Stai leggendo: Le donne più influenti nel mondo dello spettacolo internazionale

Letto: {{progress}}

Le donne più influenti nel mondo dello spettacolo internazionale

Dal mondo dello spettacolo a quello della politica, l'empowerment femminile sembra essere oramai un dato di fatto. Ma quali sono davvero le donne più potenti del mondo dello spettacolo?

3 condivisioni 0 commenti

Sono passati almeno una ventina d'anni da quando il "Girl Power" ha cominciato a farsi strada nel mondo dello spettacolo (e non solo). Chi non ricorda l'incredibile successo delle Spice Girls, il gruppo britannico che ha letteralmente ribaltato il concetto di boy band e spianato la strada alla conquista femminile del mondo dell'entertainment?

Eppure Emma Bunton e colleghe sembrano oramai essere solo un lontano ricordo. Allo stato attuale, il panorama dello spettacolo internazionale pullula di donne, più o meno giovani, che occupano importanti ruoli di potere, a capo di aziende e start up che stanno continuando a riscuotere un successo davvero inaspettato. 

Ma quali sono davvero le donne più influenti nel mondo dello spettacolo? Shonda Rhimes, di certo, ma anche Tyra Banks, Ellen DeGeneres e ovviamente Oprah. Ecco il perché. 

1. Tyra Banks

La modella Tyra BanksHD
Tyra Banks

Affascinante e lungimirante, Tyra Banks merita di diritto il primo posto in questo lungo elenco di donne potenti. Al pari di star di calibro internazionale quali Naomi Campbell e Claudia Schiffer, la bella californiana è stata senza dubbio una delle top model più note del secolo passato.

Arrivata in Europa appena sedicenne, Tyra ha cominciato da subito a calcare passerelle importanti quali Fendi e Chanel, nonostante sia poi stata costretta a tornare negli Stati Uniti per via del peso corporeo di poco superiore rispetto a quello delle modelle del Vecchio Continente. Nonostante questo, il successo della top model sembra inarrestabile: negli anni '90 la Banks è la prima modella di colore ad apparire sulla copertina di "Sports Illustrated", oltre ad essere scelta per far parte degli splendidi Angeli di Victoria's Secret.

Tyra Bank in copertina nel 1997HDRussel James for Sports Illustrated

Eppure, già nei primi anni del 2000, Tyra Banks decide di abbandonare le passerelle per lanciarsi nel mondo dello spettacolo. Una scelta che le ha permesso di diventare una delle donne più influenti del pianeta. L'ex modella è infatti creatrice e co-produttrice del celebre "America's Next Top Model", uno dei reality show più amati e seguiti in America. Cominciato nell'ormai lontano 2003 e fermatosi per qualche tempo, il programma è ora giunto alla sua ventiquattresima edizione e continua a lanciare interessanti talenti nel panorama internazionale della moda. Ma non è certo il solo show a cui Tyra ha lavorato: dopo aver avviato la sua personale società di produzione - Bankable Productions -, la bella californiana ha lanciato il talk show intitolato "The Tyra Bank Show", andato in onda dal 2005 al 2010 su di una rete televisiva di Los Angeles. 

Tyra ad ANTMHD
Tyra Banks

Ma Tyra non si ferma certo alla televisione. L'ex top model si è laureata alla Harvard Business School, ha scritto libri che sono diventati importanti best seller ed ha persino lanciato una linea di cosmetici femminili, la "Tyra Beauty". Ma il vero talento della Banks sembra essere un altro: dentro e fuori il piccolo schermo, è alla continua ricerca di modelli alternativi di bellezza, che possano stupire e cambiare il panorama della moda internazionale (e non solo).

Non è certo un caso che sia stata proprio Tyra a scoprire Winnie Harlow, all'anagrafe Chantelle Brown-Young - la modella affetta da vitiligine ora volto noto del marchio spagnolo Desigual. Conosciuta dai fans con il nomignolo di "Ladybug" (Coccinella), la Harlow è stata a tutti i costi voluti da Tyra nel programma "America's Next Model", che l'ha definitivamente lanciata nel mondo della moda internazionale, permettendole così di lavorare per marchi noti quali Swarowski e Volkswagen, sovvertendo il canone dell'estetica femminile cui siamo abituati. 

