Stai leggendo: Miloš Forman, regista di Qualcuno volò sul nido del cuculo, è morto

Letto: {{progress}}

Miloš Forman, regista di Qualcuno volò sul nido del cuculo, è morto

Il regista di Amadeus, Qualcuno volò sul nido del cuculo e Man on the Moon è venuto a mancare all'età di 86 anni.

Miloš Forman durante un'intervista

2 condivisioni 0 commenti

Ci lascia Miloš Forman il regista di origine ceca, vincitore del premio Oscar per Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975) e Amadeus (1984). Il cineasta si è spento infatti venerdì 13 aprile negli Stati Uniti, dopo una breve malattia. La moglie Martina ha detto che “la sua dipartita è stata serena, ed è stato circondato per tutto il tempo dalla sua famiglia e dagli amici più stretti”.

Quando Forman fu annunciato come regista di Qualcuno volò sul nido del cuculo, avendo all’epoca diretto solo un film americano (Taking Off, del 1971), la notizia fu accolta con molto scetticismo, ma Forman finì per realizzare un cult che lo portò a vincere il suo primo premio Oscar per la regia e che si aggiudicò e anche altre quattro statuette nelle categorie maggiori (non succedeva dai tempi di Accadde una notte, 1939): come miglior film, miglior attore e attrice protagonista - Jack Nicholson e Louise Fletcher - miglior attore non protagonista -Brad Dourif- miglior sceneggiatura non originale e miglior fotografia.

L’Academy tornò a premiare Forman negli anni ‘80 per il suo Amadeus, girato nel proprio paese d’origine, e per il quale scelse attori poco conosciuti provenienti dal mondo del teatro nel ruolo dei protagonisti Wolfgang Amadeus Mozart (Thomas Hulce) ed il rivale Antonio Salieri (F. Murray Abraham). Il film si portò a casa 8 Oscar: film, attore protagonista (Abraham, ma fu nominato anche Hulce), regia, sceneggiatura non originale, scenografie, costumi, suono e trucco.

Il suo ultimo film americano risale al 2006: L’ultimo inquisitore, con Javier Bardem e Natalie Portman; mentre il suo lavoro più recente è di tre anni dopo, un film diretto con il figlio Petr dal titolo internazionale A Walk Worthwhile (in originale Dobre placená procházka) che era una rivisitazione di un film per la TV da lui stesso realizzato nel 1966. Nel 2000 era stato presidente di giuria al Festival del Cinema di Venezia.

Forman è stato sposato due volte in Cecoslovacchia: con l’attrice Jana Brejchova e poi con Vera Kresadlova, la madre dei gemelli Peter e Matej. Nel 1998 sono poi arrivati altri due gemelli, Andrew e James, stavolta con la terza moglie Martina Zborilova, alla quale è rimasto legato fino alla morte.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.