Stai leggendo: Ellen Pompeo: Grey's Anatomy uccide i personaggi quando gli attori si comportano male

Letto: {{progress}}

Ellen Pompeo: Grey's Anatomy uccide i personaggi quando gli attori si comportano male

Grey's Anatomy non perdona: se un attore si comporta male sul set, il suo personaggio viene fatto fuori senza pietà, parola di Ellen Pompeo.

17 condivisioni 0 commenti

A Grey's Anatomy spetta il titolo di triste Mietitore degli ultimi dieci anni. Il medical drama è famoso per aver letteralmente ucciso prima i suoi personaggi, e poi i fan, che in ogni finale di stagione hanno visto andarsene un loro preferito. 

Mentre questo è risaputo, ciò che totalmente ci sconvolge è scoprire il motivo per cui alcuni personaggi vengono tagliati fuori dalla serie, talvolta in maniera brutale e senza spiegazione. A questo ci pensa Ellen Pompeo, paladina delle battaglie sociali, e portavoce di Shonda Rhimes. La donna da 20 milioni di dollari (questo il suo salario attuale) ha svelato a Entertainment Tonight il retroscena di ciò che accade quando un attore si atteggia in malo modo sul set, e come conseguenza viene licenziato e il suo personaggio ucciso.

La verità di Ellen Pompeo

Se ti comporti male, gli sceneggiatori di Grey's Anatomy trovano il modo di fartela pagare. Questo sarebbe in sostanza quanto raccontato da Ellen, che ha preso ad esempio la sua ex collega Sandra Oh. All'attrice, ora protagonista di Killing Eve, e al suo personaggio (Cristina Yang) è stato riservato un trattamento migliore rispetto ad altre star che hanno lasciato la serie, infatti Sandra è rimasta in buoni rapporti con Ellen.

La Pompeo ha aggiunto che la sua ex co-star aveva capito che dieci stagioni bastavano per lei. Ne ha parlato, e ha ottenuto una memorabile uscita di scena.

"Vieni ucciso soltanto se il tuo comportamento è sbagliato. Se sei un bravo attore, allora muori in maniera carina."

La frecciatina sembra chiaramente rivolta a Patrick Dempsey, con il quale non ha mai avuto un buon rapporto.

April e Arizona moriranno?

Fortunatamente, Ellen sembra aver escluso questa alternativa. Almeno per quanto riguarda Arizona.

Geena Davis tornerà nel cast nei panni della dottoressa, la quale pare offrirà un'opportunità incredibile alla Robbins. Il destino di April, invece, è ancora incerto. In tutto questo dobbiamo aggiungere che Ellen aveva parlato del finale di stagione definendolo "tragico". Resta a noi tirare le somme.

In ogni caso, la fine per Grey's Anatomy sta arrivando - nulla vive per sempre. In un'intervista con Hollywood Life, la Meredith Grey della serie ha dichiarato che prima o poi deciderà di scrivere la parola 'fine' alla sua storia.

"C'è una fine. Si sta avvicinando. Voglio stare di più con i miei figli e vederli crescere. Loro hanno bisogno di me."

Come darle torto?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.