Stai leggendo: È morto il co-fondatore di Studio Ghibli, Isao Takahata

Letto: {{progress}}

È morto il co-fondatore di Studio Ghibli, Isao Takahata

Uno dei tre fondatori dello Studio Ghibli, collega di Miyazaki da moltissimi anni ed autore del film La tomba delle lucciole è venuto a mancare nella sua abitazione ad 82 anni.

Il regista giapponese Isao Takahata

1 condivisione 0 commenti

Isao Takahata, co-fondatore insieme a Hayao Miyazaki del gigante d’animazione giapponese Studio Ghibli è morto ad 82 anni, nella sua abitazione. Il regista, il cui film più famoso è Una tomba per le lucciole, da circa un anno aveva problemi di salute.

Una tomba per le lucciole (1988) fu il suo primo film con Studio Ghibli, dopo una carriera come animatore presso lo studio Toei. Il film racconta di due bambini che lottano per la sopravvivenza alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Lo stesso Takahata era un sopravvissuto dei bombardamenti americani nella città di Okayama, quando aveva 9 anni.

Si era laureato alla prestigiosa università di Tokyo in letteratura francese, e fu durante gli anni passati alla Toei che conobbe Miyazaki, dando vita ad un sodalizio artistico che sarebbe durato per tutta la sua vita. Studio Ghibli fu fondata nel 1985 dai due uomini insieme a Toshio Suzuki.

L’ultimo film che Takahata ha realizzato per Studio Ghibli è stato La storia della principessa splendente nel 2013, uno dei film più costosi mai prodotti in Giappone, anche non animati, con un budget che si aggirava intorno ai 50 milioni di dollari. Il lungometraggio fu nominato per un Oscar nel 2015 ma nonostante questo riconoscimento, non è stato un successo commerciale.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.