Stai leggendo: Panzanella romana: tutta la freschezza dell'estate nel piatto

Letto: {{progress}}

Panzanella romana: tutta la freschezza dell'estate nel piatto

La panzanella romana non può assolutamente mancare sulla tua tavola estiva. Scopri come preparare questo piatto di recupero con pane raffermo, pomodori e cipolla.

Panzanella romana Getty Images

1 condivisione 0 commenti Il voto di 2 utenti

Arriva l’estate e rinasce la voglia di piatti freschi e leggeri. Non sei d’accordo anche tu? Allora, la panzanella romana è il piatto giusto. Sembra che questa insalata con pane raffermo, pomodori, basilico e cipolla rossa sia nata a bordo dei pescherecci, dove il pane veniva bagnato con acqua di mare. Si tratta comunque di un piatto della cucina di recupero con tante varianti quante sono le regioni italiane. Pur essendo una ricetta semplice, ha bisogno di qualche accortezza per riuscire alla perfezione.

Prima di tutto bisogna scegliere il pane giusto. Il migliore è quello casereccio con la scorza dura. Ancora meglio sarebbe il pane toscano senza sale per via della consistenza della mollica, che non si trasforma in una pappa a contatto con la bagna di acqua. È vietato il pane fresco. Compra la tua pagnotta almeno due giorni prima e lasciala a indurire come si deve.

Come avrai capito, la bontà della panzanella romana si fonda tutta sulla giusta consistenza del pane. Evita di lasciarlo in ammollo nell’acqua. La cosa migliore è tenerlo qualche secondo sotto l’acqua corrente oppure bagnarlo con un misto di acqua e aceto. Merita molta accortezza anche la cipolla rossa, il cui sapore non è sempre gradito a tutti. Per renderla più dolce tienila in ammollo in una ciotola con acqua e aceto e i tuoi commensali ti ringrazieranno. Allora, fai la tua spesa di pane e ortaggi e prepara la nostra panzanella romana!

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Categoria Insalate
  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura 0 minuti
  • Tempo totale 30 minuti
  • Dosi 4 persone

Ingredienti

  • Pane casereccio 4 fette spesse
  • Pomodori 4
  • Cipolla rossa 1
  • Basilico fresco 1 mazzetto
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Cetriolo 1
  • Sale da cucina q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Inizia la preparazione mettendo in ammollo la cipolla rossa. Tagliala a fettine molto sottili e tienile in acqua e aceto per circa 2 ore. Basta un cucchiaio di aceto di vino bianco per ottenere l’effetto desiderato.

  2. Ora passa alle verdure. Lava i pomodori e tagliali a dadini grossolani. Sbuccia il cetriolo e affettalo a rondelle sottili. Infine, metti dell’acqua fredda in una brocca insieme a un cucchiaio di aceto.

  3. Disponi le tue fette di pane raffermo in una pirofila e bagnale con acqua e aceto. Dopodiché strizza le fette per eliminare l’acqua in eccesso e tagliale a dadini.

  4. Trasferisci tutti gli ingredienti in una insalatiera, inclusa la cipolla privata dell’acqua di ammollo. Condisci con olio, sale, pepe e basilico fresco e metti in frigorifero a insaporire. Lascia la tua panzanella romana almeno un’ora in frigorifero affinché tutti gli ingredienti si insaporiscano per bene.

  5. Tirala fuori dal frigorifero 10 minuti prima di servirla, così i tuoi commensali la mangeranno a temperatura ambiente e potranno gustarne pienamente il sapore.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.