Stai leggendo: Infinity War: registi hanno dato a Tom Holland un copione falso

Letto: {{progress}}

Infinity War: registi hanno dato a Tom Holland un copione falso

Dati i suoi trascorsi, i registi di Avengers: Inifnity War hanno affidato a Tom Holland un copione falso, per evitare che si lasciasse scappare qualsiasi spoiler.

Tom Holland durante il tour promozionale di Avengers: Infinity War

1 condivisione 0 commenti

Mancano pochi giorni all’uscita nelle sale di Avengers: Infinity War, e nelle ultime settimane l’attività di promozione dei protagonisti del film in giro per il mondo è si è andata intensificando. Gli attori hanno dovuto fare salti mortali per evitare domande a trabocchetto ed ogni tentativo dei media di carpire informazioni. Alcuni di loro, però, potevano stare abbastanza tranquilli, come Tom Holland, che non sapeva in realtà quasi nulla del film.

I registi Anthony e Joe Russo, conosciuti come The Russo Brothers, hanno infatti adottato una precauzione efficace nei confronti dell’attore che interpreta Spiderman: gli hanno riservato un copione falso. In un’intervista a BBC Radio Scotland, i fratelli Russo hanno infatti detto:

Tom ha avuto qualche lapsus nel passato, adesso è sulla lista nera. Abbiamo scritto dei copioni falsi, ne abbiamo scritto uno davvero fasullo per Tom Holland.

È in realtà una misura messa in atto già da tempo, ma nel caso di Holland è stato creata un finta sceneggiatura solo per lui. In passato,infatti, il giovane attore britannico si era lasciato scappare un po’ troppe informazioni, tanto che nelle interviste che aveva rilasciato l’estate scorsa gli era stato affidato l’angelo custode/censore Benedict Cumberbatch, che spessissimo si frapponeva tra il collega e gli intervistatori rispondendo al posto del giovane collega. 

Cumberbatch potrebbe essere infatti il solo ad aver letto la sceneggiatura per intero. La produzione ha anche preso un’altra misura: girare scene che non sarebbero mai finite nel film, e bisogna ammettere che sembra molto complicato gestire un cast così grande senza che i singoli attori sappiano esattamente cosa succede in generale. Al riguardo i fratelli Russo hanno detto che sono riusciti comunque ad ottenere la fiducia delle varie star, che si sono affidate a loro pur rimanendo all’oscuro di tanti dettagli.

Possiamo dire loro quel tanto che basta perché capiscano in che situazione si muovono. 

Ed hanno aggiunto: “Molto di quello che girano ha a che fare con le varie relazioni tra personaggi quindi si tratta di comportarsi in maniera spontanea insieme di fronte la telecamera, e tenere a mente l’obiettivo di ogni singola scena. Non esiste nessun motivo di far sapere a qualcuno oltre me e mio fratello quale sia l’obiettivo finale del villain nella storia”. La segretezza sul film è tale che ancora non si sa per certo quanti minuti durerà: il cast e tutti noi dobbiamo tenere stretti i denti ancora per poco, e presto avremo tutte le risposte che cerchiamo. Avengers: Infinity War arriva in sala il prossimo 25 aprile.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.