Stai leggendo: Ricette dell'estate: i fagiolini alla pugliese, il contorno perfetto

Letto: {{progress}}

Ricette dell'estate: i fagiolini alla pugliese, il contorno perfetto

Vuoi servire un contorno leggero con secondi di carne o di pesce? I fagiolini alla pugliese saltati in padella con olio e pomodori pelati sono la tua soluzione.

Fagiolini alla pugliese Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

I fagiolini alla pugliese sono un ottimo contorno per secondi a base di carne o pesce, specialmente in estate. Puoi persino usarli come piatto unico con abbondante pane oppure come condimento per le orecchiette, tanto per rimanere in Puglia. La preparazione è semplice e veloce. L’unico passaggio che potrebbe portarti via un po’ di tempo è la pulizia dei fagiolini. Ricorda sempre di eliminare le due estremità e di tirare via la parte filamentosa. Prima di metterli in padella con il pomodoro, devi cuocerli. Purtroppo la cottura in acqua tende a disperdere le sostanze nutritive delle verdure. Esiste, però, una soluzione: ridurre i tempi di permanenza della verdura nell’acqua bollente.

Basta semplicemente abituarti a mangiare delle verdure più croccanti e meno cotte. In questo modo, però, usufruirai di tutti i principi nutritivi dei tuoi fagiolini alla pugliese. I tempi di cottura sono fondamentali e corrispondono a circa 5/7 minuti. Ma è molto importante anche il quantitativo di acqua.

I tuoi fagiolini devono essere semplicemente coperti dall’acqua e non annegati nell’acqua. Stai attenta anche al quantitativo di sale. Sarebbe meglio non esagerare perché il sale tende a indurre la dispersione dei sali minerali contenuti nella verdura. Infine, utilizza un coperchio così da evitare qualsiasi effetto ossidativo. Se adotti questi piccoli accorgimenti, i tuoi fagiolini sbollentati saranno croccanti e salutari. Corri dal fruttivendolo a comprare i fagiolini, che sono una delle verdure di stagione a maggio, giugno, luglio e agosto, e sperimenta la nostra ricetta.

Informazioni

Ingredienti

  • Fagiolini 500 gr
  • Pomodori pelati 250 gr
  • Aglio 1 spicchio
  • Basilico fresco 1 mazzetto
  • Sale da cucina q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. Pulisci i fagiolini e metti a bollire l’acqua in una pentola con un pizzico di sale. Fai sbollentare i fagiolini nell’acqua bollente per 5/7 minuti e scolali.

  2. Nel frattempo, schiaccia l’aglio e fallo dorare in padella con un filo d’olio. Se ti piace il piccante, puoi anche aggiungere un po' di polvere di peperoncino o dei pezzetti di peperoncino fresco. Quando l’aglio è imbiondito, estrailo dall’olio e versa i pomodori pelati.

  3. Regola di sale e lascia cuocere per circa 10 o 15 minuti. Trascorso il tempo di cottura dei pomodori, aggiungi i fagiolini e fai insaporire a fuoco basso per 10 minuti.

  4. Servi in tavola con l’aggiunta di qualche fogliolina di basilico fresco. Puoi tenere i fagiolini alla pugliese in frigorifero per due giorni e consumarli anche freddi nelle calde serate estive.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.