuccioli

Anche nel mondo animale si festeggia la festa della mamma. Dagli elefanti agli alligatori, scopriamo chi sono le dieci mamme più affettuose e disposte a tutto per i loro cuccioli.

Mamma elefante e il suo cucciolo Getty

8 condivisioni 0 commenti

Il 13 maggio è la Festa della Mamma. Un evento che si celebra in tutto il mondo con idee regalo e tanto altro. Anche nel regno animale, le mamme festeggiano. Lo stesso affetto che proviamo per chi ci ha dato la vita, lo sentono anche i cuccioli a quattro zampe: felini, marsupiali, e grandi rettili. Basta uno sguardo, una carezza e qualche coccola per dimostrare l'amore che ogni mamma prova per suo figlio. Da mamma elefante a mamma orsa, ecco una lista di creature che farebbero di tutto per i propri cuccioli: dalla comunità matriarcale degli elefanti, ai dolci koala e i super protettivi alligatori.

Elefante

Un cucciolo di elefante con sua mammaHDGetty

Il premio di super mamma del regno animale va all'elefante. I cuccioli appena nati pesano 200 libbre (vale a dire 90 chilogrammi), un numero giustificato da un'estenuante gravidanza di 22 mesi. I piccoli sono ciechi alla nascita, e le mamme li aiutano a sviluppare i loro sensi attraverso la caccia e la scoperta del territorio. Gli elefanti vivono in un struttura matriarcale, quindi ogni femmina del branco è essenziale e contribuisce a fare da 'babysitter' al cucciolo. Dalle nonne alle zie e alle sorelle, il mammifero più grande del pianeta ha un grande attaccamento per la famiglia: i piccolo sono protetti dal branco, mentre spetta all'esemplare femmina più anziano fare loro da guida.

Koala

Un cucciolo di koala e sua madreGetty

Questo piccolo marsupiale è uno degli animali a rischio estinzione. La sua alimentazione è composta principalmente da gemme di eucalipto, una pianta potenzialmente tossica per i mammiferi, che costringe i koala a ricorrere a microorganismi del loro metabolismo per poterla digerire. I cuccioli non nascono con questi 'super poter', perciò spetta alle mamme aiutarli a sviluppare questo tipo di strategia alimentare. I koala appena nati escono dal grembo materno e restano nel marsupio per sei mesi, durante i quali crescono orecchie, occhi e pelo.

Alligatore

Cuccioli di alligatore sopra la loro mammaHDGetty

La riproduzione dell'alligatore è stata ben documentata nel corso degli anni. Questi rettili, che differiscono dal coccodrillo per la dimensione del muso più piccola, costruiscono le loro tane in ambienti umidi o piuttosto caldi, così da deporre le uova senza bisogno di riscaldarle. Affinché si schiudano è necessario che raggiungano la temperatura di almeno 31 gradi. Appena nati, le mamme li seguono e li iniziano alla caccia nell'acqua, dove passeranno il loro primo anno a nutrirsi di pesci, insetti e crostacei.

Orso polare

Un cucciolo di orso polare e sua mammaHDGetty

Le femmine di orso polare sono le madri single del regno animale. Infatti, dopo l'accoppiamento, il maschio lascia la compagna da sola durante una lunga gravidanza. La futura mamma dovrà procacciare cibo a sufficienza per sfamare lei e il piccolo in grembo, ma in caso non riuscisse nella mastodontica impresa, il suo corpo riassorbe il feto senza alcun dolore. I cuccioli di orso polare sono ciechi e senza denti alla nascita, e rimangono al fianco della madre per almeno due anni prima di essere lasciati da soli alla scoperta del mondo - in sostanza, è come se lasciassero casa e andassero al college.

Ghepardo

Mamma ghepardo con i suoi cuccioliHDWCS

La pazienza è la virtù dei forti: questo detto vale per mamma ghepardo. Ogni cucciolata comprende dai quattro ai sei esemplari, e spetta a lei aiutarli a sviluppare l'istinto di sopravvivenza, ovvero cacciare le prede ed evitare i predatori. Questo duro allenamento dura due anni. Una volta che i cuccioli hanno imparato a procacciare il cibo da soli, la mamma li abbandona per iniziare una nuova famiglia, lasciando che i figli costruiscano un branco per conto proprio. Successivamente avviene un'altra separazione con i maschi che si allontanano dalle femmine e dal territorio materno.

Orango

Un cucciolo di orango con sua madreHDSouthern Living

Le mamme di orango sono tuttofare. Le femmine passano praticamente tutta la vita tra i rami degli alberi per costruire tane su tane, al fine di realizzare una casa migliore per il suo piccolo. Appena nato, il cucciolo non viene mai lasciato solo, e viene allattato fino all'età di sei o sette anni. Il maschio del branco si presenta generalmente solo per accoppiarsi, per poi andarsene. Stesso destino riservato ai maschi che, appena raggiunti la matura età si allontanano dalla madre, al contrario delle femmine, che restano per apprendere quanto più veloce il mestiere di mamma.

Bucero di Sulawesi

Un esemplare di bucero di SuwalesiHDFivePrime

Questo uccello variopinto vive nelle zone tropicali o sub-tropicali dell'Asia e dell'Africa dove costruisce nidi dentro le cavità degli alberi, suo habitat naturale. Le loro uova sono il piatto prelibato di lucertole e, per combattere questi predatori, i buceri proteggono i piccoli con uno stratagemma molto intelligente: restringono l'ingresso ai loro nidi sigillandoli con il becco. Questo sistema dovrebbe scoraggiare chiunque a entrare. Mamma bucero resterà nella sua buca per due mesi, tempo dell'incubazione, senza mai abbandonare le sue uova. 

Elefante marino

Un cucciolo di elefante marino e il suo cucciolo spiaggiatiHDGetty

Un'altra super mamma del regno animale è l'elefante marino, che con la gravidanza raggiunge il peso di 771 chilogrammi - niente in confronto al maschio, che è quattro volte la sua dimensione. Gli elefanti marini settentrionali ritornano nel proprio habitat sulla terraferma, le cui spiagge consentiranno loro la giusta protezione al loro harem (composto da 20-30 femmine). La specie meridionale, una volta dato alla luce i piccoli, li svezza per trenta giorni, e al termine i cuccioli saranno in grado di cacciare da soli.

Polpo

Foto di un polpo in acquaGetty

La femmina di polpo non ha eguali in fatto di figli: oltre 50.000 uova deposte, che si schiuderanno dopo uno o due mesi. Per tutto questo tempo, la mamma rimane vicino per proteggerle da eventuali predatori, un compito che le occupa gran parte del tempo. Il polpo femmina infatti non si nutre; perde peso, e muore dopo la schiusa. Un sacrificio enorme per un cuore di mamma come quello di questo intelligentissimo cefalopode.

Pidocchio di mare

Pidocchio di mare, crostaceo acquaticoGetty

Questa specie di crostaceo acquatico è l'incubo di ogni salmone per le sue proprietà parassitari, ma la femmina del pidocchio di mare è una delle madri più amorevoli del regno animale. Prima di tutto viene attratta dal maschio per accoppiarsi nella sua tana, dove ad attenderla - con gran sorpresa - ci sono già venticinque femmine gravide. Pur di far nascere i suoi piccoli, la mamma si sacrifica. Quando le sue larve sono pronte per nascere, divorano all'interno la loro stessa madre per poter uscire dal suo ventre. Una gravidanza da incubo per chiunque, un sacrificio d'amore, invece, per questa mamma.

Quali tra queste madri del mondo animale vi ha commosso di più?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.