Stai leggendo: I tessuti Ikea diventano capi d'abbigliamento

Letto: {{progress}}

I tessuti Ikea diventano capi d'abbigliamento

Una linea ad edizione limitata firmata da William Hunt: sarà messa in palio attraverso un concorso online.

I tessuti Ikea nella collezione firmata William Hunt Ikea

1 condivisione 0 commenti

Quante volte avete sentito dire o detto in prima persona: “Ma com'è vestita? Sembra abbia una tenda addosso!” Sappiate che da oggi potrebbe fare tendenza. Ikea Uk, infatti, sta per ridefinire il concetto di pendant.

Il brand svedese d'arredamento ha affidato a William Hunt, della sartoria londinese Savile Row, la realizzazione di una collezione limitata di abiti utilizzando rivestimenti Ikea per tende, lenzuola, divani e così via. Si tratterà di completi di tre pezzi realizzati con Sofia, Rosenrips, Nedja e Kungslilja. Righe verticali in bianco e nero, motivi floreale dai colori accesi, fiori stilizzati e un mix di cerchi, pois e motivi geometrici dai colori vivaci.

Se finora, insomma, ci bastava abbinare tra loro capi, scarpe, calzini, ora bisognerà concordarli anche con l'arredamento!

Il tessuto Sofia nella collezione di vestiti IkeaHDIkea
Il tessuto Rosenrips nella collezione Ikea ad edizione limitataHDIkea

Pensare l'interior design come il fashion

Il progetto fa parte di una strategia più ampia. Spingere gli inglesi ad osare di più anche all'interno delle proprie abitazioni. Pare infatti che dell'intera popolazione britannica il 59% preferisca colori neutri, il 25% si senta insicuro nello scegliere motivi più eccentrici e il 10% tema il giudizio di eventuali ospiti.

“Le persone utilizzano i tessuti nella moda per esprimere la propria personalità, noi vogliamo che lo facciano anche nelle loro case”. Sono le parole di Emelie Sandberg, capo creativo di Ikea Uk e Irlanda, in un video promozionale per il lancio del contest.

I completi saranno messi in palio sul portale inglese di Ikea. Gli utenti dovranno partecipare a un concorso rispondendo ad un'unica domanda “In che modo sei stato anticonformista nell'utilizzo dei tessuti nella tua casa?” Se quindi vi sentite abbastanza anticonformisti, forse vale la pena provare.

A quel punto non vi resterà che incrociare le dita sperando di essere premiati per la vostra creatività.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.