Stai leggendo: Amber Valletta: carriera e vita privata della supermodella anni '90

Letto: {{progress}}

Amber Valletta: carriera e vita privata della supermodella anni '90

Modella di successo e attrice, Amber Valletta non ha niente da invidiare alle colleghe più rinomate. Ripercorriamo la sua storia, dal debutto in passerella all'approdo al cinema, passando per i suoi amori.

3 condivisioni 0 commenti

Non tutti sanno che Amber Valletta, spesso eclissata da nomi altisonanti come quello di Naomi Campbell o di Cindy Crawford, è stata per anni una delle dee dell'Olimpo della moda.

Eppure, la supermodella statunitense ha sfilato, proprio come le sue colleghe, per alcuni dei nomi più prestigiosi del fashion system, vanta una discreta carriera cinematografica e negli anni ha fatto molto parlare di sé.

Ancora oggi, inoltre, Amber Valletta sfila occasionalmente ed è protagonista di numerose campagne pubblicitarie.

Scopriamo qualcosa in più su di lei.

Le origini

Il fascino di Amber Valletta è un mix esplosivo di etnie. Nata nel 1974 a Phoenix, è figlia di genitori separati e vanta origini italiane e portoghesi da parte di padre, inglesi, tedesche e cherokee da parte di madre.

Fu proprio la madre, l'impiegata postale Theresa Malaby, a iscriverla presso un'agenzia di modelle quando aveva solo 15 anni: la Linda Layman Agency.

Il grande successo negli anni '90

La carriera di Amber Valletta nella moda comincia ufficialmente a metà degli anni '90. Insieme a Kate Moss, Eva Herzigova, Carolyn Murphy e Shalom Harlow, Amber è stata una delle modelle più famose della generazione immediatamente successiva a quella delle prime supermodelle, ossia Naomi, Cindy e le altre.

Negli anni '90 è stata scelta ben 13 volte per la copertina di Vogue America, e nel 1999 è stata designata proprio dalla rivista come una delle "Muse Moderne" della moda del nuovo millennio. 

Amber Valletta con altre celebri colleghe su Vogue AmericaHDVogue America
Amber Valletta con altre celebri colleghe su Vogue America

Amber ha sfilato per numerose Maison internazionali, tra cui Alberta Ferretti, Valentino, Calvin Klein, Christian Dior, Gucci, Michael Kors, Prada, Dolce & Gabbana e Donna Karan. In particolare, è degno di nota il suo sodalizio con la casa di moda Versace, prima con Gianni Versace e in seguito con la sorella Donatella.

Amber Valletta e Jennifer Lopez con lo stesso abito di VersaceHD
Amber Valletta e Jennifer Lopez con lo stesso abito di Versace

Nel 2000 - Donatella Versace, a quel tempo, aveva preso in mano le redini dell'azienda di famiglia dopo la morte del fratello Gianni - è stata proprio Amber Valletta a presentare al pubblico uno degli abiti più iconici della casa di moda: il vestito verde che Jennifer Lopez indossò per i Grammy Awards di quell'anno.

Di lì a poco, Amber abbandonò la moda in favore del cinema, continuando ugualmente a sfilare fino al 2007.

L'esordio al cinema

Nei primi anni 2000, Amber Valletta ha cominciato a collezionare i suoi primi ruoli al cinema. La modella ha recitato in film come Le verità nascoste, The Family Man - entrambi usciti nel 2000 - e Hitch - Lui sì che capisce le donne (2005).

Amber Valletta in RevengeHD
Amber Valletta in Revenge

La Valletta ha preso parte, inoltre, alla serie TV Revenge interpretando il ruolo di Lydia Davis.

Vita privata

Amber Valletta è stata sposata due volte: la prima con Hervé Le Bihan (1994-1996), la seconda con il giocatore di pallavolo Chip McCaw (2003-2015), da cui ha avuto il figlio Auden.

Amber Valletta con il secondo marito Chip McCawHD
Amber Valletta con il secondo marito Chip McCaw

Curiosità: nel 1998, si è a lungo vociferato di un flirt della modella con Leonardo DiCaprio.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.