Stai leggendo: L'account fake del principino George dove è più cattivo di re Joffrey di Game of Thrones

Letto: {{progress}}

L'account fake del principino George dove è più cattivo di re Joffrey di Game of Thrones

Gary Janetti ha creato una parodia del principe George su Instagram: "lo immagino un piccolo tiranno insicuro e geloso, con un odio crudele per chi gli rubi l’attenzione delle folle, soprattutto quando si tratta di Meghan Markle".

Il principe George e Meghan Markle Instagram

3 condivisioni 0 commenti

Il principino George è uno dei personaggi preferiti della rete, e ormai sono anni che circolano meme sul primogenito di William e Kate d’Inghilterra che lo dipingono come un aristocratico sdegnoso della plebaglia, ma da qualche tempo sul proprio account Instagram,lo sceneggiatore Gary Janetti (autore della divertentissima serie Vicious) immagina il bimbo di quattro anni che esterna il suo lato machiavellico, quello che nutre profonda antipatia per la futura zia Meghan Markle e per lei ha in serbo qualche sorpresa poco gradevole in occasione del tanto atteso Royal Wedding con il principe Harry.

Come nel post in cui leggiamo “Come piccolo regalo prima del matrimonio ti ho preso un nuovo profumo che penso gradirai”, scorrete le foto per vedere di cosa si tratta

Lo scorso autunno, Janetti, che ha lavorato ai copioni di show come Will & Grace e I Griffin, ha cominciato a usare foto del piccolo George e di altri membri della famiglia reale inglese accompagnandole a didascalie inventate, dalle quali il principino emerge come un novello King Joffrey di Game of Thrones: un piccolo tiranno insicuro e geloso, con un odio crudele per chi gli rubi l’attenzione delle folle, soprattutto quando si tratta di Meghan Markle. Dopo l’annuncio del fidanzamento ufficiale dello scorso novembre, ad esempio, era apparso un post che recitava “C’è solo UNA star in questa famiglia”.

“There is ONE star in this family, bitch.”

A post shared by Gary Janetti (@garyjanetti) on

Il New York Times ha parlato con Janetti, il quale ha raccontato come è nata l’idea per questa brillante idea, che definisce “un’opera shakespeariana dei nostri tempi, raccontata tramite Instagram”. Lo sceneggiatore, ironicamente, non è mai stato ossessionato dalla famiglia reale, ma è rimasto colpito dall’espressività del volto del piccolo George nelle foto del suo primo giorno di scuola, è da lì è nato tutto. “Feci un post. Non ebbe ha avuto nessuna risonanza. Finché non l’ho accoppiato a Meghan Markle non è successo nulla. Poi ho fatto un collage con foto di loro due affiancate, e la gente ha subito reagito. Allora ho capito quanto mi sarei potuto divertire con quest’idea.

Ho cominciato a pensare a lui in maniera più ponderata. Lo vedo come questo personaggio in carne ed ossa che inserirei nella sceneggiatura di qualsiasi serie TV.

Ecco come sono nati i post sdegnosi in cui George deride l’ex star di Suits chiedendo: “C’erano forse i saldi da Topshop?”, come commento alla notizia che la Markle avrà due abiti da sposa.

“Was Topshop having a sale?”

A post shared by Gary Janetti (@garyjanetti) on

Janetti ha immaginato il principe George come narcisista e manipolatore. “Ha l’ossessione di essere il re. È ossessionato dalla sua ascendenza reale ed il fatto che la gente conosca il proprio ruolo al suo interno. Lo vedo come un personaggio shakespeariano”. Questo account, dunque, è uno dei rari luoghi in rete in cui Meghan Markle non sia celebrata costantemente. Al riguardo Janetti ha commentato: “Tutto ciò che riguarda la Royal Family, soprattutto al momento, è così stucchevole e finto. Ci sono così tanti articoli di colore meramente elogiativi. Io immagino che George sia orrendamente geloso. I riflettori non sono più puntati su di lui, ma su di lei. Ed è un’americana, cosa che lui aborre. Ed è un’attrice di serie B”.

Ecco una foto dove la notizia secondo cui Priyanka Chopra avrebbe rivelato come la Markle si sia commossa quando ha scelto il suo vestito da sposa viene commentata dal finto George così: “Chissà che scena sarà stata da Zara”

“What an emotional scene that must have been at Zara.”

A post shared by Gary Janetti (@garyjanetti) on

Quando l’intervistatore del New York Times ha chiesto a Janetti se magari stia usando questa parodia come portavoce dei suoi pensieri personali riguardo Meghan Markle, lo sceneggiatore ha risposto: “Quando scrivi in modo così ridicolo devi avere affetto per la gente. Lei non si comporta mai in un modo che non sia adorabile. Poi lui arriva e le dà addosso con qualche trovata orribile. Mi spiace davvero che qualcuno pensi che a me non piaccia personalmente”. Janetti spiega che sta infatti “creando una storia attorno a questo bambino che sarà Re d’Inghilterra”, e lo fa chiedendosi “Come sarebbe se lui non solo fosse pienamente consapevole di ciò ma lo volesse anche disperatamente proprio come in un’opera di Shakespeare? Lei sarebbe un ostacolo da rimuovere.

Nel feed ci sono anche post dedicati ad altri membri della famiglia: il piccolo George è geloso anche dell’ultimo fratello Louis, e la cosa si nota in un post che commenta un’articolo in cui ci si chiede chi saranno i padrini del piccolo con la battuta: “Visto il suo aspetto, direi Drew Barrymore e Steven Spielberg”

“From the looks of him I’d say Drew Barrymore and Steven Spielberg.”

A post shared by Gary Janetti (@garyjanetti) on

Prima che arrivasse anche il terzogenito, però, persino la sua nascita poteva essere un modo per spostare i riflettori dalla sua nemesi: ecco dunque il post in cui George chiede alla madre di tenere in grembo il piccolo per farlo nascere in ritardo, proprio il 19 maggio, “magari proprio un’ora prima del momento in cui è previsto che lei percorra la navata della chiesa”

Janetti dice di avere parecchi followers anche dal Regno Unito, e che non è certo che seguirà tutta la copertura mediatica nel fatidico giorno delle nozze (“mi annoia, ma di sicuro ne guarderò un pezzo”). Rivela però che non ha già in mente cosa succederà al suo George: “Per come la vedo io, il matrimonio sarà l’episodio finale di questa stagione. La vicenda sta crescendo. Ma non so come si concluderà”.

“Vedo che stavi pianificando questa cosa da parecchio tempo”

"Been planning this for quite a while I see."

A post shared by Gary Janetti (@garyjanetti) on

Non trovate anche voi che questo profilo Instagram sia davvero divertente?

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.