Stai leggendo: La dieta dell'estate per riuscire a perdere 5 kg in una settimana

Letto: {{progress}}

La dieta dell'estate per riuscire a perdere 5 kg in una settimana

L'estate si avvicina e con essa anche la prova costume. Se volete affrontarla al meglio e perdere 5 kg in una settimana seguite i consigli alimentari che vi diamo nell'articolo.

Ragazza si prende il fianco con la mano dimid_86

18 condivisioni 0 commenti

L’estate si avvicina inesorabile come anche la prova costume e siamo sicuri che molti di voi stanno vivendo con ansia crescente il momento fatidico in cui faranno il cambio stagione e proveranno ad indossare gli abiti dello scorso anno. Niente panico però perché a tutto c’è rimedio e se vi sentite un po’ appesantiti, potete tornare in forma nel giro di una settimana arrivando a perdere 5 chili. Basta seguire i nostri piccoli consigli.

Ci teniamo tuttavia a precisare che quelli che stiamo per darvi sono solo semplici suggerimenti per uno stile di vita più sano e non vogliono assolutamente sostituire il parere medico. Un’alimentazione ipocalorica, inoltre, va abbracciata facendo molta attenzione a dare al proprio corpo l’apporto calorico di cui necessita, quindi tenete in considerazione se fate una vita sedentaria o se invece praticate o volete iniziare a praticare dell’attività fisica.

Quali cibi evitare e quali invece mangiare

Tavolo con frutta e verduraHDMilkos

La prima cosa da tenere in considerazione è naturalmente lo schema alimentare da seguire, capire quali sono i cibi da inserire nella dieta e quali invece sono quelli da eliminare. In tal senso date spazio a farine e cereali integrali ed evitate i prodotti a base di farina bianca come pasta, pane e pizza. Questi alimenti infatti sono carboidrati semplici che possono causare gonfiore addominale.

Mangiate verdure, soprattutto di stagione, che contengono fibra, acqua e vi aiutano a sentirvi sazi. Fate attenzione ai condimenti, non esagerate con l’olio e il sale. Mangiate carni magre, pesce azzurro, uova, legumi e naturalmente frutta. Una o due volte potete mangiare formaggi magri e ricchi di proteine come fiocchi di latte e ricotta.

Dimenticate di assumere zuccheri, il che significa rinunciare a qualsiasi tipo di dolce e di bevande zuccherate e gassate (a colazione potete mangiare avena, yogurt, pane tostato, frutta secca o fresca, latte di soia, avena o mandorla senza zuccheri aggiunti). Banditi in questi sette giorni anche i salumi, la carne rossa, i pesci grassi e ovviamente gli alcolici.

Bevete infine molta acqua, circa 1,5 – 2 litri al giorno e se volete potete aggiungere ad essa uno spicchio di limone o qualche foglia di menta.

Menu tipo 

Un esempio di menù tipo può essere questo:

  • Colazione: latte di soia, pane tostato con un velo di marmellata e una manciata di frutta secca come mandorle o nocciole.
  • Spuntino di metà mattina: un frutto.
  • Pranzo: una porzione di cereali integrali, pasta integrale o quinoa (circa 60 grammi) da condire con verdure e come secondo un uovo (oppure del pesce o della carne magra) e un’insalata. In caso vi allenaste in fascia pomeridiana/serale allora mangiate soltanto il secondo con una fetta di pane integrale.
  • Spuntino di metà pomeriggio: un frutto o un vasetto di yogurt senza zucchero. 
  • Cena: Petto di pollo, pesce grigliati o del formaggio magro con verdure e 50 grammi di pane integrale. Nel caso vi allenaste in fascia pomeridiana/serale aggiungete alla cena un piatto di legumi come le lenticchie.

Se vi state chiedendo quante proteine assumere, vi diciamo che vanno calcolate in questo modo: 1,0 grammi di proteine per ogni chilo di peso corporeo. E la loro distribuzione va fatta nel corso dei tre pasti principali della giornata.

Quanta attività fisica fare

Ragazza si allena su una scalaHDpraetorianphoto

Nessuna alimentazione, per quanto efficace possa essere, funziona e dà risultati se non è associata a un’adeguata attività fisica. In questo caso, dovendo perdere 5 kg in una settimana, è consigliato ritagliarsi minimo mezz’ora al giorno per correre, nuotare, fare spinning. L’ideale è alternare momenti di cardio fitness piuttosto intensi ad altri più lenti e leggeri. In associazione potete anche fare piegamenti e flessioni. Esercizi utili a scolpire i muscoli e a migliorare la vostra tonicità.

Quanti pasti fare al giorno

Uomo taglia un cetrioloHD123object

Per scongiurare momenti di fame ed evitare di rallentare il metabolismo è importante suddividere la giornata  in 5 pasti: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, spuntino di metà pomeriggio e cena. Non esagerate con le quantità ma cercate di quantificarle in base al tipo di vita e all’esercizio fisico che fate.

Un ultimo consiglio che vi diamo è quello di dormire sempre 7 o 8 ore a notte, in quanto un bel sonno vi permette di recuperare le energie, di svegliarvi in forze e persino di migliorare il vostro metabolismo.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.