Stai leggendo: Tiffany Blue: il look di Zendaya ispirato a Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany

Letto: {{progress}}

Tiffany Blue: il look di Zendaya ispirato a Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany

Lo stile elegante dell'attrice e popstar è caratterizzato da un abito e un paio di décolleté di Louboutin a pois di ispirazione anni '60.

Il look di Zendaya ispirato ad Audrey Hepburn Zendaya, Instagram

2 condivisioni 0 commenti

Se c'è un abito che sarà ricordato per sempre, quello è il tubino nero realizzato da Hubert de Givenchy. Il vestito è stato indossato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany. Una creazione sartoriale semplice, ma che ha avuto successo proprio grazie all'attrice.

Oltre a essere una musa per il couturier francese, Audrey è il simbolo della moda bon ton tipica degli anni '50 - e decennio successivo - caratterizzata da abiti a vita stretta e gonna ampia, le forme a palloncino e il taglio a sacchetto degli anni '60. Sempre elegante e raffinata, Audrey è una vera fonte di ispirazione per molte star sia della scena cinematografica che musicale come Zendaya.

Occhi da cerbiatto e sorriso smagliante, qualche giorno fa l'attrice statunitense e popstar ha pubblicato una sua foto su Instagram vestita con un abito dalle linee a trapezio e dalla tonalità Little Boy Blue - il colore di tendenza individuato da Pantone -, i capelli sono perfettamente cotonati e portati all'indietro grazie a una fascia nera, la star completa il suo look con un paio di décolleté di Louboutin - con tacco a stiletto - a sfondo bianco e pois neri. Se anche a voi piace lo stile di Zendaya, vi suggeriamo alcuni vestiti che si ispirano a quello da lei indossato e che le conferiscono un aspetto elegante e molto raffinato.

Abiti a trapezio come Zendaya

Il colore per eccellenza del film con Audrey Hepburn è il Tiffany Blue, ovvero una particolare nuance che combina il blu pettirosso con il fiore nontiscordardimé. Più simile, però, al turchese, simbolo di raffinatezza e prestigio.

Di Little Boy Blu - una tonalità camaleontica che fa pensare al mondo dell'infanzia - è invece l'abito di Zendaya. Il vestito fa parte della nuova collezione di Dice Kayek. In foto due modelli che si trovano su Yoox:

Zendaya e il look come in Colazione da TiffanyTraffic People, Pinko

L'abito corto di Traffic People è in crêpe con collo tondo, maniche a tre quarti e modello a trapezio come il vestito senza maniche di Pinko.

Vestiti dalla linea a sacco in blu

I capi di abbigliamento in stile retrò sono i veri protagonisti della primavera estate 2018. Complici gli stilisti come Jeremy Scott che per Moschino ha pensato di ricreare le atmosfere degli anni '60 con completi in tweed e abiti da cocktail simili a quelli indossati dalla ex firts lady Jackie Kennedy. D'altronde anche lei ha avuto la fortuna di essere vestita da Hubert de Givenchy.

La moda dei sixties è fatta di abiti dalle linee semplici - in bianco e nero - come quelli realizzati dal couturier francese. Il vestito a sacco, infatti, è di sua invenzione e proprio Audrey lo ha reso iconico come quello a tubino.

Ecco due modelli delle nuove collezioni P/E 2018 di H&M e Zara:

I vestiti a sacco moda primavera estate 2018 come ZendayaH&M, Zara

L'abito di Hennes & Mauritz ha il taglio dritto con maniche a tre quarti e si chiude con un nastro da legare dietro, mentre quello di Zara è corto con volant e ha una fila di bottoni applicati sul davanti. Per l'estate si possono indossare con i sandali - meglio se con tacco -, ma vanno bene anche un paio di stivaletti. 

Vota anche tu!

E a voi quale modello piace di abito in blu come Zendaya?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.