Stai leggendo: Kat Von D: il suo eyeliner è a prova di catastrofe. Ecco le prove

Letto: {{progress}}

Kat Von D: il suo eyeliner è a prova di catastrofe. Ecco le prove

Molti eyeliner sono water-proof, ma quanti possono dire di essere resistenti alle catastrofi?

L'eye linerTatoo liner di Kat Von D

0 condivisioni 0 commenti

Il Tattoo Liner di Kat Von D è uno dei migliori eyeliner al mondo: contro di lui nulla possono l’acqua o il sudore, non sbiadisce… ma ora un caso fortuito ha provato che il prodotto è capace di mantenere una tenuta perfetta anche a seguito di eventi catastrofici, proprio come un tatuaggio, in effetti.

Una ragazza di 25 anni, infatti, lo scorso giugno è rimasta coinvolta in un serio incidente stradale. La giovane, che si chiama Shelby Pagan ed è un’infermiera di pronto soccorso a Boston e blogger, ha condiviso sui social media un selfie del giorno dell’incidente, scattato dal letto d’ospedale: il collo fasciato da un collare cervicale, qualche graffio in fronte, il mascara ridotto ad una nuvola sfumata sotto gli occhi… ma l’eyeliner ancora perfettamente definito sulla palpebra superiore, come se lo avesse sistemato prima della foto.

Ecco cosa aveva scritto Shelby accanto alla foto: “Mercoled’ 28 giugno ero parcheggiata al lato di un’autostrada, con le frecce accese, mentre chiamavo il soccorso stradale perché avevo finito la benzina. Mentre ero al telefono sono stata investita da un’auto che andava a 90 km/h”. Al pronto soccorso, la giovane aveva riportato uno stiramento cervicale, trauma cranico, contusione al ginocchio e lacerazioni alla fronte. “Mi considero fortunata di essere uscita dall’incidente senza grandi problemi e viva. La ragione per cui il guidatore mi abbia colpita è ancora un mistero. Ma ho la mia vita e sono circondata da amici fantastici, colleghi e familiari”, ha aggiunto, ringraziando con un’espressione in lingua hawaiana tutto lo staff dell’ospedale che l’ha aiutata.

L’esperienza le ha poi fatto venire in mente di scrivere una recensione a cinque stelle dell’eyeliner liquido sul sito del brand, nel quale ha inserito lo stesso selfie, con la didascalia: “Il mascara mi stava colando sulla faccia per tutte le lacrime, gli altri prodotti mi erano stati rimossi nella corsa all’ospedale. Ma non il mio tattoo eyeliner”:

Questo prodotto resiste e rimane perfetto in qualsiasi condizione. Non cambierò mai eyeliner.

Un’utente di Twitter, Laharu Mabchikanti, ha notato la recensione e ne ha condiviso uno screenshot, in un post che dichiara tutta la sua ammirazione per la presenza di spirito di Shelby di fotografarsi in quelle condizioni e poi usare la foto nella recensione, che è subito diventato virale.

Teen Vogue ha riportato la storia e raggiunto Shelby per un commento. La giovane infermiera ha spiegato che all’epoca aveva scattato la foto in caso la polizia avesse avuto bisogno di prove, e per far vedere che stava bene alla madre preoccupata - che viveva in un altro stato. “Quando mi stavo riprendendo, l’ho condivisa su Instagram per far sapere cosa era successo, e un sacco di persone mi continuavano a dire quanto fosse bello il mio make-up anche durante un’incidente. Quindi alla fine ho deciso di dare a Cesare quel che è di cesare e ho condiviso il tutto sul sito di Kat Von D!”. Quando poi le è stato chiesto cosa volesse dire a Kat Von D in persona, la ragazza ha risposto:

Onestamente, vorrei ringraziarla per produrre make-up di qualità che non viene testato sugli animali.

Ed ha aggiunto: “Oltre tre anni fa sono passata al trucco cruelty-free e Kat Von D è stata un pilastro per me fin da quel momento. È bello avere un prodotto etico e valido”. Siamo d’accordo, e secondo questa storia merita come epilogo una bella fornitura a vita del Tattoo Liner per Shelby Pagan.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.