2. Ellen DeGeneres

Star di calibro internazionale e paladina dei diritti della comunità LGBT, Ellen DeGeneres è senza dubbio una delle donne più apprezzate, stimate, famose e potenti del momento. Dopo aver lavorato come cameriera, segretaria legale e venditrice di aspirapolveri, Ellen si è lanciato nel mondo dello spettacolo, riscuotendo grande successo come attrice: dopo aver recitato nelle commedie "Un marito quasi perfetto" e "Edtv", ha preso parte anche alla serie televisiva "Women", dove ha girato una scena d'amore con la bellissima Sharon Stone.

Ma la carriera della DeGeneres subisce una vera e propria svolta con la sitcom "Ellen" prima e con il programma "The Ellen DeGeneres Show" poi. Andato in onda a partire dal 2003, il talk show è diventato un punto di riferimento nel mondo dell'entertainment americano. Tra interviste a celebrità della politica e dello spettacolo, monologhi comini e performance musicali, il programma ha conquistato migliaia di telespettatori, accaparandosi anche il trentaseiesimo "Daytime Emmy Awards". 

La pluripremiata conduttrice Ellen DeGeneresHD
Ellen DeGeneres

Se la sua carriera di conduttrice l'ha resa celebre, lo stesso si può dire della sua vita privata e sentimentale. Ellen DeGeneres è infatti una dei pochi personaggi televisivi omosessuali a condurre un programma tv in prima serata. Il suo coming out, nell'ormai lontanissimo 1997, è pressochè indimenticabile: dapprima Ellen è comparsa sorridente sulla copertina del Times assieme alla chiara dichiarazione "Yes, I'm gay!", poi ha ribadito la sua omosessualità nell'episodio "The Puppy Episode" della sitcom Ellen, seguito da oltre 40 milioni di spettatori.

Nessun segreto per la vita amorosa della DeGeneres, che ha sposato la bella attrice Portia De Rossi nel 2008, non appena la California ha legittimato i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Un amore che dura da oltre dieci anni e che ha visto le due donne insieme in una delle puntate recenti del "The Ellen DeGeneres Show", quando la De Rossi ha deciso di fare pubblicamente gli auguri alla moglie per il suo sessantesimo compleanno. 

3. Shonda Rhimes

Prima donna afroamericana a produrre una delle dieci serie televisive più viste in America, Shonda Rhimes è senza dubbio la Regina del piccolo schermo. Una donna perfettamente in grado di indagare, attraverso la televisione, i labirinti dell'animo umano femminile, dimostrando chiaramente al pubblico come le donne possano accedere a ruoli di potere tanto quanto gli uomini, se non di più.

Ed è con questa incredibile abilità che la Rhimes ha costruito il suo successo nel corso degli anni. Già alla fine degli anni Novanta, la bella sceneggiatrice si fa conoscere dal pubblico internazionale con film come "Crossroads. Le strade della vita", che lancia una giovanissima Britney Spears sul grande schermo, e "Principe azzurro cercasi", che vede come protagonista la bella Anne Hathaway.

La celebre sceneggiatrice Shonda RhimesHD
Shonda Rhimes

Ma è il nuovo secolo che davvero lancia Shonda Rhimes nell'Olimpo delle donne influenti dell'enterntainment: nel 2005 la ABC trasmette infatti la prima puntata di Grey's Anatomy, il medical drama che davvero la rende celebre e che le permette di vincere ben due Golden Globe e quattro Emmy Awards.

