Stai leggendo: Quando il bello va a ruba: i più famosi furti della storia dell’arte

Letto: {{progress}}

Quando il bello va a ruba: i più famosi furti della storia dell’arte

Alcune di queste storie hanno avuto un lieto fine, altre sono dei misteri ancora irrisolti: ecco le opere d’arte più famose che sono state rubate.

Monna Lisa

1 condivisione 0 commenti

Nel corso della storia sono stati, purtroppo, molti i quadri e le opere d’arte in generale trafugati da chiese e musei. Alcuni sono stati ritrovati, altri no. Si tratta di storie misteriose, che si legano a doppio filo con il mondo della malavita, che commissiona questi furti, o con il mercato nero dell’arte, che pare abbia ogni anno un giro d’affari di diversi miliardi di euro. Ecco un elenco delle opere che, nel corso della loro vita, sono state rubate.

L’urlo di Munch

L’urlo di MunchHD

Il celebre urlo è stato rubato già due volte: la prima, il 12 febbraio 1994, la seconda il 22 agosto 2004. Intorno al primo furto ruota un curioso aneddoto: pare che i ladri abbiano lasciato, al posto della tela, un biglietto con scritto “Grazie per la poca sicurezza”. Effettivamente, anche il secondo furto ha potuto far leva su uno scarso sistema di controlli: la tela era appesa al muro senza alcuna barriera protettiva. Due ladri armati sono entrati nel Museo Munch di Oslo e in pochi minuti ne sono usciti tenendo in mano un opera il cui valore stimato è di circa 54 milioni di euro. Per fortuna, dopo due anni, la polizia ha recuperato la tela che, in seguito al restauro, è tornata a essere esposta.

Natività con i santi Lorenzo e Francesco d'Assisi di Caravaggio

Natività con i santi Lorenzo e Francesco d'Assisi di CaravaggioHD

L’opera fu trafugata la notte tra il 17 e il 18 ottobre 1969 dalla sua sede, l’Oratorio di San Lorenzo a Palermo. Purtroppo, ancora oggi non è stato ritrovata e rientra nella lista delle dieci opere più ricercate al mondo. Questa storia ha colpito lo scrittore Sciascia, che ne ha preso spunto per il racconto Una storia semplice. Intorno a questo celebre furto sono fiorite diverse leggende sulla sua sorte: chi dice che sia andato perduto per sempre, chi dice si trovi all’estero. Forse non sapremo mai la verità, ma la tristezza più grande viene dal non poter ammirare questa splendida tela del Caravaggio.

La chiesa riformata di Nuenen di Van Gogh

La chiesa riformata di Nuenen di Van GoghHD

Ritrovato nel 2016 a Napoli, La chiesa riformata di Nuenen era stato rubato nel 2002 dal museo Van Gogh di Amsterdam, poco prima dell’apertura al pubblico. Attualmente è tornato nella sua sede originaria ed è quindi ad Amsterdam che si può ammirare questa tela datata 1884.

Monna Lisa di Leonardo

Monna Lisa di LeonardoHD

Il furto avvenuto nel 1911 della Monna Lisa lasciò per molto tempo la polizia a brancolare nel buio: si accusarono, fra gli altri, Picasso e Apollinaire, ma il vero artefice del furto era un ex-impiegato del Louvre, che pensava che l’opera dovesse stare di diritto in Italia e non in Francia. La tenne sotto al letto per 28 mesi, per poi tornare in Italia e provare a venderla, ma qui fu arrestato e condannato a un anno di detenzione, suscitando con il suo patriottismo non poche simpatie

Ritratto di giovane uomo di Raffaello

Ritratto di giovane uomo di RaffaelloHD

Questo autoritratto, datato intorno al 1516-1517, è stato trafugato dai nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale: nel 1939 fu ordinata la sua confisca, fu visto per l’ultima volta nel 1945 e, da allora, se ne sono completamente perse le tracce.

Cristo nella tempesta sul mare di Galilea di Rembrandt

Cristo nella tempesta sul mare di Galilea di RembrandtHD

Il 18 marzo del 1990 questa e altre opere conservate nell'Isabella Stewart Gardner Museum di Boston sono state rubate. Due persone vestite da agenti di polizia sono entrate nel museo, hanno legato le guardie e rubato un bottino di circa 500 milioni di dollari, compiendo così il più importante furto d’arte negli Stati Uniti. Ancora oggi c’è una taglia di 5 milioni dollari.

Concerto a tre di Vermeer

Concerto a tre di VermeerHD

L’opera di Vermeer è scomparsa dall'Isabella Stewart Gardner Museum di Boston nel furto già citato avvenuto nel 1990 e, stimata oltre 200 milioni di dollari, è considerata il dipinto più prezioso fra quelli dispersi. Oltre al Concerto a tre, furono rubate altre quattro opere dalla sala degli olandesi, dove oggi si possono ammirare le cornici vuote, come da volere della fondatrice del museo. In un episodio della XXI serie dei Simpson si vede il Signor Burns incarcerato per esser in possesso del quadro.

Molte sono le opere d’arte che vengono rubate ogni anno, queste sono solo alcune delle storie più incredibili o dei misteri ancora irrisolti che hanno segnato la storia dell’arte.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.