Stai leggendo: The Greatest Showman: le interviste a Zac Efron e Zendaya in occasione dell'uscita del DVD

Letto: {{progress}}

The Greatest Showman: le interviste a Zac Efron e Zendaya in occasione dell'uscita del DVD

Dal 2 maggio saranno disponibili quattro versioni home video del musical The Greatest Showman: ve le presentiamo insieme a qualche dichiarazione delle star del film Zac Efron e Zendaya.

Versioni Home Video di The Greatest Showman

1 condivisione 0 commenti

The Greatest Showman, il roboante musical sulla vita di P.T. Barnum con un cast di star capitanato da Hugh Jackman, sta per arrivare in home video: dal 2 maggio, infatti saranno disponibili quattro diverse versioni del film di cui una in DVD e tre Blu-Ray (il film è disponibile anche negli store digitali).

Il film racconta la storia di P.T. Barnum, che da semplice figlio di sarto riuscì a tradurre in realtà la visione di uno spettacolo mai visto prima d’ora, che sarebbe diventato il circo con animali e persone dai connotati fuori dal normale (i cosiddetti fenomeni da baraccone, o freaks), sposando anche la donna dei suoi sogni (Michelle Williams), conosciuta proprio quando erano entrambi piccoli, divisi dalle convenzioni sociali. Il musical vanta una colonna sonora da record (da poco l'album ha eguagliato il successo di Adele in quanto a permanenza nelle classifiche) canzoni e musiche di Benj Pasek e Justin Paul, i parolieri di La La Land: una delle tracce, la potente This Is Me cantata da Keala Settle, è stata nominata per l’Oscar.

Parlano Zac Efron e Zendaya

Fanno parte del cast anche Rebecca Ferguson e le due ex star del Disney Channel Zendaya (Spiderman - Homecoming) e Zac Efron, che nel film interpretano due giovani provenienti da classi sociali diverse (lui facoltoso produttore di spettacolo teatrali e poi braccio destro di Barnum, lei la trapezista mulatta che si esibisce nel circo) e destinati a sfidare ogni convenzione con il loro amore impossibile. In un’intervista rilasciata per l’uscita del film, Zac Efron, che raggiunse la fama proprio con un musical Disney (High School Musical) ha raccontato di essere tornato a questo genere con un po’ di apprensione, nonostante conoscesse da qualche tempo il regista Gracey e avesse grande entusiasmo per il progetto: “Non sapevo se ancora avevo le carte giuste per farlo, ma l’indecisione è durata un attimo. Mi emozionava anzi moltissimo tornare al musical, mi ero chiesto quando sarebbe successo, se magari sarebbe stato su un palco di Broadway quando avessi raggiunto i 40 anni”. 

Non avrei mai nemmeno potuto sognare che sarebbe stato qualcosa di dimensioni così imponenti con Hugh Jackman e Zen, e con una canzone ed una storia così splendide.

Anche Zendaya è diventata una star da giovanissima, e di certo conosceva Efron per i suoi musical ma racconta: “Non sono cresciuta con un suo poster in camera. L’ho potuto conoscere come persona, non in quanto personaggio”. Parlando poi della loro collaborazione sul set, la cantante ed attrice ha spiegato come insieme abbiano cercato di capire i loro personaggi, il modo in cui interagiscono, ciò che gli succede e l’amore che provano l’uno per l’altra. Abbiamo dovuto tradurlo tutto in una canzone. E poi tradurre quella canzone in ciò che cantiamo quando volteggiamo in aria. C’erano così tante cose da esprimere ed è stato bello farlo con qualcuno così determinato e capace”. 

I due hanno raggiunto una perfetta intesa,  e Zendaya spiega il motivo:

Il primo giorno sul set ci hanno detto subito ‘Ok, dondolate via uno dall’altra, poi riafferratevi e volteggiate in aria allacciati’. Quello è stato il nostro primo giorno insieme!

Una gif di The Greatest Showman con Zac Efron e Zendaya20th Century Fox, Tumblr
Zac Efron e Zendaya durante il duetto Rewrite the Stars nel film The Greatest Showman

Ricordando il primo incontro con Hugh Jackman, invece, Zac Efron ha raccontato del numero musicale che insieme al divo australiano e molte altre star - tra cui Beyoncé - hanno realizzato per l’edizione degli Oscar presentata proprio da Jackman (“L’ho incontrato nello studio di registrazione, è stato infinitamente gentile e fantastico”). Zendaya ha poi commentato la sua presenza sui social media, che lei vede come una responsabilità: 

La gente non pensa che il numero di followers sia un potere, ma lo è. Se puoi avere un impatto su una tale quantità di persone, sta a te farlo in modo per la giuste ragioni.

She would have been 90 today...happy birthday to the great Dr. Maya Angelou

A post shared by Zendaya (@zendaya) on

Ed ha proseguito:  Mi piace far conoscere l’ultimo lavoro che ho realizzato, ma oltre a quello sono una persona e mi piacerebbe molto essere considerata una brava persona”. Parole sagge per una 21enne. Ma in fondo è lei stessa a dire di sé ridendo: “Non posso farci niente se dentro di me sono una nonna. Mi ha tenuto fuori dai guai”. Di lei Hugh Jackman dice che finirà per essere una delle star più importanti del pianeta, ed Efron la definisce “un brillante esempio di autenticità”, un ottimo esempio per i millennials, ammirando il modo in cui la ragazza gestisce la sua popolarità e si lancia in mille progetti. Anche lui conosce il tipo di pressione generato da una fama mondiale ai limiti dell’ossessione, e si ritiene fortunato perché almeno, quando è successo a lui, i social media non erano onnipresenti come adesso.

Anzi, Zac Efron si ritiene “al cento per cento un outsider”, ed è questo che lo aveva spinto a recitare in teatro. 

Non sarei qui oggi se non mi fossi mai sentito emarginato. Non riuscirei a capire questa storia, e non avrei tanto attaccamento per Rewrite the Stars. Sono orgoglioso di poterlo capire.

The Greatest Showman, infatti, più che un racconto delle vicende e personaggi storicamente esistiti, cerca di essere un’ode alle persone messe in disparte, una celebrazione vibrante della diversità. Se ci è riuscito, sta a voi (ri)scoprirlo guardando il film.

The Greatest Showman in Home Video

Tornando alle edizioni HV, si può scegliere il Blu-Ray semplice, la confezione con disco in risoluzione 4k Ultra HD + Blu-Ray oppure - in esclusiva su Amazon - il cofanetto Steelbook. Tutte le edizioni (The Greatest Showman è disponibile anche negli store digitali) includono contenuti speciali, tra cui:

  • L’instancabile gruppo dietro The Greatest Showman
  • Lo spettacolo
  • Le canzoni
  • Gallerie fotografiche
  • Juke-box con Karaoke
  • Commento audio del regista Michael Gracey
Le versioni home video di The Greatest Showman20th Century Fox

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.