Stai leggendo: J.K Rowling si scusa per la morte di un suo personaggio

Letto: {{progress}}

J.K Rowling si scusa per la morte di un suo personaggio

Come ogni 2 maggio, anche quest’anno nel giorno della commemorazione della Battaglia di Hogwarts J.K. Rowling si è scusata per la morte di uno dei suoi personaggi.

La scrittrice J.K Rowling Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Ogni 2 maggio, giorno in cui gli harrypotteriani di tutto il mondo commemorano la Battaglia di Hogwarts, la scrittrice J.K. Rowling si scusa con i suoi lettori per aver ucciso uno dei personaggi della famigerata saga.

In particolare la Battaglia di Hogwarts si è tenuta il 2 maggio del 1998 ed è stata teatro della morte di Vincent Crabbe, Fred Weasley, Remus Lupin, Ninfadora Tonks, Lavanda Brown (solo nel film, nel libro viene ferita ma salvata da Hermione), Colin Creevey, Severus Piton, Bellatrix Lestrange e Lord Voldemort. 

J.K. RowlingHDGetty Images

Negli scorsi anni la Rowling ha già chiesto perdono per la morte di Fred Weasley, Remus Lupin e Severus Piton mentre in questo 2018, nel ventennale della storica battaglia, la scrittrice britannica ha parlato della prematura dipartita di Dobby, l'elfo domestico della famiglia Malfoy liberato da Harry Potter.

DobbyWarner Bros.

A differenza degli altri personaggi su citati, l’elfo non ha perso la vita nello scontro tenutosi Hogwarts bensì in quello di Villa Malfoy luogo in cui venne mandato da Aberforth Silente per salvare Harry ed i suoi amici e dove con coraggio riuscì a liberare tutti per poi morire a causa delle ferite provocategli da Bellatrix Lestrange.

Dobby non è stato immediatamente amato dai fan della saga che solo col tempo, e anche grazie il sacrificio fatto e alla lealtà dimostrata verso il maghetto, lo hanno apprezzato tanto da portare la Rowling a commemorarlo così:

È di nuovo quell’anniversario. Quest'anno, mi scuso per aver ucciso qualcuno che non è morto durante la Battaglia di Hogwarts ma che ha dato la sua vita per salvare le persone che la avrebbero vinta. Mi riferisco, naturalmente, a Dobby l'elfo domestico. 

Che ne pensate dell’idea di J.K. Rowling di dedicare il ventennale della Battaglia di Hogwarts a Dobby?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.