La storia di Meredith Grey e colleghi, ambientata tra le corse di un ospedale di Seattle, conquista immediatamente il pubblico di tutto il mondo, proprio grazie all'abilità della Rhimes di raccontare storie d'amore, drammi esistenziali e sentimenti umani di ogni genere in una sola sceneggiatura. Ma la nostra Shonda non è certo una donna che si accontenta, ed ha continuato a scrivere e coprodurre alcune delle serie più interessanti e seguite degli ultimi anni: Private Practice, Scandal, Le regole del delitto perfetto e The Catch hanno tenuto incollati al teleschermo migliaia di telespettatori in tutto il mondo. E non importante che la Rhimes sia celebre per la freddezza e la crudeltà con cui uccide molti dei suoi personaggi, il pubblico la ama e la sua casa di produzione ShondaLand continua a dar vita a progetti che conquistano le emittenti televisive americane.

È assolutamente recente la produzione di Station19, lo spin-off che Grey's Anatomy sui pompieri di Seattle, che andrà in onda il 23 Aprile su FoxLife.

4. Oprah Winfrey 

Conosciuta con il divertente nomignolo di "Regina di tutti i media", Oprah Winfrey è davvero una delle donne più celebri e potenti d'America, e non soltanto per quanto riguarda il mondo dell'entertainment.

Oprah Winfrey, regina dell'entertainment HD
Oprah Winfrey

Questa affascinante sessantenne afroamericana è infatti l'emblema perfetto dell'empowerment femminile: dopo un'infanzia difficile, tra povertà ed abusi sessuali, la Winfrey è riuscita a riscattare la propria persona cominciando a collaborare con piccole radio ed emittenti televisive, riuscendo ad essere la prima e più giovane donna di colore a condurre un telegiornale a Nashville, alla sola età di diciannove anni.

Ma la vera svolta arriva nel 1986, quando Oprah comincia a condurre uno dei talk show più noti di tutti i tempi, "The Oprah Winfrey Show", in onda fino al 2011: in un salotto televisivo in cui la fa da padrona, la conduttrice riesce a fare in modo che gli ospiti confessino i loro segreti più intimi davanti a migliaia di telespettatori. Forse non si è trattato propriamente di uno show televisivo, quanto piuttosto di piccole sessioni di terapia che Oprah ha intrattenuto con le celebrità del panorama americano.

Proprietaria di una rete satellitare, di una casa di produzione e di una editrice, la Winfrey è una tra le donne più influenti degli Stati Uniti. Non è certo un caso che il suo appoggio a Barack Obama abbia portato all'ex Presidente qualche migliaia di voti utili per scavalcare la Clinton nella corsa alla Casa Bianca.

Al di là della forte presenza mediatica, Oprah è molto attiva nella lotta contro la violenza sulle donne e nell'accettazione di nuovi modelli femminili, seppur diversi da quelli cui siamo abituati. Spesso definita come curvy, la conduttrice afroamericana sembra aver avuto non pochi problemi legati all'accettazione del suo corpo, il che è abbastanza comune nell'intero genere femminile. In una recente intervista, la Winfrey ha chiaramente dichiarato di essere stata felice di poter trattare questo argomento nel film "Nelle pieghe del tempo", di cui è protagonista assieme a Reese Whitherspoon e Mindy Kaling.

"Esiste qualcosa come la misura sbagliata?" è la frase con cui lancia, nel live action targato Disney, una delle questioni che più le sta a cuore.

Oprah Winfrey protagonista di "Nelle pieghe del tempo"HD
Oprah Winfrey

Tyra, Ellen, Shonda ed Ophra sono soltanto alcune delle decine di donne che si stanno facendo largo nel mondo dell'entertainment americano e non solo. Con una grande abilità nel destreggiarsi in situazioni difficili e nel far fruttare al meglio qualunque occasione, caratteristiche tipiche dell'animo femminile, queste donne non solo si sono assicurate un indiscusso successo personale, ma si sono messe al servizio dell'intero genere per aiutare i talenti più giovani o in difficoltà a trovare la strada giusta per la propria realizzazione (professionale e non). Ne viene fuori il ritratto di donne che tendono la mano ad altre donne, meno fortunate o semplicemente più lente. Perchè il concetto di Girl Power forse significa anche questo: usare il potere per permettere a tutte di averne.

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.