Stai leggendo: Moulin Rouge! diventa musical a Broadway con Aaron Tveit de I miserabili

Letto: {{progress}}

Moulin Rouge! diventa musical a Broadway con Aaron Tveit de I miserabili

Il cult di Baz Luhrmann diventa spettacolo teatrale a Broadway, con Aaron Tveit e Karen Olivo nei panni di Christian e Satine,

Aaron Tveit e Karen Olivo

1 condivisione 0 commenti

Moulin Rouge! di Baz Luhrmann sta per diventare un musical teatrale e per i ruoli dei protagonisti sono stati scelti due divi di Broadway: Aaron Tveit e Karen Olivo, che già l’anno scorso si erano esibiti in una versione di prova dello show. A loro si unisce Danny Burstein nel ruolo di Harold Zidler.

Aaron Tveit, che a Broadway ha lavorato in Hairspray, Wicked, e soprattutto come protagonista di Catch Me if You Can (la versione teatrale del film Prova a prendermi), ha poi mostrato le sue doti canore al cinema al fianco di Eddie Redmayne ne I miserabili e recitato in TV nella serie Braindead. Per chi volesse avere un’idea delle sue capacità come showman, il consiglio è di recuperare Grease Live!, la versione del famoso musical andata in onda dal vivo (con un allestimento perfetto) sul canale americano Fox due anni fa, con Julianne Hough e Vanessa Hudgens.

Karen Olivo è invece un alunna del musical dei record Hamilton, nella cui versione messa in scena a Chicago ha interpretato il ruolo di Angelica Schuyler Church, ed ha vinto un Tony Award nel 2009 per la sua performance nei panni di Anita nel fortunato revival di West Side Story.

Il primo allestimento in scena di Moulin Rouge! The Musical sarà l’occasione per riaprire l'Emerson Colonial Theatre di Boston, che è appena stato ristrutturato: lì lo spettacolo andrà in scena dal 27 giugno al 5 agosto prossimi. Il libretto è curato da John Logan (sceneggiatore anche al cinema ed in TV per Skyfall, Il gladiatore, Penny Dreadful), la regia da Alex Timbers (Mozart in the Jungle), le coreografie da Sonya Tayeh mentre la supervisione delle musiche è affidata a Justin Levine.

Tveit ha commentato l’ingaggio con comprensibile entusiasmo: “Ci sono così tante persone coinvolte in questa produzione di Moulin Rouge… dei quali sono stato un fan per tanto tempo! E pensare che possiamo tuffarci nel mondo variopinto creato da Baz sul grande schermo, insieme a Karen ed il resto della compagnia? Questa è una cosa speciale. E mi auguro che i fan di questa grande storia saranno emozionati all’idea di rivisitarla!”.

Anche Karen Olivo ha esternato la sua felicità per la produzione: “Moulin Rouge è uno dei miei musical preferiti al cinema e sono davvero una grande ammiratrice del mondo che Baz ha portato sullo schermo in modo così geniale”; e parlando dei suoi colleghi ha aggiunto: “Poter reinventare questa storia iconica per il teatro insieme ad Alex Timbers è un sogno.. per non dire parlare poi del fatto che… chi è che non vorrebbe cantare con Aaron Tveit? Il livello di talento riunito per questa produzione è incredibile e non vedo l’ora che il mondo conosca la famiglia del Moulin Rouge”.

In effetti è una squadra piuttosto impressionante, ed è molto probabile che la breve anteprima di Boston della prossima estate avrà abbastanza successo da tradursi poi in una produzione a Broadway, della quale però ancora non è stato rivelato nulla.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.